Come

Rilegare un libro, fascicoli, fogli e dispense a mano

Passo dopo passo la tecnica per capire come rilegare un libro

Tra le tante tecniche di rilegatura per capire come rilegare un libro , noi abbiamo scelto uno di quelli più semplici rispetto all’utilizzo del telaio per rilegatura, ma che richiede un po’ più di attenzione proprio per l’assenza di questo attrezzo che funge da sponda laterale e guida alla cucitura.

Scopriamo come rilegare a mano un libro!

Okuma: Come rilegare un libro a mano

Cosa serve per rilegare un libro

  • Ago e filo (un filo abbastanza forte, non un filo per imbastitura)
  • tre pezzi di cartone solido ,
  • due fogli e una striscia di carta bianca spessa ,
  • metà un metro Nastro di cotone largo qualche centimetro,
  • un pezzo di stoffa e colla vinilica, meglio quella speciale per la carta

Se si cuce dei libretti Nelle gare si prepara un libro con cura, il taglio del libro è lo stesso; altrimenti ti servirà anche un coltello affilato per smussare i bordi (con colla a secco e prima di attaccare risguardo e foglio di copertina). Il servizio fotografico segue passo passo il lavoro di rilegatura di un libro e il poco che non viene illustrato è descritto nelle didascalie per fornire una guida completa ed esauriente per chi parte e vuole rilegare forte> rilegatura.

Ayrıca bakınız: Come licenziarsi da un rapporto di lavoro

Ayrıca bakınız: 10 regole doro per una pronuncia perfetta in francese

I risguardi sono fogli di cartone che hanno la funzione di collegare il gruppo di graffette alla copertina. Il cartone si acquista in fogli da 700×1000 mm ed è disponibile in diversi spessori. Anche il tabellone si compra in fogli ed è molto sottile ed elastico in modo da poter vedere facilmente la grana piegandolo prima in una direzione e poi nell’altra, quella che preferisci, in cui giace leggermente arrotondato e senza false pieghe.

Cucire le cartelle per rilegare un libro fai da te

Questo è il lavoro base dalla cui precisione dipende il buon risultato della rilegatura a mano.

Per rilegare un libro, inizi rimuovendo tutti i punti metallici che collegano le parti di un libro. Chiudere bene le dispense tra due compresse, con il dorso sporgente di alcuni millimetri. Apriamo con un seghetto due paia di fori, leggermente inferiori alla larghezza del nastro (meglio non utilizzare i fori lasciati dalle clip metalliche). non essere allineato).
Impiliamo tutti i set in ordine dalla A alla Z e iniziamo a cucire, inserendo l’ago in uno dei fori del primo set dall’esterno. figcaption>
Capovolgiamolo ed tiriamolo fuori dal secondo foro.
Blocchiamo il filo con un nodo, ben teso sulla schiena.
Passiamo l’ago attraverso i bordi del nastro e ripetiamo il punto per attaccare il nastro alla lima .
Tenendo duro, infiliamo l’ago nel nastro e nel secondo libretto (dall’esterno verso l’interno e viceversa), blocchiamo il punto sul nastro con un nodo e continua così fino a quando non siamo fatto con la cucitura di tutte le lime lungo la prima coppia di fori (il punto raddoppia anche nell’ultima edizione).
Per la seconda coppia di fori ripetere l’intero procedimento, più facile perché ora i libretti g sono legati insieme ma cercate di tenerli ben stretti. Tuttavia, nulla ti impedisce di utilizzare due aghi e di cucire le due cuciture contemporaneamente.

Punto finale e dietro

Ayrıca bakınız: Come riverniciare un tavolo di legno? | Parlane a Quattrocchi

Anche se il Das Cucire i libretti è la parte essenziale del lavoro di rilegatura, la cucitura non è sufficiente per dire che un libro è rilegato.Per completare il lavoro sono necessari i risguardi, i. H. i fogli che legano la copertina al libro e le disposizioni per renderli parte integrante dei due elementi.

Dopo aver cucito insieme accuratamente le cartelle, tagliamo i due fogli da usare per i risguardi, larghi quanto l’altezza delle frasi e lunghi il doppio della larghezza (un po’ di più se, nonostante tutta la cura, le frasi non sono allineati e con devono essere accorciati con la taglierina).
Le foglie si piegano a metà.
Si trovano con la massima precisione sul gruppo già cucito.
Diventano parte integrante incollando insieme le estremità dei nastri. Per una legatrice professionista, esperta nel cucito, bastano un solo nastro e un’unica serie di punti. Chi non ha dimestichezza con il trading dovrebbe usarne almeno due -libro-6.jpg “alt=” “/>
Per dare al libro la forza necessaria, aggiungiamo un dorso, anch’esso di carta spessa, che viene fissato sopra le cuciture e le cinghie, senza risparmiare la colla, che dovrebbe anche penetrare, ma solo un po’, tra un’edizione e l’altra.
Il dorso, ben disegnato e appiattito sul dorso dei libretti, aumenta notevolmente la forza del la rilegatura.
Guida con Puoi utilizzare un righello per verificare che la larghezza della schiena sia uniforme su tutta la lunghezza.

Panno e cartone per il cambio hlag

Prima di applicare la copertina, è necessario attendere che il supporto e i risguardi si asciughino completamente. Ma possiamo preparare la copertina anche prima.

Tagliamo un pezzo di tela il doppio della larghezza del libro più circa 100 mm e largo quanto l’altezza del libro più circa 100 mm. Tagliamo anche tre pezzi di cartone, due lunghi e 2 o 3 mm più larghi del libro e uno lungo ma largo quanto spesso.
Incolliamo le tre parti ben centrate e parallele alla tela, appiattendo ogni piega.
Quando la colla è asciutta, tagliamo gli angoli della tela ad angolo per poterla piegare senza creare spessore. La copertina si completa incollando all’esterno la stampa inclusa in questo numero.
La colla non va applicata sulla tela ma sul retro degli attacchi per centrarli e lisciarli sulla tela con la massima cura, ovviamente senza spostarli fino a bagnare la colla.

La stampa

Una volta che la copertina e il libro sono asciutti, stendi altra colla all’esterno dei risguardi e piegali sopra, ben centrando la copertina.
Non importa quanto sia ben fatto, è inevitabile che l’umidità della colla si diffonda, anche se solo leggermente, sull’intero corpo del libro e lo irrigidisca. bagliore e increspatura. Per evitare ciò, basta chiudere il libro tra due compresse e appoggiarci sopra un pesante peso e lasciarlo asciugare per almeno 24 ore.

Ayrıca bakınız: Come licenziarsi da un rapporto di lavoro

Ayrıca bakınız: 10 regole doro per una pronuncia perfetta in francese

Ayrıca bakınız: Come licenziarsi da un rapporto di lavoro

Ayrıca bakınız: 10 regole doro per una pronuncia perfetta in francese

.

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button