Come

Come fare i gessetti profumati • Briciole e Puntini

In alcuni casi, mi hai chiesto di postare la ricetta dopo aver letto i miei post sui sacchetti di gesso delle feste e il mio post sulle bomboniere di laurea con gufi di gesso. E qui devo fare un mea culpa perché l’ho sempre promesso e poi nel mezzo è diventata una di quelle cose che fai automaticamente e non devi spiegare.

Poi ieri, dopo aver postato una foto degli ultimi gessetti a forma di papera su Facebook e Instagram, mi è stato chiesto di ripubblicare il tutorial (un ringraziamento speciale al mio follower @formagginotigre!), così ho preso la palla e eccomi qui .

Okuma: Come fare le formine di gesso

Posso dirti che il processo è molto più facile da fare che da spiegare, e una volta che darai una mano farai il gesso con gli occhi chiusi.

come fare i gessetti profumati

Cosa occorre: – polvere di gesso – stampi – un contenitore speciale per questo scopo. Puoi usare un bicchiere di plastica, un vecchio barattolo o un barattolo di yogurt vuoto da 0,5 kg o 1 kg, oppure il negozio di ferramenta vende ciotole specifiche per la miscelazione del gesso – un misurino di legno – olio essenziale – acqua

Tutorial pastelli profumati

Come fare il gesso profumato

Ayrıca bakınız: Come scrivere una canzone rap: La guida completa per i principianti

Aggiungi 4 cucchiai colmi di polvere di gesso nel barattolo. Posso riempire uno stampo per cioccolato da 10 pezzi con questa dose, ma molto dipende dalle dimensioni dello stampo che avete.

Ora devi iniziare a versare l’acqua nel cerotto (usando una bottiglia o una bottiglia). un misurino), mescolate con un cucchiaio di legno. Quanta acqua mettere? So che state tutti aspettando queste informazioni, ma purtroppo non c’è risposta. Dipende molto dal tipo e dalla marca dell’intonaco e dall’umidità. A volte ci sono istruzioni sulla confezione (il mio dice che la quantità di acqua deve essere 2,5 volte il gesso), ma finisci per dover usare l’occhio e aggiungere acqua fino a ottenere la consistenza dello yogurt da bere.

Mescolare bene con un cucchiaio di legno senza sbattere: l’aria non deve essere incorporata, altrimenti il ​​gesso uscirà con delle bolle.

L’essenza della fragranza può essere aggiunta in due modi: o direttamente nell’acqua o nel barattolo di gesso. Preferisco questa seconda opzione (anche perché di solito uso molta acqua e devo buttarne un po’ via).

Poi aggiungete 8-10 gocce di essenza all’impasto di gesso. Se l’essenza è buona, poco fa molto. I miei preferiti sono i classici fiori di lavanda e loto, ma il sandalo che ho usato per la laurea di mio fratello ha anche un motivo.

Una volta ottenuta la consistenza giusta, dovrai essere veloce a versare l’intonaco negli stampi prima che inizi ad addensarsi. Aiutati con la spatola per pulire bene i bordi del bicchiere e togliere tutto il gesso. Gli stampi devono essere ben riempiti, ma non esagerare: mi fermo sempre 2mm sotto il bordo per ottenere stampini belli precisi ed evitare che l’intonaco trabocchi.

Ayrıca bakınız: Come capire se manchi ad un uomo: 4 segnali per scoprirlo

Dai allo stampo un po’ piccolo ma deciso in modo che l’intonaco si depositi e la superficie diventi uniforme. Se hai intenzione di appendere i gessetti, è il momento di attaccare dei ganci di metallo sul retro di ogni gesso.

Lasciali in pace. Si possono sformare gli intonaci dopo poche ore: se sono di colore grigio è perché non sono ancora completamente asciutti, è sufficiente lasciarli riposare per un’altra o due ore. Se pensi che siano poco profumati, aggiungi qualche goccia di essenza in più sul retro di ciascuno.

Non ha mai funzionato per me, ma se i pastelli hanno bordi irregolari, puoi usare la carta per rifinirli molto finemente Finestra di vetro (da 320 in su).

Alcuni consigli: – Puoi comprare il gesso in un negozio di ferramenta e ha un prezzo molto conveniente: I non ho trovato la minima differenza dal gesso venduto come “per gessetti” – solo che costa molto di più; – Scegli gli stampi in silicone, sia quelli per cioccolatini o biscottini che quelli per gelato: i gessi si staccano molto più facilmente.Con le forme rigide e trasparenti si rischia di rompere dei pastelli cercando di tirarli fuori, o di rovinarne la forma (fare delle protuberanze premendo con le dita non sempre li riporterà in forma); – Scegli oli essenziali di qualità (li trovi in ​​erboristeria o nei negozi di alimenti naturali): basta molto meno e durano molto più a lungo – oltre al fatto che le essenze sintetiche di “tutto per 1 euro” non si sa cosa contengano; – Versate sempre l’olio essenziale nell’impasto e mai nello stampo, altrimenti si rischia di danneggiare i gessi e le muffe assorbendone l’odore in modo permanente; – I gessetti non sono profumi per la casa, il che significa che non aspettarti che il profumo duri più di qualche giorno se li lasci su una credenza. Tuttavia, se tenuti al chiuso (armadi, cassetti…), il profumo dura molto più a lungo. Per rinfrescarli, gocciola semplicemente alcune gocce di olio essenziale sul retro del gesso; – La polvere di ceramica non sostituisce il gesso: è più bianca e lucente, ma meno porosa, quindi non va bene per la profumazione.

E ora veniamo alle bomboniere, ai segnaposto, alle calze per insegnanti e alle calze per gli amici! Fate gessetti profumati? Se hai altri consigli o vuoi mostrarmi le tue creazioni, vai qui sotto!

Materiali che potresti utilizzare per creare le creazioni in questo post:

Ayrıca bakınız: Coltivare la lavanda in Italia. Caratteristiche e scenari di mercato

.

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button