Come

Come insegnare al cucciolo a fare i bisogni fuori

L’arrivo di un nuovo cucciolo è un momento emozionante per tutti. Ma con la tua nuova palla di pelo e la sua energia, avrai difficoltà a lavorare! Proprio come i bambini, i cagnolini imparano velocemente e la prima lezione è addestrare un cucciolo a vagare fuori casa, altrimenti dovrai passare molto tempo a pulire pavimenti e mobili. Fortunatamente, i cani sono animali naturalmente puliti e istintivamente evitano di fare affari dove vivono e dormono. Armatevi quindi di pazienza e determinazione e, con l’aiuto dei nostri sei consigli, il vostro cucciolo imparerà la prima, fondamentale lezione!

1. Inizia

Puoi iniziare a insegnare al tuo cucciolo ad andare in bagno non appena è svezzato. Quindi, se hai appena comprato un cucciolo, non perdere tempo. Prima inizi, prima imparerai. Ma devi avere pazienza! Di solito ci vogliono dai quattro ai sei mesi prima che un cucciolo impari a sporcare sempre all’aperto e alcuni singhiozzi possono comparire entro i 12 mesi di età.

Okuma: Come insegnare al cucciolo a fare i bisogni fuori

2. Mantenere la coerenza

Ayrıca bakınız: Quanto costa riparare il cielo dell’auto scollato? | PG Magazine

È importante stabilire e mantenere una routine igienica specifica per il cane. In questo modo il tuo cucciolo imparerà le regole della casa il più rapidamente possibile. Utilizza un’area del giardino (o della casa) come “zona dei servizi igienici”. Ogni volta che porti il ​​tuo cucciolo in questa zona per fare i suoi affari, usa sempre lo stesso comando: non importa quali parole usi, l’importante è che siano sempre le stesse.

Ricorda inoltre che non devono esserci giocattoli o distrazioni nell’area adibita a wc; allo stesso modo, non puoi giocare con il tuo cucciolo finché non ha finito e si è allontanato.

3. Prova spesso

Ayrıca bakınız: Come dormire in 30-60-120 secondi – AlmaPhysio – Fisioterapia Milano

Quanto spesso i cuccioli vanno in bagno? Questa è una domanda che molti proprietari si pongono. La risposta è che i cuccioli hanno bisogno di fare i loro affari frequentemente, anche ogni ora quando sono piccoli (la frequenza diminuisce man mano che crescono). Pertanto, porta il tuo cucciolo nell’area appropriata dove può svolgere spesso i suoi affari durante l’allenamento, specialmente dopo una passeggiata, un pasto o una sessione di gioco. Se non funziona subito, riprova dopo qualche minuto! Se lo vedi anche agitarsi, girare in tondo o annusare il terreno, potrebbe significare che vuole fare un po’ di lavoro.

4. Separa gli allenamenti diurni da quelli notturni

Stabilisci una routine per il giorno e una per la notte. Quando un cucciolo dorme di notte, ha bisogno di uscire meno che durante il giorno. A otto settimane un cucciolo può trattenere i propri bisogni da 4 a 5 ore, a 12 settimane da 5 a 6 ore, mentre entro 4 mesi dovrebbe essere in grado di dormire tutta la notte senza uscire. È utile educare un cucciolo in una gabbia sulla routine notturna e mantenere la zona notte separata dal resto della gabbia. Infine, dai al tuo cucciolo l’ultimo pasto della giornata ore prima di coricarsi e rimuovi la ciotola dell’acqua alcune ore prima di coricarsi. Non lasciarla andare a dormire prima che abbia fatto pipì e fatto la cacca.

5. Trasformalo in un gioco!

Assicurati di premiare il tuo cucciolo con bocconcini e lodi quando obbedisce. Se la toilette del tuo cane è nel cortile, lascia che giochi fuori per qualche minuto dopo il bagno. I cuccioli amano tutto ciò che vedono e annusano all’aperto, quindi cerca di evitare di associare il bagno a un limite al tempo che trascorrono fuori, altrimenti trattengono la pipì o i movimenti intestinali per evitare di tornare a casa. / p>

6. Non rimproverarlo

Ricorda che il tuo cucciolo è ancora giovane e ha molto da imparare. Non sarà sempre in grado di ascoltarti e obbedirti, quindi aspettati il ​​singhiozzo. Se il tuo cucciolo fa la pipì in casa, portalo con calma in bagno e lodalo quando ha finito. Se lo vedi fare qualcosa che non avrebbe dovuto fare senza che tu te ne accorgessi, non rimproverarlo: non aiuterebbe l’allenamento e finiresti per spaventarlo o angosciarlo. Pulisci bene ed elimina tutti gli odori per evitare che il cane torni sulla scena del crimine trasformandolo in una seconda toilette.

Ayrıca bakınız: Come Pulire la Ghisa – Rimedi Naturali, Tecniche e Consigli Utili

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button