Come

Come si definiscono le spese comprese nel calcolo del teg per tutta la

Il TEG è un normale indicatore di costo che viene spesso utilizzato per verificare l’usura che si sta verificando. Rispetto a indicatori sintetici come il tasso annuo effettivo globale, questo indice fornisce informazioni più dettagliate sui tassi di interesse che gli istituti di credito applicano per ogni singola rata (nel caso di prestiti con scadenza) o per ogni singolo trimestre (se è un’analisi delle aperture di credito sui conti correnti).

Il TEG è segnalato trimestralmente dagli intermediari finanziari alla Banca d’Italia per la determinazione delle soglie; Dall’aggregazione statistica dei TEG segnalati dagli intermediari si determina il Tasso Effettivo Globale Medio (TEGM) per ciascuna delle categorie indicate dal Ministro delle Finanze: tale valore funge da valore di riferimento per la determinazione della soglia di usura. Nell’analisi dei conti correnti possono essere utilizzate diverse metodologie per il calcolo del TEG, la scelta di quale tipologia dipende dall’orientamento giuridico più che da considerazioni tecniche. In sostanza, le modalità di calcolo del TEG sui conti correnti si possono suddividere in due macro categorie: una prima classe di formule che mettono in relazione il totale delle commissioni addebitate (con o senza CMS) all’effettivo utilizzo della linea di credito, e una seconda categoria che segue le istruzioni della Banca d’Italia equivalente. I primi, a livello prettamente tecnico, portano ad una più corretta rappresentazione del costo del credito, mentre i secondi tendono a sottovalutarne il valore, poiché alcune commissioni non sono legate all’effettivo utilizzo del credito ma all’importo del credito . indipendentemente dal fatto che venga utilizzato o meno.

Okuma: Come si definiscono le spese comprese nel calcolo del teg per tutta la

Teg Incluse CMS

In alternativa alla metodologia presentata in precedenza, esiste una formula per calcolare il TEG che esclude il CMS ed è rappresentata dalla seguente relazione:

Teg Escluso CMS

Ayrıca bakınız: Verifica punti patente: 3 modi per controllare il saldo

Nel caso si ritenga necessario fare riferimento alle formule per il calcolo del TEG pubblicate dalle istruzioni della Banca d’Italia varia il metodo di calcolo il TEG secondo le diverse categorie di operazioni individuate (cfr. “Istruzioni della Banca d’Italia 2006/2009 per la determinazione del TEG medium wear”). In particolare, le modalità alternative da utilizzare sono: a) cat. 1, cat. 2 , cat 4b e Cat 5 (Aperture di credito in conto corrente, prestiti e documenti anticipati su credito e credito commerciale con sconto di portafoglio, rev credito in corso). e factoring). La formula utilizzata per calcolare il TEG è la seguente:

Teg Banca d’Italia

Ayrıca bakınız: Verifica punti patente: 3 modi per controllare il saldo

dove:

  • interessi derivano dalle Commissioni del trimestre di riferimento, comprensive degli incrementi del tasso di interesse in caso di superamento del credito concesso, secondo il tasso di interesse annuo applicato;
  • i numeri del debitore si ottengono moltiplicando i “Saldi” (se negativi) ei “Giorni”;
  • le spese da considerare sono quelle effettivamente sostenute nel trimestre.

Con riferimento al tasso di interesse applicato, il metodo di calcolo del TEG è stato adottato secondo le istruzioni della Banca d’Italia nel 2006 e successivamente modificato nel 2009. Per i trimestri antecedenti al 31/12/2009 il TEG è stato calcolato escludendo lo scoperto massimo commissionale tra gli oneri calcolati su base trimestrale. Dal primo trimestre 2010, la commissione massima di scoperto è inclusa nelle commissioni addebitate annualmente. Il TEG è stato poi calcolato in entrambi i casi e con le differenze precedentemente evidenziate utilizzando la seguente formula:

IL CASO

Ecco un esempio di calcolo del TEG nel quarto trimestre di l’anno, attraverso l’utilizzo delle diverse modalità sopra descritte, con particolare riferimento alle formule del TEG, tra cui CMS (Legge 108/96) e Banca d’Italia 2006/2009.

Teg con CMS

Teg senza CMS

Banca d’Italia 2006

Banca d’Italia 2009

Ayrıca bakınız: Verifica punti patente: 3 modi per controllare il saldo

Conclusioni

Ayrıca bakınız: Come Aprire, Sbloccare E Resettare I Vari Tipi Di Lucchetto Di Novembre 2022

L’analisi del caso empirico mostra che con la formula TEG (L.108/96), a parità di affidamento, il valore del TEG è superiore alle due alternative Banca d’Italia 2006 e 2009; La formula 2009 della Banca d’Italia sembra essere più conservativa rispetto alla formula 2006 dopo aver incluso il CMS nel calcolo. Considerando i risultati del TEG nelle formule di BI 2006 e TEG senza CMS, escludendo CMS dal calcolo in entrambi i casi, la formula del TEG senza CMS porta ad un valore sempre più alto rispetto a BI 2006. Resta sempre la scelta della Metodologia legato al suo orientamento tecnico e giuridico.

Ayrıca bakınız: Come lasciare un curriculum in sede? 5 consigli da seguire

Copyright 2021 © Cloud Finance Srl – Riproduzione riservata

Ayrıca bakınız: Come lasciare un curriculum in sede? 5 consigli da seguire

Ayrıca bakınız: Come lasciare un curriculum in sede? 5 consigli da seguire

Ayrıca bakınız: Come lasciare un curriculum in sede? 5 consigli da seguire

.

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Check Also
Close
Back to top button