Come

Bonus 500€ per gli insegnanti: bisogna registrarsi alla Carta del Docente

Il bonus di 500€ per gli insegnanti è stato rinnovato anche per l’anno scolastico 2016/2017 e sarà attivo fino al 30 novembre > 2016 . Lo ha annunciato il Miur con una nota in cui sono spiegate tutte le procedure necessarie per richiedere ed emettere.

Rispetto a quanto accaduto lo scorso anno, quando l’€ 500 sono stati depositati sul conto corrente degli insegnanti, questa volta vengono allocati tramite un “portafoglio elettronico“. Per poter utilizzare il bonus, i docenti devono registrarsi su una piattaforma web.

Okuma: Come registrarsi alla carta del docente

Come registrarsi sulla piattaforma web “PROFESSOR CARD

>

L’applicazione “Carta del Docente” sarà disponibile su https://.cartadeldocente.Formazione.it fino al 30 novembre. Attraverso tale applicazione sarà possibile effettuare acquisti presso rivenditori ed enti accreditati alla vendita di beni e servizi che rientrano nelle categorie previste dalla legge.

Ayrıca bakınız: Come capire se una ragazza ti ama: I 6 segnali che lei è innamorata di te

Prima di iscriversi alla “ Carta del Docente ” inserendo i propri dati personali, è necessario fornire l’identità digitale SPID (Pubblico Sistema di Identità Digitale) , ovvero il codice univoco che permette di gestire alcuni servizi INPS, INAIL, Agenzia delle Entrate ecc. con un’unica username e password. Puoi richiedere lo SPID a operatori accreditati come InfoCert , Poste Italiane , Sielte o Tim forte>.

Poiché l’identità digitale SPID può essere ottenuta immediatamente, si consiglia al personale interessato di eseguire questo adempimento il prima possibile.

InfoCert

  • Online: Devi avere una webcam collegata al tuo PC selezionando la modalità di rilevamento online (il Servizio costa 19, 90)
  • Di persona: gratuitamente agli sportelli InfoCert

Poste Italiane

  • Online: gratis se sei un cliente Bancoposta e utilizzi un cellulare certificato o un lettore di carte Postamat.
  • Personale: gratuito con registrazione al sito di Poste Italiane, l’identificazione va fatta presso ogni ufficio postale. Se il servizio di consegna a domicilio è commissionato dal postino al momento della registrazione, il costo è di € 14,50.

Silte

  • Online: gratis tramite PC, tablet o dispositivo mobile dotato di webcam, secondo le istruzioni fornite dagli operatori del silenziatore.
  • Di persona: gratuito con registrazione al forum online, documento d’identità richiesto agli sportelli Silte

Ayrıca bakınız: Come sapere se un gioco gira sul mio pc

Tim

  • Online: gratuito se sei in possesso di firma qualificata o digitale, carta nazionale dei servizi (CNS) o carta d’identità elettronica precedentemente attivata per presentare la tua richiesta.
  • Call center: numero verde 800.405.800 dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 18:30 e seguire le indicazioni dell’operatore.

Una volta ottenuta l’identità digitale SPID e registrati al portale web https: // card deldocente.Formazione.it , Ogni docente può generare direttamente dei “buoni spesa” per l’acquisto dei beni e servizi previsti dal bonus. Tali buoni spesa danno diritto all’acquisto dei beni o servizi presso i rivenditori autorizzati semplicemente presentandoli.

Eventuali importi già spesi per l’anno scolastico 2016/2017 devono essere rimborsati tra il 1 settembre 2016 e il 30 novembre, 2016 tramite registrati sulla piattaforma digitale e messi a disposizione dei docenti interessati previa segnalazione da parte delle scuole di provenienza.

Si ricorda che il bonus può essere speso per:

Ayrıca bakınız: Come Contattare Una Persona Che Ti Ha Bloccato Su Messenger?

  • l’acquisto di pubblicazioni e riviste utili all’autorealizzazione professionale;
  • l’acquisto di hardware e software;
  • Partecipazione a corsi di aggiornamento e qualificazione professionale tenuti da enti accreditati dal Ministero dell’Istruzione;
  • Iscrizione a corsi di laurea, laurea magistrale, specialistica o monolivello attinenti al profilo professionale;
  • Acquisto di biglietti per spettacoli teatrali e cinematografici tografiche;
  • l’acquisto di biglietti per musei, mostre ed eventi culturali e spettacoli dal vivo;
  • Iniziative coerenti con le attività individuate all’interno del Piano Triennale dell’Offerta Educativa delle Scuole e del Piano Nazionale Educativo.

.

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button