Come

Cala Coticcio a Caprera (foto, video e come arrivare)

Cala Coticcio a Caprera: Uno dei simboli più famosi e amati del Parco Nazionale dell’Arcipelago de La Maddalena – nel Nordest Sardegna > – c’è anche la splendida Cala Coticcio a Caprera , una piccola spiaggia nascosta tra gli scogli della parte orientale dell’isola, una specie di piscina naturale con un’incredibile acqua turchese , tanti pesci e stelle marine che, essendo l’intera area riserva naturale, non possono e non devono essere catturati. Paradiso per gli amanti dello snorkeling, questa spiaggia è anche conosciuta con il soprannome di Tahiti per la sua straordinaria bellezza.

Le spiagge in realtà sono due e la più famosa è la seconda, quella con lo scoglio in mezzo da cui è impossibile avere l’emozione di un salto in paradiso da vivere. Ti consiglio anche di dare un’occhiata alla mappa delle spiagge di La Maddalena e Caprera. Ma è possibile raggiungere Cala Coticcio senza una guida organizzata? La risposta è sicuramente sì, siediti comodamente perché ora ti spieghiamo come si fa!

Okuma: Come arrivare a cala coticcio senza gita organizzata

Cala Coticcio, Sardegna. Un angolo di paradiso:

Cala Coticcio è molto facile da raggiungere via mare noleggiando o partecipando ad un gommone Tra i tanti tour che quotidianamente portano i turisti a visitare l’arcipelago della Maddalena, infatti in alta stagione si possono vedere un gran numero di barche e yacht che quasi chiudono l’orizzonte di questa piccola baia.

Il motivo detto presto sembra un cliché, ma questo è tutto. Sembra di essere in paradiso, l’acqua ha colori a cui non crederai se non la vedi, la trasparenza è tale che sembra quasi di essere in un acquario strong>, anche grazie alla presenza di pesci diversi.

Cala Coticcio, sentiero:

Vi consigliamo di andarci soprattutto in bassa stagione, dato che il La piccola spiaggia è molto piccola anche se doppia. ci sono poco più di 30 persone, anche se la situazione è migliorata in quanto l’accesso è stato limitato alle visite accompagnate da guide.

Ayrıca bakınız: INPS: Richiesta C.U. 2022

Inoltre , il percorso via terra è un lungo e impegnativo percorso che si snoda attraverso la roccia, in particolare l’ultima parte può mettere nei guai più di una persona e ci vuole tempo per 35/40 minuti (se ti piace fare foto o non sei in buone condizioni fisiche anche un’ora).

I bambini possono farlo se li aiuti con i due punti più complessi, inoltre il sentie ro è fattibile per tutti, non andare in flip-flop , poiché potresti ferirti, porta invece un cappello per proteggere la testa dal sole. Hai bisogno di scarpe chiuse e hai bisogno di molta acqua, soprattutto se prendi il sentiero sotto il sole e poi quando ci arrivi non troverai di certo servizi o bagni

Ti do un altro consiglio: se farai tardi per alleggerire il tuo carico, non portare con te un ombrello perché non lo farai Non ho spazio per riporlo, almeno non in alta stagione. Nota ancora più valida visto l’aggiornamento nel paragrafo successivo.

ATTENZIONE : Importante aggiornamento, dal 15 luglio al 30 ottobre 2021 il servizio di controllo accessi al sentiero per Cala Coticcio > , che è accessibile solo con una guida ambientale autorizzata dall’amministrazione del parco. L’escursione è a pagamento e dura 5 ore, compreso il tempo necessario per andare e tornare dalla baia e il tempo per fare il bagno.

Ci si arriva dal mare , ma anche se non trovi le boe, non puoi avvicinarti alla tua barca a meno di 200 metri dalla spiaggia e 100 metri dalle rocce. Via mare si arriva con tour organizzati, ma anche in questo caso le barche e le barche devono essere ammesse al parco, pagando una quota.

Video di Cala Coticcio:

Ayrıca bakınız: Come aumentare i follower su Instagram: 15 strategie (2022) | Shopify Italia

Ecco invece un altro meraviglioso video di Cala Coticcio, questa volta ripreso dal drone.

Come arrivare a Cala Coticcio:

Ma come arrivare a Cala Coticcio? Bene, ora ne abbiamo tutti uno Smartphone con mappa satellitare strong>, vedi sotto. Ma teniamo presente che non abbiamo con noi ausili tecnici, supponiamo di aver già preso il traghetto da Palau per l’isola di La Maddalena e di ripartire in auto verso Caprera collegata a l’isola madre del comodo ponte di Moneta.Procediamo dritti, lasciando alla nostra sinistra prima il bivio per la masseria Garibaldi e poi, al bivio successivo, quello per il Museo Nazionale Garibaldi di Caprera, conosciuto più semplicemente come casa Garibaldi e contrassegnato con “” sul cartello turistico contrassegnato Museo Garibaldino ” – e seguire invece le indicazioni per le Batterie Arbuticci (dove si trova il Monumento Garibaldi). La strada è molto carina e attraversa un bosco di pini marittimi con alcuni alberi di eucalipto che via via si diradano e lasciano il posto alla macchia mediterranea.

Raggiungiamo quindi un nuovo bivio, andiamo a sinistra, al prossimo bivio andiamo dritti – svoltando a destra ci si dirige verso la bellissima Cala Brigantina – dopo poco troverete a destra un piccolo parcheggio, proseguire dritto – da lì prendere un secondo sentiero per Cala Brigantina -. C’è ancora un po’ di strada, prevalentemente in salita, inizierai a vedere il mare alla tua sinistra, guidi bene, farai diverse curve e attraverserai una fitta pineta, dopo un po’ il panorama si aprirà, tu tu tu raggiungerà una specie di pianoro con rocce scolpite dal vento, dopo pochi metri troverete alla vostra destra il parcheggio, da cui inizia il sentiero n.2.

Se il parcheggio è pieno, è un brutto segno, la spiaggia è già piena. Il sentiero è molto vivace, sale e scende, a volte il mare si vede solo dietro gli scogli, ma è ben segnalato da varie frecce. L’ultima parte, la discesa, è la più difficile. Ma la fatica è compensata da tanta bellezza, non credi?

Guarda anche questo video, girato poco prima dell’entrata in vigore delle nuove norme di accesso. Vi ricordo ancora una volta che potete accedere alla spiaggia tutto l’anno solo accompagnati da una guida autorizzata

Ayrıca bakınız: Tronchetto della felicità, tutto ciò che dovresti sapere – Idee Green

Cala Coticcio , dove si trova :

Dove dormire vicino a Cala Coticcio e vacanze a Caprera e La Maddalena:

Sull’ Isola di Caprera ci sono solo musei, monumenti, foreste, rocce, sentieri e spiagge incantevoli, ma nessuna possibilità di alloggio, siano essi hotel o ad es.

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button