Come

Come chiedere un aumento di livello?

Il lavoratore può chiedere al datore di lavoro di essere promosso a un grado superiore, che assumerà anche maggiori responsabilità.

Sei stato assunto per svolgere compiti semplici e di base, ma nel tempo ti sono stati assegnati compiti sempre più impegnativi. Vorresti quindi farti riconoscere un livello contrattuale superiore a quello attuale e ti stai chiedendo come richiedere un aumento di livello.

Okuma: Come chiedere un passaggio di livello

Se il lavoratore è assunto da un datore di lavoro, riceverà una categoria di incarico legale e un grado di inquadramento nella scala di inquadramento del personale prevista dal contratto collettivo di riferimento. Tuttavia, la classificazione non è invariante nel tempo in quanto il lavoratore può intraprendere un percorso di sviluppo professionale e ricevere incarichi di maggiore responsabilità. Ma come si richiede un aumento di livello?

Come vedremo, in alcuni casi la richiesta di un grado di lavoro più elevato è a discrezione del datore di lavoro, mentre in altri casi il lavoratore ha diritto all’aggiornamento a un grado di lavoro più alto sulla base dei compiti effettivamente svolti o per le disposizioni del contratto collettivo nazionale.

Qual è la categoria giuridica del lavoratore?

Il contratto di lavoro subordinato [1] è la tipologia di contratto con cui viene assunto a tempo indeterminato il personale da inserire nell’organizzazione aziendale. Tuttavia, i ruoli che il lavoratore subordinato deve svolgere all’interno dell’organizzazione del datore di lavoro sono i più diversi e coinvolgono livelli gerarchici molto diversi, che rientrano in quattro diverse categorie giuridiche:

  1. dirigenti;
  2. quadri intermedi;
  3. Impiegati;
  4. Dipendenti.

Ayrıca bakınız: Lombalgia: Rimedi al Dolore Lombare | Ritornainmovimento

Le prime tre categorie legali riguardano obblighi concettuali con gradazioni gerarchiche gradualmente decrescenti. La categoria lavoratore, invece, si riferisce alle mansioni operative.

Qual ​​è il livello di occupazione del lavoratore?

Oltre a utilizzare la categoria legale , il lavoratore è in fase di assunzione anche classificato in un livello di inquadramento previsto dalla Scala di inquadramento del personale del CCNL applicata al rapporto di lavoro. I livelli dirigenziali contengono gruppi omogenei di qualifiche professionali, che si caratterizzano per l’identità di responsabilità e la complessità dei compiti.

Assegnazione a un livello anziché a un altro, si distingue anche in diretta correlazione con la retribuzione corrisposta al dipendente. Il contratto collettivo nazionale, infatti, prevede delle tabelle salariali, con l’indicazione della retribuzione minima che deve essere corrisposta al lavoratore, in base proprio al livello di occupazione.

Quando è più alto il livello di occupazione?

Il livello occupazionale del lavoratore non è invariante nel tempo. Certamente il lavoratore non può subire un calo di livello, mentre invece può essere promosso ad un livello lavorativo superiore.

La legge [2] prevede che il lavoratore debba essere assegnato alle mansioni per le quali è stato assunto o quelle appartenenti al livello direttivo corrispondono a ciò che ha acquisito in seguito. Ne consegue che il datore di lavoro può modificare il livello, aumentarlo e conseguentemente richiedere al lavoratore di svolgere compiti superiori appartenenti al livello superiore della scala di valutazione assegnata.

Ayrıca bakınız: Clearance della Creatinina | Lab Tests Online-IT

In alcuni casi, l’assegnazione a mansioni superiori può avvenire prima che il livello di occupazione venga modificato. In tal caso, la legge prevede che il dipendente abbia diritto a un trattamento adeguato all’attività svolta durante l’affidamento ad incarichi superiori. Inoltre, salvo diversa richiesta del dipendente, l’incarico diventa definitivo se, per causa non svolta in sostituzione di altro dipendente in servizio, dopo la scadenza del periodo contrattuale o, in mancanza, trascorsi sei mesi consecutivi. Ne consegue che dopo sei mesi consecutivi di svolgimento di mansioni superiori, il dipendente ha diritto a ricevere il cambio di livello.

Negli altri casi è lo stesso CCNL che si occupa dei cosiddetti tempi di attestazione, ovvero i meccanismi di cambio livello automatico che avvengono dopo un certo periodo di servizio essere attivato in azienda.

Al di là di queste ipotesi, il passaggio a un livello superiore è frutto dell’iniziativa delle parti, che possono decidere in qualsiasi momento di modificare i compiti del lavoratore e assegnare lui compiti più alti. e di conseguenza anche modificare il livello di occupazione nella scala di classificazione del personale.

Come si richiede un passaggio di livello?

Il dipendente può chiedere un aumento di livello semplicemente inviando una lettera al datore di lavoro. Tuttavia, se la richiesta è discrezionale, il dipendente non può aspettarsi che la richiesta venga accolta.

Viceversa, se si tratta di uno dei casi in cui il lavoratore ha diritto reale ad una classificazione superiore, se il datore di lavoro rifiuta, può agire in giudizio per far valere il diritto alla classe superiore.

Ayrıca bakınız: Come si mangia il foie gras? – Ricette in Armonia

.

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button