Come

Gravidanza e lattazione nella gatta | VetModena

Allattamento felino

Il primo segno di gravidanza prolungata è un aumento di peso costante e lineare che si protrae fino al momento del parto.

Il gatto raggiunge la pubertà approssimativamente intorno al sesto mese, considerando che la comparsa del calore dipende da molti fattori, compreso il clima, poiché la natura ha sviluppato le cose in modo tale che le nascite avvengano nelle stagioni temperate per garantire la sopravvivenza dei gattini più grandi

Okuma: Come capire se una gatta ha il latte

L’età migliore per accoppiare un gatto riproduttore è un anno e mezzo e sarebbe meglio che il gatto andasse in pensione entro e non oltre i sette anni di età. Il gatto è un animale “poliestrale stagionale”, nel senso che è esposto a un aumento del calore durante le stagioni degli amori, solitamente primavera e autunno, scandite da brevi periodi di dormienza. Tuttavia, è vero che i gatti che vivono in appartamento e non risentono delle variazioni climatiche ambientali possono sovvertire i ritmi naturali e sperimentare più l’ora legale durante tutto l’anno.

Ayrıca bakınız: Come Collegare Il Pc Al Televisore Tramite Bluetooth?

due gatti

La natura, sempre meravigliosa, ha fatto sì che ogni accoppiamento sia quasi certo seguito da una gravidanza; il gatto è infatti un animale di ovulazione indotta dal coito. Il maschio del gatto ha il glande a forma di “tronco di cono”, sul quale sono regolarmente disposti piccoli uncini rigidi di materiale simile agli artigli. Questi becchi stimolano fortemente la vagina del gatto durante il rapporto, inducendo l’ovulazione e garantendo così le massime possibilità di concepimento. Le manifestazioni estrali tendono a scomparire dopo l’accoppiamento.

Fasi del ciclo riproduttivo felino

Il ciclo riproduttivo felino è suddiviso in quattro fasi, che sono:

  • Ispirazione e accoppiamento
  • Gravidanza. Dura circa 60 giorni, (da 63 a 65) e può essere valutata precocemente con l’ecografia
  • Lattazione (da un mese e mezzo a tre mesi)
  • Svezzamento.

Il gatto deve essere in buone condizioni fisiche e di salute al momento dell’accoppiamento, essere stato testato per le malattie infettive più comuni (immunodeficienza virale felina e leucosi felina), essere stato regolarmente vaccinato e curato per l’intestino comune e parassiti della pelle.

Madre non madre

Ayrıca bakınız: Come Aprire un Lucchetto Senza Chiave | Club Viro

Il primo segno di una gravidanza prolungata è un aumento di peso costante e lineare, che si protrae fino al momento del parto. Ciò è dovuto ad un aumento dei depositi di grasso utilizzati dalla gestante durante l’allattamento nei primissimi periodi di gravidanza. Durante la gravidanza, la madre aumenta fino al 40% del suo peso (da 0,9 a 1,2 kg in media). I gatti devono arrivare alla nascita in buone condizioni fisiche, né sottopeso, che poi causerebbe problemi nella cura dei gattini durante l’allattamento, né sovrappeso, condizione che potrebbe complicare il parto stesso e aumentare le probabilità di natimortalità. Non preoccuparti se il gatto perde l’appetito nei giorni che precedono il parto, perché dopo il parto tornerà alla normalità. Durante le ultime fasi della gravidanza, la gatta tende a mangiare di meno poiché lo stomaco viene schiacciato dall’utero gravido. Pertanto è necessario che le venga fornito un alimento ad alta densità energetica per poterla nutrire efficacemente con il minimo volume (di solito utilizza un latte artificiale per cuccioli, fatto in casa o preconfezionato, nella seconda metà della gravidanza). è fortemente incoraggiato dai cuccioli in crescita. Fa quindi bene sia alla salute della mamma che al futuro dei gattini se il gatto raggiunge questa fase con adeguate riserve di energia che sono state accantonate nei periodi precedenti. La fustigazione lattea inizia alla nascita.

Tre gattino

L’importanza del colostro

Contrasto con quanto accade nelle donne dove, per lo stretto legame tra madre e feto, gli anticorpi prodotti dalla madre sono in grado di attraversare la placenta e quindi se l’immunità di il futuro neonato è assicurato, poi questo non succede con il gatto. L’immunità dei cuccioli è data loro subito dopo la nascita da un latte speciale chiamato colostro, che è molto ricco di anticorpi. Il gatto produce colostro per i tre giorni consecutivi dopo la nascita, ma le condizioni intestinali ottimali (maggiore permeabilità) che ne consentono l’assorbimento nei gattini durano solo circa otto ore, quindi è importante che lo assuma entro questo lasso di tempo.È evidente che gli anticorpi trasmessi dalla madre al feto sono quelli da lei sviluppati contro i patogeni a cui è stata esposta fino a tre settimane prima (questo è il tempo medio necessario per l’attivazione di una risposta anticorpale), quindi è bene che la gestante la donna non viene trasferita oltre questo periodo per evitare di essere rilevata da un punto di vista immunologico, lasciando la sua prole non protetta da agenti patogeni sconosciuti. Il picco di allattamento di solito si verifica intorno alla quarta settimana. La quantità di latte prodotta giornalmente è ovviamente funzione del numero di cuccioli. La stima dell’efficienza di produzione del latte materno è indiretta, poiché si basa sull’aumento di peso dei gattini, che deve essere compreso tra 10 e 13 g al giorno. Se l’aumento di peso dei cuccioli è inferiore a 7 g al giorno, consideriamo l’allattamento insufficiente e dobbiamo combinarlo in modo appropriato con un latte artificiale di alta qualità appositamente sviluppato per i gattini. Poiché il consumo di acqua è maggiore durante l’allattamento, anche le richieste per il lettino sono maggiori, il che significa che dovrebbe mangiare solo cibo umido e, se necessario, acqua aggiuntiva, nonché una fonte di acqua dolce facilmente accessibile.

Fabbisogno nutritivo minimo del gatto da riproduzione

1. Accoppiamento: proteine ​​30-45%, grassi 10-30%, fosforo 0,6%

Ayrıca bakınız: Come scrivere un articolo di giornale

2. Gravidanza e allattamento: proteine ​​35–50%, grassi 18–35%, fosforo 0,8–1,4%, calcio 1,1–1,6%, carboidrati

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button