Come

Lettera di presentazione via email: 10 consigli per scriverla

Come faccio a scrivere una lettera di presentazione da inviare tramite email?

Il CV e la relativa lettera di presentazione non vengono più inviati solo in Posta tradizionale. Le aziende oggi richiedono principalmente l’invio dei CV via e-mail, quindi la lettera di presentazione deve essere adattata ai nuovi mezzi di comunicazione.

Okuma: Come scrivere una mail di presentazione

Ecco dieci consigli preziosi scrivi una lettera di presentazione e-mail chiara ed efficace.

1. UTILIZZA UN INDIRIZZO EMAIL PROFESSIONALE

Invia l’email da un indirizzo credibile che trasmetta professionalità e preferibilmente il tuo nome e cognome (es. [email protected ]). Non utilizzare indirizzi con soprannomi e soprannomi errati o e-mail del tuo attuale lavoro o peggio, indirizzi e-mail che non ti appartengono, compresi quelli dei tuoi genitori, fratelli, partner, amici.

2. NON ALLEGARE LA LETTERA DI COPERTURA

La posta è essa stessa la lettera di accompagnamento. In pratica, la lettera di accompagnamento costituisce il corpo dell’e-mail e non deve quindi essere ripetuta nel CV allegato. Per evitare errori, puoi prima scriverlo in un documento Word o nel formato che preferisci, quindi copiarlo e incollarlo nel corpo dell’e-mail.

3. INDIRIZZARE L’E-MAIL AI DESTINATARI CORRETTI

A chi dovresti inviare l’e-mail? Se hai un’e-mail diretta da un reclutatore o da un responsabile delle assunzioni, indirizzala direttamente a loro e fai precedere il testo con “Gentile dott. /Egr. DR.” Nome e cognome. Se invece si possiede una email generica (ad esempio: [email protected]…) è importante indicare il destinatario o l’ufficio di destinazione della email (ad esempio: “Cordiali saluti Saluti dal dipartimento delle risorse umane / capo del dipartimento delle risorse umane”).

Contattare direttamente i reclutatori è la soluzione migliore in quanto ti consente di entrare immediatamente in contatto con i responsabili della selezione dei curricula. Se il nome e l’indirizzo e-mail del responsabile delle assunzioni o del reclutatore non sono forniti direttamente dall’annuncio di lavoro, puoi trovarli facilmente sul sito web dell’azienda o effettuando una ricerca su LinkedIn . Se non riesci a trovare l’indirizzo email diretto del recruiter, prova a trovare l’indirizzo email HR (es. [email protected]…) o l’indirizzo email che hai impostato per inviare i CV.

4. SPECIFICARE SEMPRE L’OGGETTO DELLA POSTA

Ayrıca bakınız: Bonus Renzi 100 e 80 euro: calcolo online

Assicurati di specificare l’oggetto dell’e-mail , che può fare riferimento all’annuncio di lavoro (selezione dell’oggetto per il personale di vendita) o un’autocandidatura (domanda per …). Puoi anche indicare nell’oggetto stesso la persona di contatto che vuoi contattare, ad esempio con la formula “Alla c. a. del responsabile delle assunzioni” per favorire l’apertura della mail o per dare risalto al destinatario quando si invia ad un indirizzo generico. Specificare l’oggetto della mail è molto importante in quanto evita che la mail passi inosservata o termini nello spam e rischia di non essere mai letto.

5. ORGANIZZA BENE I TUOI CONTENUTI

Scrivi cosa scrivi nella lettera di presentazione? > Per prima cosa chiediti quali sono i tuoi punti di forza in relazione alla posizione per la quale ti candidi e cosa vuoi trasmettere all’azienda. Fatto ciò, ti consigliamo di copiare il testo in scomponi tre brevi paragrafi, ognuno dedicato a: 1. chi sei e cosa fai 2. cosa puoi fare e perché ti offri all’azienda 3. disponibilità e saluti possono iniziare fornendo il tuo cognome, nome, età e indicando la tua ruolo professionale, ad esempio: “Il mio nome è …, ho … anni e lavoro come project manager per l’azienda …” da 4 anni.

Quindi continua con una descrizione molto breve delle tue responsabilità e capacità, evidenziando perché potresti essere il candidato giusto . Non è necessario scrivere un elenco di esperienze o competenze in quanto sono già incluse nel curriculum. Ricorda sempre che la lettera di presentazione deve essere composta da poche frasi per far capire al tuo intervistatore che potresti essere il candidato ideale e incoraggiarlo a consultare il tuo CV allegato .

Quindi indica i tuoi obiettivi professionalmente e perché vorresti lavorare con l’azienda in questione. Se la posizione per la quale ti candidi corrisponde perfettamente alla tua precedente esperienza e abilità, devi scriverla ed evidenziarla, anche in grassetto.Puoi dichiarare di candidarti perché vedi un’opportunità per aumentare la tua professionalità e ritieni di poter dare un contributo utile all’azienda stessa. Se invece si tratta di una posizione per la quale non possiedi tutte le competenze necessarie, evidenzia le tue competenze che possono essere utili per il ruolo, la motivazione per esso Ti esortano a proporti per questo particolare ruolo anche se non hai tutte le competenze necessarie, una voglia di imparare e di crescere professionalmente e una voglia di imparare.

Infine, la frase finale deve esprimere disponibilità, entusiasmo e positività. Grazie per l’attenzione e scrivi che sei disponibile per un colloquio. Ricorda che devi scrivere una email breve. Un’email di presentazione deve essere abbastanza concisa, idealmente non supera le 400 parole (massimo 20 righe). Si consiglia di utilizzare la forma discorsiva ed evitare le liste.

6. UTILIZZA I VERBI ATTIVI

È sempre preferibile utilizzare un linguaggio che dia al testo un’impressione dinamica e per ottenere questo effetto puoi utilizzare Utilizzare i verbi nell’attivo forma ed evita le forme passive, che appesantirebbero anche il testo. In particolare, utilizza questo modulo se vuoi mettere in evidenza risultati professionali o accademici (ovviamente menzionali solo se sono di particolare rilevanza per la posizione per cui ti candidi) o speciali contributi alla crescita > Attività commerciali, come vendite o aumenti di clienti e simili in base al tuo tempo di lavoro.

7. FARE ATTENZIONE ALLE IMPOSTAZIONI GRAFICHE E ALLA LINGUA

Scrivi con un font (caratteri) semplice e leggibile, come ad esempio Arial o Trebuchet MS, che sia professionale ma anche con ” caratteri ariosi”, quindi più facili da leggere. Il testo deve essere chiaro e fluido, quindi separa i paragrafi con spazi per la leggibilità. Usa il grassetto per enfatizzare le parole più importanti. Evita di usare “Lei”, “Le”, “Vi” con la lettera maiuscola in quanto è una formula non utilizzata nelle e-mail.

Ayrıca bakınız: Come fare il colore verde – Momarte

Non usare emoticon, sii sempre professionale. Escludi anche pantaloni fantasia con gattini, alberi, fiori, scritte motivazionali, citazioni o pubblicità. Prima di inviare l’email, devi leggerla di nuovo. Ricontrolla di aver digitato correttamente il nome del destinatario e assicurati che non siano presenti errori di ortografia, grammatica o tipografia.

8. NON DIMENTICARE IL CV FORNITO

Può sembrare banale, ma succede più spesso di quanto tu possa immaginare, quindi fai attenzione non dimenticare di allegare il tuo CV . Alla fine della mail indica cosa stai allegando: il CV o altri documenti utili alla valutazione e alla pubblicità (es. il portfolio nel caso di lavori creativi). La dicitura potrebbe essere “In allegato il mio curriculum…”. Evita di usare forme false come “Ti allego” o “Ti allego”.

Verifica che l’allegato non sia troppo grande (mai più di 1 MB, meglio se inferiore a 300 KB), altrimenti l’email non arriverà a destinazione oppure vai allo spam . Il CV deve essere preferibilmente in formato Pdf. Se crei il tuo curriculum in Word, una volta terminato puoi salvarlo in formato PDF oppure stamparlo, firmarlo e scansionarlo per salvarlo nello stesso formato. Perché questo consiglio? Innanzitutto, un file PDF è non modificabile mentre un documento Word è modificabile da chiunque. Inoltre, questo tipo di file può essere ottimizzato per essere più leggero, più professionale e più facile per il destinatario avere il programma giusto per aprirli.

9. NON DIMENTICARE LA TUA FIRMA

Alla fine della mail Firma con nome e cognome completi (evita Dott./Dott.ssa prima dei nomi). Scrivi anche il tuo numero di cellulare e la tua e-mail sotto la firma in modo che i tuoi contatti siano immediatamente disponibili. Potrebbe essere una buona idea includere anche il tuo indirizzo di contatto Skype se ne hai uno ed eventualmente collegare i tuoi profili social se sei un professionista o fai affidamento su reti principalmente professionali come LinkedIn relazionare. forte>.

10. PERSONALIZZA LA TUA LETTERA DI PRESENTAZIONE

Ultimo consiglio davvero importante. Per ogni azienda a cui scrivi, devi comporre una lettera di presentazione (quindi un indirizzo email diverso).Non puoi creare un’e-mail e inviarla a molte aziende pensando di risparmiare tempo e fatica. Puoi quasi sicuramente passare inosservato o gettare il tuo curriculum proprio nella spazzatura.

Ricorda che i responsabili delle risorse umane e i reclutatori ricevono molte candidature ogni giorno (a volte centinaia o migliaia) e se il tuo non si distingue da tutti gli altri, non verrà mai preso in considerazione . Il destinatario dovrebbe avere la forte impressione che tu sia effettivamente molto interessato a questo lavoro, che tu abbia letto il suo annuncio e pensi che tu sia il migliore persona per questa posizione o che sei veramente motivato a lavorare per questa azienda.

Probabilmente ti sei reso conto di aver commesso uno o più errori nello scrivere la tua lettera di accompagnamento via email, ma non disperare. Puoi utilizzare i consigli di questa guida utile alla domanda via email come punto di partenza per apportare le modifiche necessarie e rendere il testo inviato effettivo per la domanda. Molta fortuna!

CONSIGLIIAMO ANCHE QUESTE GUIDE:

Ayrıca bakınız: Deficit calorico | Come si calcola? – MYPROTEIN™

  • Come scrivere una lettera di presentazione in inglese.
  • Errori del curriculum vitae: come non scartarli;
  • Autorizzazione al trattamento dei dati personali da inserire nel CV;
  • Modello di CV Europass;
  • Curriculum infografico;
  • Intervista telefonica;
  • Intervista su Skype;
  • Che cos’è l’Assessment Center.

.

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button