Come

Come pulire le orecchie a neonati e bambini: tanti consigli utili e gli errori da evitare! – ProntoPannolino

Per lo più durante le lezioni prenatali (o direttamente in ospedale, nei giorni successivi al lieto evento), le ostetriche e le infermiere spiegano alle mamme e ai papà come fare il bagnetto al bambino: molta attenzione è riservata alla testolina , l’area genitale e il cordone ombelicale che cadono, ma come pulire le orecchie dei bambini spesso non viene spiegato.

Perché è necessario pulire le orecchie?

Non solo il canale uditivo esterno dei neonati , ma quello di tutti gli esseri umani (e anche di altri mammiferi) secerne cerume , una sostanza giallastra che ha diverse funzioni : in particolare il mantenimento del condotto uditivo umido e lubrificato per evitare che si secchi e per facilitare la pulizia; ha anche una funzione antibatterica, poiché il suo pH acido rende il condotto uditivo un habitat inospitale per germi e batteri.

Okuma: Come si puliscono le orecchie ai neonati

Il cerume strong> è quindi importante per la salute del condotto uditivo e viene rimosso per motivi puramente estetici: questa sostanza viene rimossa naturalmente spinta verso il condotto uditivo Parte esterna dell’orecchio, dove, se non pulita, si raccoglie e diventa visibile.

Quale parte dell’orecchio deve essere pulita?

È Cerume quindi non è dannoso ma è importante prevenire le infezioni del condotto uditivo rimuovere solo ciò che è visibile dal padiglione auricolare o ciò che è nelle pieghe esterne dal padiglione auricolare stesso.

Per chiarire, dovrebbe essere la parte da inserire inserendo un dito può essere raggiunto nell’orecchio per essere pulito (senza premere); andare più in profondità non è necessario e, al contrario, può essere dannoso.

Come si puliscono le orecchie di neonati e bambini?

La prima regola della pulizia dell’orecchio > (non solo nei bambini, ma anche negli adulti) è da dimenticare i cotton fioc o cotton fioc: al limite puoi usarli per pulire le pieghe del padiglione auricolare > ma non devono mai essere inseriti nel condotto uditivo sono inseriti.

Infatti l’uso errato del cotton fioc può causare diversi problemi:

  • il cerume non è rimosso, ma premuto più a fondo e nel tempo ciò può comportare un tappo per le orecchie che dovrà poi essere rimosso da un otorinolaringoiatra;
  • il cotton fioc può versare pezzetti di cotone nel condotto uditivo che, se non rimossi, possono causare infezioni
  • Se il cotton fioc viene spinto troppo oltre , Potrebbero esserci lesioni al condotto uditivo o, in casi gravi, al timpano .

Ayrıca bakınız: Pietra ollare – Cos’è – Come si usa | Alimentipedia.it

È meglio pulire le orecchie dei piccoli con acqua e un po’ di sapone neutro durante il bagno con la punta delle dita; per una maggiore precisione, puoi anche utilizzare un pezzo di garza sterile umida per evitare che resti di cotone nell’orecchio.

Una volta terminato il bagno le orecchie vanno asciugate con un asciugamano (non con carta igienica perché potrebbe strapparsi e incastrarsi nell’orecchio) o con l’aria calda del asciugacapelli.

Non succede nulla, tuttavia, se l’interno dell’orecchio rimane bagnato, è importante che l’area sia ben risciacquata e non rimangano residui di sapone, che potrebbero causare infezioni o irritazioni .

Sia nei bambini che negli adulti, si sconsiglia l’uso di acqua ossigenata o regolatori di pressione che potrebbero danneggiare il timpano; la soluzione fisiologica può essere utilizzata senza problemi.

Cosa fare se i bambini hanno i tappi per cerume?

La produzione di cerume varia da bambino a bambino: può A volte, i condotti uditivi di alcuni bambini hanno più difficoltà a spingere fuori il cerume, che, anche con un’igiene adeguata, alla fine si accumula e forma un tappo di cerume. strong> i cui sintomi possono essere vertigini , udire la propria voce rimbombante , perdita dell’udito, ronzio o cattivo nel orecchie.

I tappi per le orecchie sono un fenomeno del tutto normale e assolutamente innocuo: possono essere diagnosticati dal pediatra attraverso l’otoscopio (lo strumento utilizzato dal medico per esaminare le orecchie), mentre Chi si occupa della rimozione è il medico ORL : Non devi mai provare a rimuovere un tappo di cerume a casa usando un metodo fai-da-te.

Cattivo odore dalle orecchie dei bambini: quali possono essere le cause?

Può capitare che si percepisca un odore sgradevole proveniente dalle orecchie dei nostri bambini (ma è un fenomeno che può verificarsi anche negli adulti) e – solitamente – è un problema che ha due diverse cause: nel primo caso, l’odore non proviene dall’interno dell’orecchio, ma dal dorso del padiglione (la parte dietro l’orecchio su cui si trova l’ultima parte dell’asta degli occhiali sta riposando).

Ayrıca bakınız: Come rimuovere unghie finte senza traumi

Il cattivo odore dell’orecchio può essere causato da numerosi fattori:

  • Sudorazione (abbiamo ghiandole sudoripare dietro orecchio) per calore o pelo lungo portato dietro l’orecchio
  • scarsa igiene di questa parte del corpo, molto spesso dimenticato
  • Neurodermite dovute a malattie della pelle, allergie o stress
  • Infezioni fungine dovute a funghi

Se il problema persiste ancora sulla schiena, se l’orecchio è accuratamente lavato dobbiamo andare dal medico che ci aiuterà a capire se si tratta di una micosi o di un’infezione che possiamo curare con alcuni farmaci.

Nel secondo caso, il cattivo odore delle orecchie proviene dal canale uditivo : se si verifica normalmente, c’è otorrea o una secrezione del condotto uditivo prima dell’itivo che può essere maleodorante e di solito è accompagnata da altri disturbi come mal d’orecchi e problemi di udito.

Le cause di otorrea sono diverse (tra le più comuni otite, presenza di un corpo estraneo nell’orecchio, rottura della membrana timpanica, dermatite da contatto, polipi, foruncoli) e deve essere stabilito dal medico dopo attento esame; Una volta scoperta la causa di questo fenomeno, verrà indicata la terapia appropriata per risolvere la situazione.

Nel caso in cui le orecchie emanino un cattivo odore persistente, è sempre bene consultare il proprio pediatra o medico.

Buone abitudini per grandi e piccini

Le abitudini igieniche di cui abbiamo parlato in questo articolo devono essere praticate con i bambini, ma valgono anche per gli adulti: a qualsiasi età è quindi importante da ricordare che è meglio pulire le orecchie mentre si fa il bagno o la doccia , con le dita o un pezzo di garza: assolutamente vietato invece (tranne la parte esterna dell’orecchio) >tampone di cotone.

Dobbiamo anche tenere presente che, come dicevamo all’inizio, la pulizia dell’orecchio ha uno scopo più estetico che altro: il cerume può essere fastidioso per gli occhi ma svolge un ruolo fondamentale nel mantenimento della buona salute dei nostri condotti uditivi, quindi è bene rimuoverlo di tanto in tanto > strong> , ma spesso senza farlo.

Ayrıca bakınız: Décolleté grandi donna: come fare per non perderle

.

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button