Come

Addio punti neri: 5 metodi per rimuoverli

I punti neri sono piccoli inestetismi che si trovano – principalmente – sul viso (in particolare intorno alla fronte e al naso) e sono spesso imbarazzanti per chi li ha. Capire come rimuovere i punti neri senza danneggiare la pelle che provoca arrossamenti e aggrava la situazione richiede un po’ di pratica e l’uso di alcuni strumenti manuali. Nonostante molti dermatologi suggeriscano di non “spremere” i punti neri e di lasciare che la natura faccia il suo corso, a volte – soprattutto quando diventano numerosi e profondi – è necessario rimuoverli.

SCOPRI LA ROUTINE DI BELLEZZA PERFETTA PER TE!

Tuttavia, sono numerose le cause che possono portare al proliferare di questi inestetismi : dagli squilibri ormonali associati al periodo della pubertà ad un scarsa pulizia del viso o mancanza di una routine di bellezza efficace . A tal proposito, la beauty routine è un elemento particolarmente importante, poiché permette di avere una pelle sempre pulita, libera da impurità e pori dilatati che potrebbero aprire le porte a veri e propri punti neri. Per questo il primo consiglio è quello di prendersi cura della propria pelle in modo sistematico e continuativo con prodotti di qualità: un buon scrub viso, una maschera alla settimana e l’utilizzo di creme specifiche , su misura per il tuo tipo di pelle sono solo alcuni dei passaggi che devi compiere ogni giorno per dedicare un momento al relax.

Okuma: Come togliere i punti neri dal naso

Qualunque sia la causa, questi sono i punti neri sono un “problema ” che può essere facilmente risolto acquistando cosmetici, strumenti commerciali (preferibilmente a base naturale) o maschere per il viso prodotti. strong> questo sarà il tuo prezioso alleato nella rimozione dei punti neri. Se pratichi un po’ queste precauzioni ed eviti di commettere errori che potrebbero rendere la tua pelle ancora più sensibile, non dovrai più preoccuparti di quegli inestetismi.

Punti neri: cosa sono?

Prima di procedere ai mezzi per rimuovere i punti neri dal naso e da altre parti del viso, è consigliabile capire cosa sono i punti neri e come si formano. I punti neri, chiamati anche comedoni aperti dai dermatologi, sono imperfezioni della pelle causate dall’apertura di quelli che sono noti come comedoni (cioè punti neri). Il contenuto di queste piccole sacche nell’epidermide è costituito da cheratina, detriti cellulari, microrganismi e, soprattutto, eccesso di sebo: questi materiali, quando presenti in grande quantità, provocano l’apertura di macchie bianche su la pelle esercitando pressione. A contatto con l’aria circostante, la componente grassa (grassa) si ossida e acquisisce il caratteristico colore scuro.

Inoltre, non è detto che tutti i puntini neri debbano diventare dei veri e propri brufoli: capita, infatti, molto spesso che questi rimangano “silenziosi” a lungo senza cambiare aspetto, e talvolta tornare indietro spontaneamente. In altri casi, quando la componente batterica è particolarmente rilevante, possono trasformarsi in infiammazioni locali o – in casi molto più gravi – aprire le porte all’acne.

Le cause che portano alla nascita dei cosiddetti punti neri sono numerosi e dipendono da numerosi fattori, spesso condizionati:

  • Predisposizione: chi ha la pelle grassa > sai di cosa stiamo parlando visto che l’epidermide tende ad assumere una struttura oleosa. Questo fenomeno favorisce la comparsa di punti neri e inestetismi;
  • Mancanza di routine di bellezza: non comporta maschere peeling e idratanti in modo coerente e regolare. La pelle del viso si arricchisce di impurità, che col tempo si trasformano in brufoli e i punti neri si trasformano. Per questo è importante esfoliare e idratare la pelle con prodotti di qualità adatti al proprio tipo di pelle;
  • Prodotti di scarsa qualità: l’utilizzo di terreni di fondazione e non certificati spesso implica la possibilità di espansione dei pori e spazio per punti di riposo in bianco e nero. Infatti, la cattiva sudorazione della pelle del viso è una delle principali cause dell’invecchiamento precoce dell’epidermide e della perdita di lucentezza ed elasticità.
  • Dieta squilibrata >: Uno degli Elementi troppo spesso sottovalutati sono proprio gli ingredienti che quotidianamente vengono ingeriti attraverso il cibo.Condurre una vita sana anche dal punto di vista nutrizionale che includa verdure e almeno 3 litri di acqua al giorno diventa un elemento essenziale.

1. Rimuovere i punti neri con i cosmetici

I punti neri sono inestetismi che compaiono sul naso in particolare a qualsiasi età: che tu abbia 15 o 65 anni, tutti hanno punti neri e comedoni Femmina sempre presente su naso e mento. Sebbene tendano ad apparire più chiari sulla pelle mista o sulla pelle grassa del viso, non sono esclusi anche sulla pelle secca o irritata.

Ayrıca bakınız: Come MANDARE in TILT un UOMO | Tecniche e Strategie Infallibili | Guida

Se riesci a resistere alla tentazione di eliminare i punti neri, puoi utilizzare alcuni cosmetici che ti aiuteranno a rimuovere i punti neri dal naso e oltre. Un prezioso alleato in particolare è il peeling: è un prodotto esfoliante la cui azione mirata permette di rimuovere le cellule morte / strong> e favoriscono la rigenerazione del tessuto epidermico. Mantenendo sempre lo strato cutaneo sottile e ben pulito, si evita più facilmente la formazione di punti neri: per ottenere questo risultato si consiglia di eseguire il peeling una volta alla settimana, seguito dall’applicazione di un buono Crema idratante che ridona equilibrio alla pelle.

Inoltre, puoi utilizzare la maschera nera, una maschera viso che, dopo pochi minuti di esposizione, rimuove i punti neri dalla radice per una pelle luminosa e radiosa. Basta applicare il prodotto direttamente sul viso e lasciarlo in posa per circa 15 minuti mentre si asciuga e aderisce perfettamente all’epidermide; Allo scadere del tempo, togli con cura la mascherina nera (facendo dei piccoli strappi)… e i puntini neri sono spariti!

2. Strumenti del mestiere

Se non sei soddisfatto dei mezzi cosmetici per rimuovere i punti neri, puoi utilizzare alcuni strumenti del mestiere che, in pochi passaggi, rimuoveranno i punti neri dal viso una volta per tutte Tutti.

Spremere i punti neri con le dita e le unghie è l’intervento meno consigliato da dermatologi ed esperti del settore in quanto potrebbe causare infezioni, sanguinamento e possibilmente causare cicatrici. Utilizzando invece strumenti idonei – perfettamente disinfettati prima dell’uso – si riducono notevolmente le conseguenze negative , ecco alcuni degli strumenti più utilizzati ed efficaci nel settore:

  • Estrattore di punti neri : questo è un kit che puoi trovare nei negozi di bellezza specializzati o online a prezzi economici. Prima di utilizzare lo strumento, ricordati di pulirti accuratamente il viso e di aprire i punti neri esponendo la pelle al vapore caldo per alcuni minuti. Una volta completato questo lavoro preparatorio, puoi iniziare a rimuovere efficacemente i punti neri. Posizionare l’anello che segna una delle estremità dello strumento sull’imperfezione da rimuovere, quindi premere più volte fino a quando la pelle non è priva di imperfezioni. Ricordarsi di disinfettare sempre l’aspiratore prima dell’uso successivo.
  • Estrattore di punti neri : questo dispositivo, regolabile su diverse potenze, crea un vuoto e ti permette di aspirare tutte le impurità, aiutandoti a garantire una pelle liscia e pulita. In commercio esistono diversi modelli adatti a diverse esigenze.

Dopo aver pulito il viso con ausili meccanici, è consigliabile trattare la pelle stressata con una maschera curativa rovinare. strong> per idratare e dare sollievo alla pelle, e l’uso di questo prodotto aiuterà a prevenire la formazione di nuovi sfoghi e a mantenere la pelle più sana.

3. Metodi chimici e farmaci per rimuovere i punti neri

Il primo passo per rimuovere i punti neri è la prevenzione : consigliamo uno al mattino e uno la sera Pulizia con prodotti non aggressivi per rimuovere ogni traccia di smog, trucco e polvere che si accumulano naturalmente sul viso durante il giorno. Questi agenti in realtà contribuiscono a contaminare la pelle, quindi la loro rimozione è essenziale. Per completare la routine di bellezza, usa un tonico astringente per aiutare a chiudere i pori.

Oltre alla routine quotidiana, ci sono alcune soluzioni mirate per combattere efficacemente i punti neri:

  • Intonaci: sono particolarmente utili per eliminare i punti neri del naso, la zona dove sono solitamente concentrati.Le patch sono disponibili in diverse versioni sul mercato, ognuna con le proprie regole di applicazione. Vengono generalmente utilizzati dopo aver inumidito la pelle da trattare per aprire i pori e facilitare la rimozione degli inestetismi. Per ottenere risultati duraturi non basta una sola applicazione: è necessario un uso costante dei cerotti.
  • Acido salicilico e glicolico: sono composti chimici presenti in molte soluzioni disponibili in commercio in farmacia o profumeria che agiscono efficacemente sui pori dissolvendo i punti neri. Inoltre, con un uso frequente, contribuiscono alla prevenzione e aiutano a sconfiggere per sempre i fastidiosi inestetismi cutanei. strong> Tuttavia, la vitamina A e i retinoidi sono presenti in numerose composizioni, soprattutto nelle creme antietà, in quanto favoriscono la rigenerazione cutanea e sono un prezioso alleato nella lotta ai punti neri.
  • Microdermoabrasione
  • li > strong>: Si tratta di una tecnica eseguita solo in centri medici specializzati che garantisce l’esfoliazione cutanea, stimolandone la rigenerazione.

4. Rimedi naturali per i punti neri

Ayrıca bakınız: Scrivere una lettera formale | Zanichelli Aula di lingue

Se preferisci rivolgerti a alleati naturali al 100% per combattere le imperfezioni, iniziamo anche in questo caso con la routine quotidiana: per idratare la pelle ma senza renderla ancora più grassa, il Gel di Aloe Vera è un prodotto insuperabile, inoltre possiede un’importante Caratteristica antiacne.

Esistono alcuni rimedi verdi per agire in modo specifico contro i punti neri:

  • Scrub al miele, zucchero e limone: è una combinazione di ingredienti dalle proprietà astringenti, lenitive e nutrienti.Per la preparazione vi occorrono 2 cucchiaini di zucchero di canna, 2 cucchiaini di miele e 1 cucchiaino di succo di limone.Mescolare gli ingredienti in una ciotola fino ad ottenere un composto omogeneo e massaggiare per qualche minuto il viso , prestando particolare attenzione al contorno delle labbra e degli occhi da evitare.
  • Bicarbonato: Un altro metodo per eliminare i punti neri è il bicarbonato unito all’acqua per creare una pasta per formare, anche in questo caso è necessario strofinarlo con movimenti circolari sulle zone del viso interessate dai punti neri Assalto.
  • Clay: è uno dei prodotti anti-macchia più utilizzati ed efficaci. L’argilla ha proprietà antibatteriche naturali e secca la pelle. Per evitare che la pelle diventi troppo secca e screpolata dopo l’applicazione, si consiglia di utilizzare un prodotto idratante.
  • Tè Verde: una soluzione semplice per tutti. Preparare un tè verde particolarmente intenso lasciando in infusione a lungo la bustina, dopo averla raffreddata con il tè verde, tamponare le zone del viso interessate dai punti neri con dei dischetti di cotone.
  • Proteine
  • strong>: La maschera all’uovo svolge un effetto detergente e astringente sui pori e libera i punti neri. Dopo aver montato due albumi, spalmare il composto sul viso come una crema e lasciare in posa per circa 20-30 minuti, quindi risciacquare con acqua tiepida. Inoltre, l’albume d’uovo è l’ingrediente perfetto per apportare benefici alla pelle come: B. per prevenire la comparsa delle rughe: gli aminoacidi essenziali in esso contenuti riparano i danni causati da fattori ambientali.

Errori da evitare

Se ti stai chiedendo come rimuovere i punti neri dal naso e oltre, il primo errore è non commettere sbarazzartene, schiacciarli con le dita o le unghie . L’azione più istintiva è quindi la meno consigliata. Questo gesto non solo è inefficace, ma può anche portare a lacerazioni e sanguinamenti, oltre a infezioni che possono compromettere la pelle già infiammata. Se proprio non puoi farne a meno, ecco alcuni suggerimenti per evitare ulteriori danni: assicurati che le tue mani siano pulite prima di toccare l’area interessata dai punti neri, più batteri peggiorerebbero la situazione, aiuta un garza sterile o un fazzoletto pulito e disinfettare la zona interessata per mantenere la pelle pulita.

Non esiste fondotinta migliore di una pelle sana e nutrita, uno degli errori che commettono chi è affetto da imperfezioni e di conseguenza pelli malsane è Coprire le imperfezioni con fondotinta e altri tipi di trucco che prevengono la naturale traspirazione della pelle e aggravano la situazione. Se proprio non puoi farne a meno assicurati di utilizzare prodotti di qualità adeguati Consulta un dermatologo o farmacista per il tuo tipo di pelle sapranno sicuramente consigliarti le migliori marche Ricordati sempre di rimuovere ogni traccia di trucco prima di andare a letto in modo che i pori possano respirare almeno durante la notte.

Non confondere acne e punti neri, si tratta di due diversi problemi della pelle e come tali molti dei prodotti utilizzati per uno devono essere trattati tipo di inestetismo non sono affatto adatti al trattamento, cerca sempre un prodotto adatto e non troppo aggressivo. La maschera all’argilla è un’eccezione, grazie alla sua capacità di asciugare il sebo in eccesso, è consigliata per il trattamento di brufoli e punti neri.

Un altro errore da non fare è usare prodotti molto aggressivi che potrebbero impoverire la pelle invece di nutrirla. Il primo segnale di allarme in questo caso è l’arrossamento del viso.

Bonus: la maschera per punti neri fai da te

Per effettuare una pulizia ancora più profonda, ha senso utilizzare maschere per punti neri : si tratta di scrub per il viso che possono essere più o meno aggressivi a seconda del tipo di pelle. La maschera mira a rimuovere il sebo e altre impurità dalla superficie dell’epidermide nascoste tra i pori aperti: la pelle grassa è più soggetta a un’eccessiva produzione di sebo e impura. Sbarazzarsi dei punti neri con una maschera fai da te è facile e garantisce ottimi risultati sin dai primi trattamenti: va inserita nella tua routine di bellezza in quanto contrasterà efficacemente questo fastidioso inestetismo. p> maschera viso all'argilla

Esistono numerose ricette che puoi utilizzare per creare le tue maschere per i punti neri, da quelle a base di uova o argilla a scrub alla cannella o al bicarbonato di sodio. In tutti i casi si tratta di rimedi naturali facili e veloci da realizzare e poco costosi. Ecco alcune ricette che puoi utilizzare per creare tu stesso una maschera per i punti neri:

  • Maschera all’uovo: l’albume è un ingrediente indispensabile per combattere il fastidioso problema dei punti neri; La sua efficacia è ancora più appagante se abbinata alla farina. Basta applicare la miscela di albume e farina sul viso per circa 10 minuti, quindi risciacquare abbondantemente con acqua e un panno morbido.
  • Maschera con argilla: l’argilla viene utilizzata esclusivamente per pelle particolarmente grassa e impura – in realtà è sconsigliata per la pelle secca, poiché esiste il rischio di proliferazione e disidratazione della pelle. La ricetta prevede una miscela di argilla e acqua, un cucchiaino di olio di salvia e olio di melaleuca. Il composto va applicato soprattutto sulla zona della fronte, del naso e del mento e non appena si avverte una sensazione di “stringimento cutaneo” è necessario rimuovere la maschera lavando il viso. li>
  • Maschera con bicarbonato e limone: la combinazione di bicarbonato e limone crea una maschera efficace e particolarmente intensa contro i punti neri e le impurità della pelle in generale. A causa dell’effetto astringente e detergente del limone, la maschera deve rimanere sul viso per massimo 10 minuti. In alternativa, al posto del limone si può usare il miele, una sostanza meno potente e meno invasiva.
  • Maschera Nera: La maschera è composta principalmente da carbone vegetale, acqua e un poche gocce di olio essenziale. Il carbone è un ingrediente utilizzato per contrastare la produzione eccessiva di sebo in quanto contiene diverse proprietà detergenti e antiossidanti.

Ora che hai tutti gli strumenti per combattere e rimuovere definitivamente i punti neri, cosa stai aspettando?

Ayrıca bakınız: Acciughe finto fritto, un modo sicuramente salutare di friggere

  • #Cosmetici
  • #curadellapelle
  • #rimedinaturali
  • #viso

.

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button