Come

Arredare lo studio in casa: idee e consigli per realizzare un angolo home office

L’arredamento dell’home office è diventato un’esigenza, infatti sempre più persone lavorano da casa e sentono il bisogno di creare un angolo home office in cui può controllare la posta elettronica di lavoro, mantenere gli account domestici o modificare foto e video sul tuo PC.

Okuma: Come arredare uno studio in casa

L’arredamento di un piccolo studio in stile contemporaneo può essere concepito come pura astrazione ma pur sempre funzionale.

“Non deve essere per forza una scrivania o un armadio” è la richiesta più comune.

Oggi preferiamo creare un’area nascosta o apparentemente chiusa che possa ospitare molteplici funzioni piuttosto che essere riconoscibile come un angolo ufficio, confuso o troppo esplicito.

Okuma: Come arredare uno studio in casa

Soprattutto prevale l’amore per il bello, il desiderio di creare un punto non “faticoso” per la casa e la ricerca costante di spazi fruibili e trasformabili.

p>

Organizzare l’angolo studio a casa

Okuma: Come arredare uno studio in casa

Se vuoi creare un angolo ben fatto, nascosto o comunque strutturato, dovresti pensaci bene e per tempo . Infatti, non è facile ottenere stanze trasparenti o completamente mascherate se non hai abbastanza spazio o se non hai programmato un angolo adatto.

Let’s diciamo, un buon progetto iniziale sarebbe sempre

se Quando si tratta di case da costruire da zero, trovo spesso spazi per l’home office, indipendentemente dalla metratura a disposizione.

Dal armadio a muro alla zona ufficio vetrata , ottieni un design adatto per ogni occasione e ogni superficie

Un angolo di lavoro funzionale deve avere almeno le seguenti caratteristiche:

  • un piano di lavoro con una profondità di 50-60 cm (più è meglio) e una larghezza di circa 90 cm
  • una seduta comoda , meglio non per un ufficio se sei in soggiorno
  • della spazi di stoccaggio e altri spazi aperti per nascondere o esporre libri e oggetti a seconda dell’aspetto
  • illuminazione adeguata
  • prese ad un’altezza congruente con l’uso per non riempirsi di cavi.
  • ante rototraslanti o apribili a 360 gradi per non avere la sensazione di lavorare rinchiusi in un armadio.

    Okuma: Come arredare uno studio in casa

    Quando non ho la possibilità di creare nicchie particolari perché non intervengo sulle pareti , quindi cerco sempre con i mobili di lavorare definendo mensole, piani di lavoro o scrivanie integrate nei mobili.

    Consigli utili per arredare un angolo studio in casa

    Ayrıca bakınız: Reimpariamo a cucinare le frattaglie: cervella di vitello – Sfizioso.it

    L’ ordin e e estetica sono due requisiti fondamentali per lavorare da casa. Sappiamo che c’è sempre un caos primordiale sulle scrivanie, tra fogli di carta, penne, chiavette USB e foglietti adesivi attaccati ovunque.

    Okuma: Come arredare uno studio in casa

    Per chi ha un lavoro creativo o contabile, mantenere una certa compostezza è difficile, quindi consiglio uno spazio di lavoro con tanti cassetti o almeno aree chiudibili a chiave > per mantenere vivo il flusso di lavoro senza dover ripulire tutto ogni volta. Chiudendo ante/porte/cassetti si può dire addio al delirio e non vivere con la paura di avere l’ufficio in vista.

    Okuma: Come arredare uno studio in casa

    Prese aggiuntive possono essere ottenute sulle ante/fianchi degli armadi o come torrette sulle scrivanie. Infatti uno dei problemi più comuni è quello di proteggersi da una serie di cavi e pantofole elettriche che si posizionano meno sul pavimento dove si annidano polvere e acari. I cavi non devono mai toccare il suolo.

    Ayrıca bakınız: PULIZIE PROFONDE: come pulire dietro e sotto i mobili?

    Se trascorri la giornata in teleconferenze e riunioni ripetitive su Zoom pensa un po’ anche alla scenografia dietro di te > Collega una pila di vestiti da stirare o il letto sfatto non sono il massimo, quindi scegli una posizione che offra una visuale migliore, ad esempio una libreria, un dipinto o una tenda.

    ideas corner office near window

    Quando lavori Molte case pensano di sistemare l’angolo ufficio vicino alla finestra o con una vista speciale, il tuo umore ne gioverà.

    Okuma: Come arredare uno studio in casa

    Anche un home office può essere speciale e dal design insolito diventano zone della casa. La fantasia non conosce limiti!

    Angolo home office in camera da letto

    In questo per jet down ho suggerito una scrivania in camera da letto al primo piano accanto a una cabina armadio con vista predisposta per il cortile. Una prospettiva davvero meravigliosa!

    In casi estremi, se non hai a disposizione contatori utili, puoi rinunciare a parte dell’armadio per creare una scrivania a vista. È un dispositivo compatto se hai poco spazio e risorse.

    Per evitare di sporcare il muro, puoi utilizzare una tavola di legno o un pannello sul fondo come attacco a spalla. Aggiungi degli scaffali o un cassetto per nascondere il PC non acceso e le tue note.

    Okuma: Come arredare uno studio in casa

    Ayrıca bakınız: Come capire se il cane ti ha scelto come padrone

    In alternativa, puoi allestire un angolo ufficio in soggiorno con una mensola pensile e uno sgabello sottostante, in armonia con il soggiorno. Molti non hanno il proprio spazio e devono accontentarsi di ciò che possono.

    Okuma: Come arredare uno studio in casa

    Come arredare l’angolo dell’ufficio

    Un angolo dell’home office può assumere diverse sfaccettature e stili. Dall’idea minimalista all’idea decorativa, qualsiasi pretesto è buono per creare un angolo carino.

    Okuma: Come arredare uno studio in casa

    In questo progetto di seguito ho creato un caratteristico pianoforte a coda nel soggiorno con una porta scorrevole in vetro fumè che si apre

    L’home office è stato creato in una zona giorno con una dimensione di 2,0 × 3,5 m, che offre spazio per 2 comode postazioni di lavoro. Trattandosi di una parete visibile dal soggiorno, ho preferito decorarla con una carta da parati che riesca a proteggere la parete e creare un effetto “wow” allo stesso tempo, giusto e non sono visibili dalla zona giorno.

    Una finestra in vetro può quindi essere un pretesto per creare una scenografia nella zona giorno. Ovviamente non è un’idea super economica, quindi è adatta a progetti con budget più elevati.

    Okuma: Come arredare uno studio in casa

    Se invece devi investire meno, puoi anche farti realizzare una scrivania piccola su misura con un design diverso. Si tratta di arredi per la casa davvero minimali ed economici che puoi portare con te ovunque tu vada se cambi idea.

    Okuma: Come arredare uno studio in casa

    Okuma: Come arredare uno studio in casa

    Il tocco finale per un perfetto home office è dato dallo styling. Abbina quadri, specchietti, mensole e armadietti per un look non troppo superficiale. Ricorda sempre l’ordine generale e la tavolozza dei colori.

    Bel lavoro!

    Okuma: Come arredare uno studio in casa

    Okuma: Come arredare uno studio in casa

    Ayrıca bakınız: PULIZIE PROFONDE: come pulire dietro e sotto i mobili?

    .

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button