Come

Evitare Il Pignoramento Dello Stipendio ⇒ Le Soluzioni Possibili (2022)

Uno dei rischi di non essere in grado di pagare un debito è il preclusione entro i limiti legali. Ma è possibile evitare la preclusione salariale? E in quali casi?

In questo articolo di approfondimento, guardiamo quando c’è un rischio di preclusione salariale, quando può essere evitato, come ed entro quali limiti.

Okuma: Come evitare il pignoramento dello stipendio

Preclusione salariale: come funziona e quanto puoi negare

La preclusione salariale è una forma di preclusione di terzi prevista dall’articolo 543 del il codice di procedura civile, al quale ricorre il creditore se il debitore non riesce a rimborsare il proprio debito.

Si tratta quindi di una procedura che permette al creditore di rimborsare il proprio prestito.

Si considera pignoramento nei confronti di terzi perché non è rivolto direttamente al debitore, ma al suo datore di lavoro, il quale deve cedere la quota di pignoramento al creditore. Conta anche come preclusione di beni mobili o preclusione.

Per essere efficace, la preclusione richiede diversi passaggi burocratici e formali che possono durare fino a diversi mesi. È necessario che il creditore consegni l’atto di pignoramento al pubblico ufficiale affinché possa comunicare l’atto sia al debitore che al datore di lavoro o istituto di credito. Per procedere al pignoramento, il datore di lavoro deve comunicare al creditore l’importo della retribuzione del debitore mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento.

Ci sarà poi un’udienza davanti al giudice, che verificherà la correttezza dei beni aventi diritto al pignoramento.

Il limite della commissione di pignoramento è un quinto dell’importo totale. Tutti gli stipendi sono pignoramenti senza eccezioni, ma in alcuni casi è possibile evitare il pignoramento. Nel caso di due tipologie di debito identiche, invece, non è possibile attaccare lo stipendio per due debiti diversi contemporaneamente.

Ayrıca bakınız: Come si calcola la radice quadrata di una frazione

nel caso di doppio pignoramento dello stipendio per debiti diversi, il limite è metà dello stipendio, ma garantisce il minimo necessario.

Enforcement salariale: in quali casi si intende?

L’esecuzione dello stipendio è intesa per vari tipi di debiti che il debitore non può rimborsare al creditore. Questo vale, ad esempio, per i crediti di mantenimento, ovvero il mantenimento dell’ex coniuge o dei figli.

Un’altra forma di pignoramento è quella dei debiti fiscali , ma questa procedura è prevista anche per i debiti verso istituti finanziari e istituti di credito

Come evitare il pignoramento dello stipendio

Esistono tre modi in cui è possibile evitare il pignoramento dello stipendio, attraverso un’opposizione, che può essere:

  • contro l’esecuzione;
  • contro l’Atto esecutivo;
  • Dalla terza parte all’esecutore testamentario.

Obiezione all’esecuzione

Un primo modo per evitare l’applicazione è opporsi all’esecuzione

forte>. Tale possibilità è prevista dall’articolo 615 del codice di procedura civile. Questo metodo mette in discussione il diritto del creditore di procedere all’esecuzione del debitore.

Questo può essere fatto prima che l’allegato sia approvato dal tribunale o dopo che sia già stato approvato.

Nel primo caso, l’opposizione all’offerta è proposta al tribunale di fatto e locale competente con atto di citazione. Nel secondo caso, invece, si propone ricorso al giudice che fissa l’udienza con le parti.

Spetterà poi al giudice valutare se il diritto di passare o meno rientri nel creditore.

Opposizione all’atto esecutivo

Con l’opposizione all’atto esecutivo, invece, la regolarità con cui avviene l’opposizione per la forma del titolo esecutivo è impugnato, per l’ordinanza o per le modalità con cui è stato notificato.

Ayrıca bakınız: Come si calcola la vincita di una bolletta – Top Scommesse

L’eccezione può essere proposta per iscritto entro 20 giorni dinanzi al giudice dell’esecuzione o ove il provvedimento. In alternativa, l’opposizione può essere proposta con ricorso diretto al giudice dell’esecuzione entro 20 giorni.

Obiezione del terzo contro l’esecuzione

Infine, una terza possibilità è la “opposizione del terzo contro l’esecutore se il terzo ha i suoi beni sequestrati, non appartenenti alla proprietà del debitore.

Come fermare il pignoramento dello stipendio

In alcuni casi è anche possibile bloccare il pignoramento dello stipendio attraverso procedure legali, ovvero:

  • pagamento nelle mani dell’ufficiale giudiziario;
  • riduzione della preclusione;
  • Accordo con i creditori.

Vediamo

Pagamento in mano all’ufficiale giudiziario

La sospensione del pignoramento è possibile se ricorrono le condizioni previste dall’articolo 494 del il codice di procedura civile sono rispettati. Infatti, con questa regola è possibile effettuare un pagamento all’ufficiale giudiziario con l’importo delle spese per consegnarlo al creditore.

Nel caso di questo atto si ha un pagamento o una ritardata prestazione, che di conseguenza blocca il sequestro.

Riduzione del sequestro

Nel caso che oltre al pignoramento del salario il debitore ha pignorato anche altri beni, è possibile, ai sensi dell’articolo 496 del codice di procedura civile, procedere alla riduzione del pignoramento se l’importo dei beni pignorati è troppo elevato rispetto a quanto dovuto al creditore.

Transazione con i creditori

Infine, una terza alternativa è quella di trovare un accordo con i creditori, un’opzione che offre vantaggi reciproci. Infatti, in questo modo è possibile ridurre i costi e i tempi di pignoramento da parte del creditore.

In questo caso, l’avvocato del debitore fa una proposta che può rappresentare e scrivere un differimento o il saldo .

Ayrıca bakınız: Rimedi naturali mosche – Non sprecare

.

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button