Come

Espressioni Giapponesi: Come Stai? – Gokigen ikaga

gokigen

ごきげんいかがGokigen ikaga Come stai?

Okuma: Come si dice come stai in giapponese

Come ti aspetteresti quando incontri qualcuno che conosci, è educato chiedere del suo stato di salute o in generale come sta o come sta e sicuramente rispetta la frase sopra citata la sua funzione, anche se abbastanza sintetica e laconica.

Il termine Kigen (in questo caso preceduto dal prefisso onorifico Go) è convenientemente aperto a qualsiasi tipo di interpretazione di significato, tenendo conto della situazione, della salute o dell’umore dell’altra persona.

È un’espressione considerata leggermente più sofisticata rispetto ad altre alternative più comunemente usate o ascoltate, tra cui:

お変わりありませんか Okawari arimasen ka Come si dice? (lett. “Ci sono stati dei cambiamenti?”)

お元気ですか Ogenki desu ka Come va? Come stai?

Va ​​aggiunto che Gokigen ikaga è anche uno dei modi più popolari per chiedere educatamente a qualcuno come sta se è stato malato, ferito o malato e tu vai da lui. Ad esempio, le risposte standard a questa domanda possono essere:

おかげさまで、とても元気にしています Okagesamade, totemo genki ni shite imasu > Sono felice di dirlo Sto bene.

Ayrıca bakınız: Pokémon GO bot: cosa sono e come si usano | Download HTML.it

O semplicemente in una forma più breve:

おかげさまで Okagesamade Molto bene, grazie

Tuttavia, la cortesia e l’etichetta richiedono che la risposta sia formulata in modo tale che anche la risposta ponga la stessa domanda. Quindi:

おかげさまで、とても元気にしています。そちらは Okagesamade, totemo genki ni shite imasu. Sochira wa Sono felice di dire che sto bene. E tu?

Ancora una volta, puoi usare la forma abbreviata semplicemente dicendo:

おかげさまで。あなたのほうは Okagesamade. Anata no hou wa Molto bene, grazie. E tu?

Una frase di forma simile ma significato diverso, da Gokigen ikaga, è:

ごきげんよう Gokigen tu Abbi cura di te p>

È il tipo di frase “multiuso” usata non solo come addio alla fine della riunione, ma anche come frase di addio. Abbi cura di te

p>

Deriva dall’espressione Gokigen yoku (che letteralmente significa “la tua buona salute”), che era volutamente coniato come congratulazioni o messaggio di speranza nel separarsi da qualcuno.

Ayrıca bakınız: Come stimolare il ciclo: 5 rimedi naturali – IVI Italia

Sia Gokigen ikaga che Gokigen potresti potenzialmente essere usato in situazioni simili. Quindi, per evitare confusione, ricorda che Gokigen ikaga è una domanda e ovviamente si aspetta una risposta, mentre Gokigen you è solo un altro modo per salutare o arrivederci come addio.

Altrimenti, chiedere alle persone come stanno o iniziare un discorso è estremo, è normale farlo commentando il periodo dell’anno o il tempo. Ecco alcuni esempi di commenti innocui che si potrebbero fare o sentire in tali circostanze:

寒くなりましたね Samuku narimashita ne Fa freddo, eh? (lett. “Fa freddo, eh?”)

涼しくなりましたね Suzushiku narimashita ne È bello, eh? (lett. “È andato a posto, eh?”)

暑くなりましたね Atsuku narimashita ne Fa caldo, eh? (lett. “Si è fatto caldo, eh?”)

しのぎやすくなりましたね Shinogiyasuku narimashita ne È diventato più bello, vero? (lett. “Fa bel tempo, eh?”)

あいにくのお天気ですね Ainiku no otenki desu ne Che brutto tempo, giusto?

Ovviamente, nelle occasioni in cui incontri persone che già conosci bene, non è certo necessario trovare al momento altri commenti oltre a quelli richiesti dalle circostanze, questo farebbe facilmente venire d’accordo le persone e quindi terminare rapidamente la conversazione.

Tratto da un libro A Handbook of Common Japanese Phrases Traduzione: Sakura Miko

*** Se tu Se trovi articoli, traduzioni utili e recensioni di questo sito, ti preghiamo di sostenerli con una donazione. Grazie mille! ***

Ayrıca bakınız: Vermi e parassiti del gatto: sintomi e cure – Royal

.

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button