Come

Cosera lAnonima Sarda? – Sardegna Sud

I trent’anni dal 1960 al 1990 sono stati un periodo in cui la Sardegna ha parlato molto di sé, e questa volta non per le sue bellissime coste e spiagge bianche che ben conosciamo, ma per fatti sfortunati che purtroppo la criminalità le pagine di tutti i giornali erano piene; Questo fu il momento in cui una strana ondata di banditismo iniziò a imperversare sull’isola e poi gradualmente si diffuse fino allo Stivale e persino oltre il confine. La stampa la chiamava Anonima Sarda o Anonima Sequestri, ma il succo era lo stesso; si trattava di un gruppo di pericolosi banditi di origine sarda che svolgeva attività criminali di vario genere come attentati, rapine a mano armata e soprattutto >rapimento .

All’inizio sembravano episodi isolati di teppisti “indipendenti” che cercavano di fare soldi senza sporcarsi le mani, rapivano persone e chiedevano un riscatto per la loro liberazione, poi vs Alla fine degli anni ’60, il fenomeno di questi banditi si è diffuso al punto che il governo è stato costretto a istituire una commissione parlamentare d’inchiesta per occuparsi esclusivamente di questo problema dovrebbe occuparsi. Pene molto più severe per i rapitori, modifiche alle leggi che disciplinano il reato di sequestro di persona e, soprattutto il congelamento dei beni del sequestrato Famiglia , metti fine a questa ondata di rapimenti a scopo di ricatto.

Okuma: Come si chiama la mafia sarda

Quando e dove è stata fondata questa pericolosa organizzazione

anonymous kidnapping-2

Ayrıca bakınız: Pick-up: tutto su immatricolazione, trasporto passeggeri e uso privato – Autoblog

Si stima che ci siano stati 177 rapimento che l’Anonima Sarda completato abbia in i suoi trent’anni di attività molti dei quali riusciti per le casse criminali, e alcuni purtroppo finiti male per le famiglie dei rapiti; un’attività che sembra avviata nel territorio della Gallura e Baronìe e che via via si è diffusa sempre di più nelle Regioni italiane Lazio, Umbria, Lombardia, Toscana, Emilia Romagna oltre naturalmente tutta la Sardegna e la Corsica .

I malviventi appartenenti alla cosca erano tutti di origine sarda , la maggioranza proveniva dai paesi di Mamoiada, Orune, Orgosolo , tutti in Nuoresan ; Graziano Mesina , meglio noto come Gratzianeddu , e poi ancora Matteo Boe, Annino Mele, Attilio Cubeddu, Giovanni Farina, Giovanni Cadinu, Miguel Atienza, Salvatore Duras, Pasquale Stochino, Piero Piras questi erano i personaggi principali della Anonima Sarda ma sono solo i più famosi, la cosca poteva contare su molti altri soldati’.

Alcuni dei personaggi rapiti

Come accennato in precedenza, il boom del rapimento iniziò nei primi anni ’60 e non passò molto tempo prima che ‘ contaminare anche la penisola ; non c’erano criteri precisi per selezionare le vittime, l’importante era estorcere denaro, poi poteva essere chiunque. Molti ricorderanno il rapimento del cantautore Fabrizio de Andrè e della sua compagna Dori Ghezzi mentre si trovavano nella loro tenuta Tempio Pausania , in provincia di Olbia; I due furono rapiti il ​​28 agosto 1979 e fortunatamente rilasciati illesi dopo 4 mesi di carcere.

Ayrıca bakınız: Come dare la pastiglia al gatto: 3 trucchi efficaci | Magazine zooplus

Il rapimento del piccolo Farouk Kassam , figlio di un ricco imprenditore alberghiero di origine indiana, ha tenuto tutti con il fiato sospeso ; È stato Matteo Boe a commettere questo atto criminale rubando un riscatto di 5 miliardi e 300 milioni , che è una delle somme più alte mai pagate per un riscatto. Il segretario comunale Piera Demurtas e poi ancora Augusto de Megni, Marina e Giorgio Casana, Luigi Pierozzi, Piero Baldassini, Tonino Caggiari sono alcuni dei personaggi rapiti tra In negli anni ’80 e ’90 tutti i figli di imprenditori, o comunque di persone facoltose, venivano liberati dietro pagamento di ingenti somme di denaro.

Collegamenti tra ‘Anonima Sarda’ e il terrorismo politico

Ricordiamo sicuramente i tortuosi vent’anni dagli anni Sessanta agli Ottanta per i tanti eventi che l’hanno caratterizzata, soprattutto l’improvvisa diffusione della violenza in Italia , una vera e propria ondata di atti criminali, scontri di piazza e armati , che sono stati spesso associati a ragioni politiche , un periodo storico molto triste ricordato come gli anni di piombo.

Ebbene, In questo periodo, questo tipo di l’attività criminale si è intrecciata anche con il terrorismo politico ; Brigate Rosse, Nuclei Armati Proletari, Mala del Brenta, hanno intensificato i loro legami con l’Anonima Sarda , scambiando informazioni e ‘favori’; in quegli anni anche altri terrori organizzazioni tiche ‘parallele’ all’Anonima Sarda , comprese le bande armate della sinistra orientale Remisti Movimento Armato Sardo e Barbagia Rossa. Fortunatamente, alla fine degli anni ’90, l’incessante invasione della violenza e della lotta armata è stata in qualche modo affrontata e si spera che sia davvero finita.

Ayrıca bakınız: Come si calcola l’ampiezza degli angoli di un quadrilatero

.

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button