Come

Cartamodello Cappello di Babbo Natale – Tutorial di Cucito – Cucicucicoo

Adesso è metà novembre, quindi diamo vita allo spirito natalizio! Iniziamo con un progetto classico che ami da sempre: un modello di cappello di Natale in tre taglie insieme a un nuovo tutorial di cucito!

Questo cappello da Babbo Natale fai-da-te è migliore della maggior parte, perché era progettato per essere utilizzato con tessuto in eco-pelliccia, quindi è ancora più simile alla cosa “vera” e anche super morbido!

Okuma: Come fare il cappello di babbo natale

Queste istruzioni includono anche consigli per cucire di questo particolare tessuto ma se lo preferisci più semplice puoi usare invece pile, visone o pannolenci .

Questo modello di cappello da Babbo Natale è disponibile in tre taglie così puoi vestire tutta la famiglia in stile natalizio da abbinare!

Guarda il video o continua a leggere per imparare a cucire un cappello di Babbo Natale!

Richiede:

  • Tessuto in pelliccia sintetica *
  • Tessuto in velluto rosso *
  • Forbici da sarto *
  • Aghi *
  • Ago 110 per macchina da cucire Cucito * (L’ago spesso è adatto per cucire strati spessi di tessuto.)
  • Ago per cucire a mano *
  • Filo di poliestere > *
  • Imbottitura *
  • Piedino doppio trasporto * (opzionale ma consigliato per cucire strati spessi di tessuto)
  • Cartamodello gratuito per il cappello di Babbo Natale (I miei modelli di cucito gratuiti sono messi a disposizione di tutti gli iscritti alla newsletter di Cucicucicoo in un’area riservata del sito. Invio la newsletter ogni due settimane e puoi annullare l’iscrizione in qualsiasi momento. Iscriviti alla newsletter qui per accedere a decine di modelli, modelli e altro ancora it Progetti stampabili. Se sei già registrato, basta guardare in fondo all’ultima newsletter per inserire il link e la password.)

RICEVI IL CAMPIONE GRATUITAMENTE Iscriviti alla newsletter di Cucicucicoo Riceverai un’e-mail con un link che dovrai cliccare per confermare. Dopo aver cliccato riceverai un’altra email con il link e la password per scaricare tutti i file dall’area riservata. Se sei già registrato, fai clic su questo link e inserisci la password. Puoi trovare la password nella mail di benvenuto della newsletter o in fondo a tutte le newsletter di Cucicucicoo. Se ancora non riesci a trovare la password, inserisci il tuo indirizzo email in questo modulo e riceverai immediatamente una email con la password attuale.

(Se preferisci ricevere il cartamodello e la newsletter gratuiti in inglese, iscriviti qui!)

Come ho detto, sentiti libero di usare pile o altri tessuti, ma adoro fantastico l’effetto velluto abbinato all’eco-pelliccia!

Assembla il modello del cappello di Babbo Natale :

Usa il collegamento nella sezione Forniture per trovare il modello del cappello di Babbo Natale, quindi salva il file sul tuo dispositivo. Stampa le pagine senza ridimensionare (100%), quindi ritaglia i bordi delle pagine e uniscili con del nastro adesivo trasparente in modo che assomiglino all’immagine sopra.

(Utilizzando il link di questo tutorial passerai all’esempio di lingua italiana. In questo tutorial vedrai la versione in lingua inglese.)

Taglia tutto i pezzi del modello.

Consiglio di tagliare lungo le linee per la taglia L perché devi solo piegare i bordi. Riduci il motivo a taglie più piccole. In questo modo il cartamodello rimane intatto e puoi cucire qualsiasi dimensione senza doverlo stampare e rimontare.

Le tre taglie sono:

  • Taglia S: circonferenza testa fino a 54 cm. È adatto a bambini fino a 6-8 anni.
  • Taglia M: circonferenza testa fino a 57 cm. Questa è una taglia standard, come si trova nei negozi.
  • Taglia L: circonferenza della testa fino a 60 cm. Va bene per gli uomini o per chiunque abbia una testa grossa.

Piega il motivo alla dimensione scelta.

Nota che ci sono due serie di linee da tagliare sul bordo. Consiglio di utilizzare la “Taglia 1” ma se non si adatta il pezzo sul tessuto bianco si possono ritagliare due rettangoli lungo le linee della “Taglia 2”.

Taglia il tessuto:

Con un bordo piegato, stendi il tessuto rosso diritto contro diritto. Se il tessuto è a pelo (le fibre più lunghe vanno in una certa direzione), controlla se scendono, come la freccia sul motivo, come mostrato sopra.

Taglia il tessuto e fissa i due pezzi insieme. Mettili da parte per ora.

Stendi il tessuto bianco, dritto verso il basso (se usi la pelliccia sintetica, verso il basso). Assicurati che i capelli scendano come la freccia sul motivo.

Traccia il motivo con la penna e ritaglia il rettangolo o due rettangoli se utilizzi l’opzione “Taglia 2”. Mettilo da parte per ora.

Traccia il cerchio sul rovescio del tessuto bianco. Disegna una freccia per indicare la direzione dei capelli (immagine in alto sopra).

Ritaglia gradualmente il cerchio con piccoli tagli. Passa la lama inferiore delle forbici sotto la superficie lavorata a maglia del tessuto senza tagliare le fibre lunghe del pelo. (immagine in basso sopra) Assicurati di tagliare solo lungo il bordo inferiore (dove punta la freccia).

Ayrıca bakınız: Come arredare una parete vuota? Scopri i nostri consigli! | Casaarredostudio.it

Mettilo da parte per ora.

Cucire il cappello di Babbo Natale:

Mettere il piedino* sul punto di cucitura e inserirlo nell’ago da 110 *. Ti aiutano a cucire tessuti voluminosi e il piedino doppio trasporto impedisce che scivolino e si spostino durante la cucitura.

Cuci la parte rossa:

Cuci con un su ciascun lato del cappello 1 cm di margine di cucitura, poi con il punto a zig zag cuci (o overlock) i bordi grezzi per evitare che si sfilaccino.

Ti consiglio di iniziare dal basso e cucire su . Non è necessario tagliare il margine di cucitura nella parte superiore del cappello come al solito.

Mettili da parte per ora.

Cuci il bordo bianco:

CHIUSO. Piega il bordo a metà e unisci i lati corti. Appunta e poi cuci questo lato con un margine di cucitura di 1 cm. Se hai tagliato due pezzi per il bordo, metti un pezzo dritto contro dritto e il pelo va nella stessa direzione e rifila entrambi i lati corti lasciando un margine di cucitura di 1 cm.

>

B. Piega il bordo a metà, rovescio insieme, in modo che i capelli siano all’esterno. Regola le cuciture dal passaggio A.

C. Appunta le cuciture, assicurandoti che i bordi grezzi siano collegati .

D. Se stai tagliando solo un pezzo per il bordo, appiattiscilo in modo che la cucitura dello spillo sia su un lato. Abbina i bordi sull’altro lato e inserisci uno spillo nei due strati.

E. È sempre importante unire i bordi grezzi. Qui vediamo che non corrispondono. Se ti capita, tira su quello in basso e fissalo indietro per ottenere entrambi gli strati.

F. Liscia di nuovo il bordo, ma questa volta collega i due pin nel mezzo.

G. Metti uno spillo nei due lati piegati ricordandoti di far combaciare i bordi grezzi.

H. Ora i bordi tagliati del bordo bianco sono divisi in quattro parti. Consiglio di smussare ulteriormente il bordo e collegare i perni adiacenti in modo da poter trovare i punti nel mezzo e contrassegnarli con altri perni. Quindi hai diviso il bordo in otto parti e cucire sarà più facile.

Fai lo stesso con l’apertura del cappello . Poiché i due lati sono già segnati dalle cuciture, abbinali al centro e poi segna ogni bordo piegato con uno spillo.

Dopo aver diviso il bordo bianco in otto parti, fai lo stesso con il cappello rosso.

Attacca la tesa al cappello:

I. Tieni il bordo bianco in mano in modo che i capelli scendano, lontano dal bordo grezzo . Quando arriva al bordo tagliato, devi ruotare il bordo del bordo per trovare i capelli nella giusta direzione.

J. Fai scorrere il cappello rosso (ancora capovolto) nel bordo bianco.

K. Collega l’ago a uno degli aghi al centro di un lato del cappello con la cucitura dell’orlo. Unisci i bordi tagliati e appunta insieme i tre strati . Questa parte sarà la parte posteriore del cappello. (Se hai cucito il bordo in due parti, ti consiglio di unire le due cuciture del bordo alle due cuciture laterali del cappello rosso.)

L. Ruota il cappello e continua a collegare i perni abbinati della tesa e del cappello. Ricordarsi di unire anche le cuciture laterali del cappello anche se non hanno uno spillo.

Ora la tesa è attaccata al cappello con degli spilli e divisa in quattro (o otto) parti.

Aprile metti il ​​braccio libero della macchina da cucire (se ne hai una) e il cappello attorno ad essa. Quindi cucire attorno all’apertura del cappello con un margine di cucitura di 1 cm (foto in alto sopra).

Ayrıca bakınız: Metodo funzionante per vedere chi visita il mio profilo Instagram

Quindi cuci un ampio punto a zig-zag lungo i bordi grezzi (foto in basso sopra).

Rivolta il cappello diritto verso l’esterno

/ forte>. strong >, quindi piega il bordo verso l’alto per nasconderlo sotto le cuciture.

Ed ecco un cappello da Babbo Natale fai-da-te! Puoi lasciarlo così com’è, ma è molto più carino con un pompon, quindi andiamo avanti!

Cucire il bobble:

Le seguenti istruzioni sono semplificate. Se vuoi un tutorial passo dopo passo, leggi il mio tutorial su cucire un pompon in pelliccia sintetica o guarda il video qui sotto.

Taglia un lungo pezzo di filo di poliestere bianco* e infilalo nella cruna dell’ago per cucire a mano *. Unisci i capi e fai un nodo.

(Ho usato il filo rosso così puoi vederlo nelle foto. Consiglio di usare il bianco!)

Tieni il cerchio bianco con il lato lavorato rivolto verso di te. Inserisci l’ago e fallo scorrere avanti e indietro nel tessuto senza prendere i capelli lunghi dall’altro lato (immagine in alto sopra). Estrarre l’ago quasi completamente per lasciare parte del filo con il nodo fuori dal tessuto.

Continua in questo modo fino a quando non sarai tornato da dove hai iniziato (immagine in basso sopra).

Tira delicatamente un filo alla volta per arricciare i bordi . Quindi metti un po’ di cotone* all’interno (foto in alto sopra).

Continua a tirare i fili per arricciare i bordi. Fai un doppio nodo quando tira il più stretto possibile. NON stringere troppo o potrebbero rompersi e quindi dovrai ricominciare da capo. C’è ancora una piccola apertura.

Utilizza l’ago (ancora attaccato a un filo) per chiudere l’apertura. Inserisci la punta in un bordo dell’apertura ed estrai il lato opposto dell’apertura (immagine in basso sopra). Quando si estrae l’ago, l’apertura si chiude ulteriormente.

Questo avviene sia in orizzontale che in verticale, chiudendo completamente l’apertura. Assicurati di lisciare il tessuto, non solo la pelliccia. Quindi fai un altro doppio nodo per tenerlo chiuso.

Attacca il pompon al cappello:

M. Passa l’ago attraverso la parte superiore del cappello.

N. Inserisci l’ago attraverso l’apertura chiusa del pompon.

O Tira il filo per stringere il pompon nella parte superiore del cappello. Fai un doppio nodo per fermarlo.

pag. Cucire ancora un paio di volte attraverso la parte superiore del cappello e il pon pon. Quindi fare un altro doppio nodo e tagliare i fili.

E il gioco è fatto! Il tuo cappello da Babbo Natale fai-da-te è stupendo! Ora puoi indossarlo!

Una volta realizzato, cucire questo modello di cappello da Babbo Natale è davvero facile e veloce. Quindi creane uno per tutti nella tua famiglia! E creane altri per regali di Natale fai-da-te!

Altri progetti di cucito di Natale:

Ora sai come cucire il modello del cappello di Babbo Natale, festeggia Continua con questi altri divertenti progetti di Natale!

  • Decorazioni natalizie in feltro con ricami e fiocchi di neve
  • Come realizzare una gonna per albero di Natale fai-da-te da una tovaglia
  • Ghirlanda di Natale fai-da-te
  • Cuci una calza di Natale o della Befana fai-da-te
  • Fiocchi di neve in feltro con maglioni riciclati
  • Crea una stella di Natale con la lana cotta
  • Decorazioni natalizie fai-da-te per i bambini di maglioni in feltro

Vuoi imparare tutte le nuove tecniche di cucito e progetti moderni e anche il modello del cappello di Babbo Natale? Quindi fai clic qui per iscriverti alla newsletter e accedere a decine di file gratuiti da scaricare GRATIS!

Fai clic qui per salvare questo tutorial e modello di cappello di Babbo Natale su Pinterest!

* Tutti i link contrassegnati sono link di affiliazione che aiutano a finanziare questo blog. Se ci clicchi sopra, non spendi nulla in più, ma guadagno una piccola percentuale. Non vedo cosa hai cliccato o quali prodotti hai visualizzato. Leggi qui per maggiori informazioni.

Ayrıca bakınız: Le Tasse nel Medioevo – Zhistorica

.

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button