Come

Quando muore il nostro gatto: come gestire il dolore del lutto

La morte del nostro gatto, cane o altro animale domestico può avere un forte impatto sulle nostre vite. Abbiamo dedicato molto tempo e cura ai nostri amici animali e nel tempo abbiamo sviluppato un forte legame con loro. Per molti, gli animali domestici sono come membri insostituibili della famiglia. Dato che lo amiamo così tanto, è perfettamente normale sentirsi tristi quando il nostro gatto muore. Ecco alcuni suggerimenti per affrontare il lutto in modo sano.

Prendiamoci del tempo per piangere

Uno degli errori più comuni che si possono fare quando si muore, il nostro gatto o cane non ci lascia il tempo di Piangere. Alcuni di noi si sentono sciocchi a soffrire così tanto per la morte di un animale domestico, ma non c’è niente di sbagliato in questo. La perdita di un animale domestico è un evento importante; Abbiamo bisogno di tempo per elaborare le nostre emozioni prima di andare avanti. Piangere il nostro gatto o cane è il primo passo per diventare sani. Se sentiamo di doverlo fare, facciamolo.

Okuma: Come superare la perdita di un gatto

Spieghiamo ai nostri figli

Spiegare la situazione ai nostri figli è uno degli aspetti più difficili quando il nostro gatto muore. I bambini non sono sempre in grado di capire la perdita e sta a noi farlo in un modo che abbia senso per loro. Alcuni genitori usano questi momenti per affrontare il tema della morte. Altri cercano di proteggere i propri figli dal dolore. Non esiste una strategia giusta o sbagliata. Cerchiamo di fare ciò che pensiamo sia meglio e di essere presenti per la nostra famiglia.

Ricordare i bei tempi

Ayrıca bakınız: Come convincere i genitori a prendere un cane – Blog Barkyn

Ricordare i bei momenti trascorsi con il nostro animale domestico ci aiuta a sentirci meglio, non appena iniziamo a lasciarci andare. La morte non può rubarci questi preziosi ricordi: potremo sempre ripercorrere belle esperienze con i nostri amici animali. Verrà il momento in cui lo faremo senza lacrime ma solo con un sorriso. Sarà per noi fonte di grande forza e conforto.

Organizziamo un funerale

Organizzare un funerale o una piccola cerimonia per il nostro animale domestico è un’ottima idea. Il nostro gatto o cane sono membri della famiglia, quindi rendere loro omaggio ha perfettamente senso. Potremmo invitare alcuni amici intimi o parenti con cui condividere storie e aneddoti sul nostro amico a quattro zampe o semplicemente piangerli insieme.

Facciamo ciò che amiamo

Superare la morte del nostro animale domestico è difficile, ma dobbiamo cercare di rimanere positivi per andare avanti. Uno dei modi più pratici per farlo è dedicare più tempo a fare ciò che ci piace. Tuttavia, non dobbiamo considerarla una soluzione di backup. Se stiamo ancora elaborando le nostre emozioni, non dobbiamo metterle da parte e fingere che non ci siano. Solo dopo aver superato questa fase possiamo iniziare a dedicarci ai nostri hobby preferiti: praticare sport, giardinaggio, creare qualcosa di artistico, giocare a giochi che ci piacciono. Tutto questo ci aiuterà a non cadere vittime della tristezza.

Considera l’adozione di un nuovo animale domestico

Ayrıca bakınız: Alla scoperta di Grosseto: la città, gli abitanti, cosa visitare e mangiare

Niente e nessuno potrà mai sostituire il legame che abbiamo creato con il nostro animale domestico, ma prenderci cura di lui in modo nuovo cucciolo può aiutarlo ad andare avanti e superare il suo dolore. Quando il nostro gatto o cane muore, parte della nostra routine quotidiana cambia: si crea un vuoto che prima era colmato dalla loro presenza. Un cucciolo può darci qualcosa di positivo su cui concentrarci: ci sono milioni di animali domestici che hanno bisogno di una nuova casa. La cosa più importante è non pensare mai a lui come a un sostituto del nostro vecchio amico. L’adozione è solo una buona soluzione per coloro che hanno già sofferto in modo sano.

Cerchiamo un aiuto professionale

Alcuni di noi si deprimono quando il nostro gatto o cane muore. È un’esperienza abbastanza comune, ma può diventare preoccupante se non ne usciamo anche diversi mesi dopo la morte del nostro amico. In questo caso, dobbiamo cercare l’aiuto di un professionista. Dopo aver parlato onestamente delle nostre emozioni con il nostro terapeuta, possiamo capire con loro quale terapia è più adatta alla nostra situazione.

La psicoterapia è un modo efficace per superare la perdita di un compagno animale, e non solo per chi soffre di depressione. È utile per chiunque voglia supporto nell’elaborazione delle proprie emozioni. Parlare con il nostro terapeuta di fiducia non renderà il processo meno doloroso, ma sicuramente ci aiuterà ad affrontarlo in modo sano e tornare più velocemente alla normalità.

Ayrıca bakınız: Come ricaricare correttamente una batteria scarica

.

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button