Come

Big Bang: cos’è e come si è formato l’universo | Studenti.it

Big Bang

Il big bang è a big one Esplosione che potrebbe aver creato l'universo
Il big bang è una grande esplosione che potrebbe aver creato l’universo – fonte: getty-images

Il Big Bang è la grande esplosione che avrebbe creato l’universo. La teoria è condivisa dagli astrofisici di tutto il mondo.

Nel 1929, Edwin Hubble annunciò la scoperta dell’espansione dell’universo: osservò diverse galassie e ne scoprì la maggior parte di loro si sono allontanati dalla terra mentre il loro spirito si è spostato verso il rosso.

Okuma: Come si è formato l universo

Ha anche osservato che maggiore è la loro distanza dalla Terra, maggiore è la velocità di ritirata.

Ayrıca bakınız: Chi è Kekko Silvestre dei Modà, Napoli, moglie, origini, cugino, canzoni

Questa situazione è spiegata dal primo principio cosmologico, secondo il quale la struttura e le proprietà dell’universo su larga scala sono le stesse ovunque e in ogni momento. Questa osservazione di Hubble può essere riassunta con la formula v = H r . Dove v è la velocità di partenza, r è la distanza e H è un numero chiamato “costante di Hubble”, che è 53 km/s per ogni milione di parsec.

Leggi anche – Telescopio spaziale James Hubble: cos’è e perché è così importante

Big Bang, teoria

Il L’osservazione ha minato la nozione prevalente di universo stazionario. Man mano che questo si espande, la sua densità deve effettivamente variare. La teoria è stata poi modificata per dire che deve esserci una creazione continua di materia pari a un atomo di idrogeno per centimetro cubo ogni milione di miliardi di anni. È stato quindi ipotizzato che l’universo fosse nato da un’esplosione 15 miliardi di anni fa e che la rimozione fosse il risultato di quell’esplosione. L’esplosione ha preso il nome di Big Bang. Prima del Big Bang, l’universo era concentrato in una sfera con infinite temperature e densità. All’interno c’era un plasma, uno stato della materia in cui nuclei ed elettroni possono muoversi liberamente e in modo caotico, composto da quark e gluoni. Questa situazione era molto instabile e ha provocato un’esplosione. Le fasi successive all’esplosione sono divise in diverse “epoche”: l’età dell’età quantistica, l’età elettrodebole, l’età dominata dalle radiazioni, l’età dominata dalla materia.

Ayrıca bakınız: Ear Cuff: Tipos y su significado | Blog – San Saru

In seguito si sono sviluppate varie teorie sull’evoluzione dell’universo :

  • L’universo avrebbe continuato ad espandersi fino a un certo punto e allora cesserebbe il suo allargamento;
  • La velocità con cui l’universo si sta espandendo avrebbe dovuto rallentare e l’accelerazione a 0 sarebbe diventata negativa, portando a un grande crunch e al ritorno in quello stato >singolarità;
  • L’universo si espanderebbe all’infinito.

L’ultima teoria è stata proposta da Alan Guth nel 1984 e accettata dalla maggior parte degli studiosi. La teoria del Big Bang fu formulata da Alexander Friedmann nel 1929 e completata da George Gamow nel 1940. Quindi originariamente tutto era concentrato in un punto minuscolo, con densità e gravità infinite: tempo e spazio erano zero e anche la temperatura era dell’ordine di miliardi di miliardi di gradi. Ciò che è avvenuto prima rimane per il momento un mistero poiché gli scienziati non ipotizzano e considerano i momenti precedenti a questo momento inconoscibili e spiegabili da nessuna teoria.

Il termine “Big Bang” è stato coniato da Fred Hoyle in un programma radiofonico della BBC nel 1949 e usato in senso peggiorativo.

Leggi anche:

Ayrıca bakınız: Treesseitalia srl Calcolo Ravvedimento Operoso

  • Cosa sono le onde gravitazionali Gli scienziati hanno scoperto le onde gravitazionali, che si formano dalla fusione di due onde di buchi neri. Ecco cosa sono e come questa scoperta sta cambiando il modo in cui osserviamo l’Universo
  • Astronomia: significato e storia L’astronomia è la “Legge delle Stelle”. Ma cosa studia l’astronomia? Come si è evoluto nel corso dei secoli? E cos’è l’astrologia? Tutte le risposte in dettaglio

.

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button