Come

Come trovare clienti da libero professionista: strategia

Sei un libero professionista e ti stai chiedendo come trovare clienti? Preparati a prendere appunti!

Se sei un libero professionista o un lavoratore autonomo, la prima domanda che ti poni è “Come trovo i clienti?”

Okuma: Come trovare clienti da libero professionista

In realtà, quando lavori in azienda e i clienti arrivano “da solo” per te quando hai bisogno di trovare clienti come freelance.

Quindi diamo un’occhiata ad alcune strategie e suggerimenti che ti aiuteranno 🙂

Come trovare clienti freelance

Come trovare clienti freelance: le prime cose da fare

Iniziamo dalle basi: gli strumenti e le conoscenze necessarie per trovare clienti.

Conoscere molto bene il tuo target e il tuo mercato

La prima cosa di cui hai bisogno è conoscere esattamente il tuo target e il mercato in cui operi.

Infatti, se devi pensare ad una strategia scambiando clienti poco frequenti, devi sapere quali sono le esigenze dei tuoi clienti, quali sono le loro abitudini e come intercettarli.

Così come devi conoscere i tuoi concorrenti, devi sapere come differenziarti da loro.

Se il tuo obiettivo ti sembra ancora confuso, scarica la nostra guida gratuita :

Avere un’identità di marca e un personal branding efficaci

La seconda cosa di cui devi assolutamente prenderti cura è il tuo personal branding e quindi la tua identità di marca.

Fondamentalmente devi trasformarti in un vero brand .

Solo così non verrai ricordato come l’ennesimo Pincoball a fare questo lavoro, ma come il professionista che sei, unico e prezioso.

Il personal branding ti aiuta a rimanere nella mente dei tuoi potenziali clienti, differenziarti dalla concorrenza e attirare il tipo di clienti con cui preferisci lavorare.

Perché ok cosa stai cercando clienti ma c’è una grande differenza tra lavorare con una persona fastidiosa e assillante che non condivide i tuoi valori e lavorare con una persona che condivide i tuoi valori in modo simile e che ti apprezza per quello che sei.

E con un personal branding efficace, puoi attirare il tipo di cliente che desideri, poiché il tuo aspetto (logo, identità aziendale, stile, tono di voce, ecc.) comunica già ciò che ti rende speciale e ciò che tipo di cliente che desideri.

Prendici ad esempio.

I colori di A Cup of Web (giallo e blu), lo stile del nostro logo (caratteri allegri e giocosi), i nostri contenuti, ecc. comunicano , che siamo professionisti a portata di mano, che siamo disponibili, che non pretendiamo.

Ayrıca bakınız: Come fare per bloccare un pagamento con carta di credito

Quindi non attiriamo grandi aziende, ma piccole aziende che hanno bisogno di un approccio umano, di una persona che può essere fidato.

Ed è esattamente il tipo di clienti che vogliamo 🙂

Avere un sito web ottimizzato

Un’altra cosa di cui hai bisogno è un sito web ottimizzato .

Attenzione, ho detto OTTIMIZZATO.

Perché un sito vetrina banale in cui si incrociano due cose non ti porterà mai clienti.

D’altra parte, un sito web che ha ricercato e ottimizzato SEO e copywriting sarà in grado di attirare clienti da Google e convincerli ad acquistare da te.

Se non hai abbastanza budget per far costruire il sito web da un professionista, studia quello che ti serve per costruire e ottimizzare il tuo sito web: SEO e copywriting.

Avere un blog ottimizzato SEO e socialmente con contenuti interessanti per il tuo pubblico di destinazione

Se vuoi attirare clienti online, avrai un blog ottimizzato SEO con le parole chiave che contiene la tua ricerca target su Google, solo per visualizzare i tuoi articoli in Ricerca Google e quindi portarti potenziali clienti.

Devi inoltre pubblicare contenuti utili e interessanti per il tuo pubblico di destinazione su tutti i tuoi canali (social network, blog, newsletter, podcast, ecc.).

Devi parlare dei bisogni e degli interessi del tuo target o non attirerai mai potenziali clienti.

Ora vediamo nel dettaglio cosa devi fare attivamente per farti conoscere e trovare nuovi clienti…

Come trovare potenziali nuovi clienti e costruire la tua base clienti

h2>

Ci sono molte tecniche e canali per trovare clienti e ottenere visibilità, ma devi individuare tra loro quelli che meglio si adattano al tuo lavoro e al tuo

Ora elencherò le tecniche più popolari, ma l’ideale è sempre adattare una tecnica al proprio settore.

Come trovare clienti gratuiti

Iniziamo con le tecniche per trovare clienti gratuiti, ad es. H. quelli che non prevedono investimenti in denaro e sono sponsorizzati (ma nel tempo, sì!).

  • Il passaparola : È la tecnica più efficace, ma se vuoi migliorarla (soprattutto se sei agli inizi e quindi non puoi contare su tanti clienti soddisfatti ) devi farlo in questo modo scorrere il più lontano possibile. Ad esempio, se hai appena iniziato, puoi offrire il tuo servizio gratuitamente ma in cambio di una recensione. In questo modo, raccoglierai alcune recensioni positive di cui hai bisogno sul sito e, allo stesso tempo, con un po’ di fortuna, i clienti soddisfatti ti consiglieranno ai loro colleghi.
  • Newsletter / Mailing list: Queste Tecniche forniscono risultati a medio/lungo termine e consistono nel creare contenuti interessanti per il tuo target di riferimento e diffonderli tramite newsletter. In questo modo, sempre più persone si iscriveranno alla tua lista, così potrai usarla ogni tanto per promuovere i tuoi servizi. Ovviamente si tratterà anche di incoraggiare gli utenti a iscriversi, e puoi farlo creando risorse gratuite (omaggio) che offri a chi si iscrive alla newsletter. Puoi diffondere queste risorse per la rete nei gruppi di Facebook, sui social network o anche attraverso reti sponsorizzate.
  • Social : ovviamente, i social network vengono utilizzati anche per trovare clienti gratuitamente. ma fintanto che li usi come dovrebbe. Ancora una volta, devi pubblicare contenuti interessanti per il tuo pubblico di destinazione e sviluppare una relazione sempre più stretta con i tuoi follower nel tempo. Non utilizzare bot, app o scorciatoie varie per avere tanti follower in poco tempo. Non servirebbe a nulla. Meglio avere pochi follower ma che interagiscono che tanti follower fuori target a cui non piacciono nemmeno i tuoi post.
  • Blog : scrivi regolarmente articoli su argomenti interessanti per il tuo obiettivo, ottimizzazione SEO degli articoli (scelta delle giuste parole chiave) in modo che siano facilmente reperibili su Google.
  • Google My Business: se hai un’attività fisica o vendi semplicemente servizi in un campo specifico (es: sei uno psicologo che lavora a Milano), Google My Business è anche molto utile. Questo è un servizio gratuito fornito da Google che ti consente di creare una scheda per la tua attività su Google Maps. Ad esempio, se cerchi su Google “psicologo di Milano”, vedrai la mappa della città con i vari psicologi nell’area contrassegnata.

Ma ora tuffiamoci. Dettagli su come creare una strategia generale che includa alcune delle cose che abbiamo visto finora…

Come diventare nuovo i clienti trovano online

Per trovare clienti online hai bisogno di un funnel, quindi fai queste 3 cose:

Attira l’attenzione del tuo target con i contenuti

Come abbiamo detto prima, la prima cosa che devi fare è attirare l’attenzione del tuo target perché ovviamente se non sanno che esisti come possono sceglierti?

Ayrıca bakınız: Come svitare una vite bloccata: ecco tutti i trucchi per riuscirci

Quindi, inizia a creare contenuti interessanti per il tuo cliente ideale e diffondi quei contenuti il ​​più ampiamente possibile: social media, newsletter, sponsorizzati, gruppi Facebook, SEO, ecc.

Cattura il tuo target con i contenuti

Una volta che hai attirato l’attenzione del tuo obiettivo, devi assicurarti che quella persona rimanga. Deve iniziare a seguirti sui social network, iscriversi alla tua newsletter e leggere le diverse email che invierai.

Ed è qui che diventa difficile: per assicurarti che l’utente rimanga fedele, dovrai offrirgli continuamente contenuti di valore. Devi dare loro un motivo per continuare a seguirti e interagire con te.

Quindi studia a fondo le esigenze e gli interessi del tuo gruppo target in modo da sapere anche quali argomenti dovrebbero essere trattati sui tuoi canali.

Offri al tuo target una soluzione ai suoi problemi

E infine, dopo che l’utente ti scopre e ti segue da tempo, devi renderlo cliente anche tu.

Per fare ciò, devi offrire loro servizi su misura per loro.

Questo non significa necessariamente creare servizi e offerte personalizzate, ma anche creare pacchetti che contengono tutto ciò che ti serve per risolvere il tuo problema in modo mirato.

Quindi se sei uno psicologo, ad esempio, non solo dirai che puoi fare tutto, ma magari ti specializzare e creare dei pacchetti sul rapporto di coppia o su come affrontare lo stress.

Ad ogni servizio deve corrispondere una soluzione.

Lo stesso vale per i fotografi: se dici di fotografare matrimoni, coppie, donne incinte, famiglie con bambini, professionisti, modelli, ecc. Non puoi mai essere considerato e selezionato come un esperto. Sarai sempre qualcuno che può fare un po’ di tutto e quindi non è davvero bravo in niente.

Specializzandosi nella fotografia di famiglia, ad esempio, e poi realizzando pacchetti ad hoc per le famiglie e le loro particolari esigenze, verrai riconosciuto come un esperto del settore e così più facilmente sceglierà il fotografo ricercato dalle famiglie voi.

Come ti proponi di impressionare i nuovi clienti

E se il cliente lo ha beccato, come ti proponi di impressionare al primo incontro?

Segui questi passaggi e non potrai sbagliare:

  1. Preparati per la riunione o la chiamata conoscitiva studiando il tuo cliente . Che cosa sta facendo, come ti ha scoperto, qual è il suo obiettivo, ecc. In questo modo, durante il primo incontro, puoi fargli domande e dirgli certe cose per convincerlo che sei il professionista giusto per lui.
  2. Durante la riunione o la chiamata, ascolta davvero ciò che dice il tuo cliente e prendi appunti . Non pensare solo a cosa vuoi vendergli, ascolta quello che ti sta dicendo e quali sono i suoi bisogni. Solo allora lo capirai davvero e potrai offrirgli qualcosa di veramente utile che non può rifiutare.
  3. Una volta compresi i suoi bisogni, fagli un’offerta personale. Si prega di evitare queste citazioni “stile lista della spesa” che consistono solo di articoli (spesso incomprensibili per il cliente) e il prezzo. L’offerta deve convincerli ad andare con te, quindi mettiti al livello del tuo cliente e spiega chiaramente cosa farai per loro e come.

E poi? Cos’altro puoi fare per trovare clienti freelance?

Scoprilo in questo video!

Vuoi saperne di più? Guarda questo video!

Non vuoi perderti i prossimi live?

Unisciti al nostro gruppo Facebook UNA TAZZA DI SUGGERIMENTI WEB 😉

Voglio vedere gli spettacoli dal vivo!

Ayrıca bakınız: Prostatectomia Radicale Robotica (RALP) – Prof. Francesco Montorsi

.

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button