Come

Marmitta: che cosa è e come funziona nelle auto e moto – QN Motori

È sicuramente uno dei componenti più rigorosamente controllati durante la revisione. Il silenziatore ha fatto molta strada dalla sua creazione intorno al 1950: da componente ausiliario a parte essenziale del veicolo che svolge un’importante funzione in termini di compatibilità ambientale l’auto

A causa della legislazione sempre più severa per rispettare i limiti di inquinamento, è importante che il silenziatore non solo soddisfi gli standard previsti dalla legge, ma sia anche sottoposto ai necessari controlli e Soggetto a manutenzione .

Okuma: Come è fatta una marmitta auto all interno

Infine, non è necessario essere un meccanico esperto per rendersi conto che una marmitta non sta svolgendo appieno le sue funzioni Basta ascoltare attentamente il rumore: una marmitta difettosa dà un completo rumore insolito e insufficiente da se stesso. È abbastanza improbabile che un’auto compatta con un motore di piccola o media cilindrata produca un suono più simile a quello di un’auto da corsa di Formula 1. È meglio controllare che non ci siano fori nel tubo o punti di ruggine che ne riducano completamente l’efficienza.

Cos’è la marmitta

La marmitta è una parte essenziale del sistema di scarico e deve essere essenzialmente prodotta dalla combustione > nel motore emettono gas prodotti. Questi gas vengono convogliati fino a quando non vengono espulsi. Ed è un processo essenziale per il funzionamento del motore. Infatti, prima di apportare alcune modifiche dal punto di vista funzionale, veniva definito con l’espressione “tubo di scarico“.

Da molti anni la marmitta non soddisfa più le unica funzione prestazionale di riduzione dell’intensità del rumore generato dall’emissione di gas, ma anche di controllo e riduzione del contenuto inquinante delle emissioni stesse. È quindi importante che ne venga mantenuta l’integrità, anche perché, come tutte le parti del veicolo esposte alle intemperie, è soggetta ad usura e soprattutto all’azione della ruggine. Una marmitta “bucata” è sicuramente più rumorosa e meno efficiente nel controllo delle emissioni in atmosfera.

Come funziona la marmitta

Ayrıca bakınız: Come riconoscere un Rolex falso? Consigli per riconoscere le imitazioni

La marmitta è in realtà costituita da una serie di tubi , che formano il collettore di scarico , determinato da il numero del cilindro nel motore. Un tubo per ogni cilindro, che termina attraverso le flange in un’unica presa, la parte di raccordo. Nella estremità del collettore, davanti alla marmitta, si trova il flessibile, un raccordo che ha il compito di assorbire tutti i movimenti del motore e ha un’anima in filo d’acciaio che si avvolge su un >molla elicoidale.

Alle estremità della molla ci sono due flange circolari che tengono un tubo d’acciaio che copre la stessa molla elicoidale. Questo è il sistema che limita i movimenti e le vibrazioni generate dal motore nel tubo di scarico. In questo modo funge anche da silenziatore, consentendo l’espansione dei gas di scarico generati dall’esplosione nel cilindro e l’assorbimento del rumore generato dalla combustione.

Lo scarico deve quindi creare una depressione in modo da creare il cosiddetto effetto Venturi, che aspira i gas di scarico e li spinge fuori, impedendo al motore di svolgere questo lavoro . Ma i gas in questo passaggio passano attraverso il catalizzatore che serve ad abbattere le missioni dannose grazie a una spugna di materiale catalitico che converte idrocarburi incombusti, ossidi di azoto e monossido di carbonio in anidride carbonica, acqua e azoto.

I motori di ultima generazione sono dotati di sensori che facilitano al motore la calibrazione della miscela aria-carburante per rimanere entro i limiti di emissione prescritti

Funzione marmitta nelle auto

Abbiamo già parlato della nuova funzione che la marmitta assume in una società più attenta all’impatto dei mezzi meccanici sull’ambiente. Durante la progettazione e il collaudo, il funzionamento di una marmitta comporta la valutazione della sua rumore e della sua capacità di riduzione delle emissioni. In questo senso la normativa lascia poco spazio all’interpretazione e soprattutto prevede penalità per chi dovesse utilizzare componenti non omologati o danneggiati.

Il rumore. strong> è misurata in dB, mentre la funzione catalitica è valutata in base al tipo di motore e alla sua alimentazione. Tuttavia, rimane una funzione legata alle prestazioni del veicolo.E su questo fronte studio, ricerca e sperimentazione non si fermano mai. Questo importante elemento funziona solo a una certa velocità. È risaputo che il motore genera la coppia massima quando il silenziatore vibra.

Ayrıca bakınız: Come scegliere il titolo della tesi: la guida passo dopo passo

Al di sotto di una certa velocità si crea l’‘albero di aspirazione che è utilizzato proprio per aspirare i gas di scarico, arriva al cilindro troppo presto. Il pistone non ha ancora completato il suo percorso per trovare le aperture di troppo pieno e quindi non è possibile una buona evacuazione dei gas già raffreddati. Al contrario, ad una velocità maggiore, l’albero di aspirazione si accorge che il pistone ha già chiuso le aperture di travaso.

La temperatura influisce anche sulle prestazioni della marmitta, perché ad alta temperature le massime prestazioni si ottengono più velocemente. Negli ambienti dove si misurano temperature molto basse, il silenziatore è generalmente rivestito con uno strato di isolante in modo da mantenere sempre una temperatura ideale.

Funzione marmitta sulle moto

Sulla moto la marmitta è anche un elemento estetico , soprattutto su alcuni modelli. E sicuramente più che nelle automobili, è una delle parti più esposte agli urti e all’usura causati dalle intemperie.

Anche per via della condensa che si forma al suo interno, insieme con acidi da combustione, deve essere controllato per evitare la formazione di ruggine. A seconda del tipo di motore, a due o quattro tempi, ha un significato diverso.

Con i motori due tempi ha un effetto significativo su prestazioni. forte> . Le marmitte lunghe e strette favoriscono l’utilizzo del motore ai bassi regimi e sono ottime per le gare di Enduro. Nelle gare di velocità vengono invece utilizzate marmitte più corte e di diametro maggiore perché il motore può essere sfruttato ad alti regimi. Nel motocross viene utilizzata una taglia media per lunghezza e diametro.

Ultima modifica: 4 ottobre 2018

Ayrıca bakınız: Insicurezza nel rapporto di coppia: come superare le paure e vivere una storia felice

.

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button