Come

Malattie della tiroide: disturbi, cause e cure – ISSalute

Cause

Le cause dei problemi alla tiroide variano a seconda del sintomo che stai riscontrando. Tuttavia, ci sono alcuni fattori comuni che possono aumentare il rischio di disfunzione tiroidea, alcuni dei quali sono:

  • Sesso, le donne hanno maggiori probabilità di sviluppare disfunzione tiroidea rispetto agli uomini
  • Età dopo i 50 anni Il rischio aumenta con l’età
  • storia familiare o personale, il rischio aumenta se hai avuto problemi alla tiroide durante la gravidanza o se alcuni membri della famiglia ne hanno sofferto
  • fumatori, fumatori o ex fumatori hanno un rischio maggiore di sviluppare disfunzioni tiroidee autoimmuni
  • assunzione di determinati farmaci o determinati trattamenti
  • assunzione di iodio nella dieta insufficiente o, al contrario, eccessiva uso di iodio o alimenti naturali integratori (leggi la bufala)

Oltre a queste cause generali, ce ne sono altre specifiche per ogni malattia.

Okuma: Come capire se si hanno problemi alla tiroide

Ipotiroidismo

Le cause dell’ipotiroidismo possono essere:

  • La carenza di iodio, im mo ndo è la causa più comune di ipotiroidismo, soprattutto nei paesi sottosviluppati . La tiroide ha bisogno di iodio per produrre gli ormoni tiroidei. In natura il cibo è la principale fonte di iodio, ma lo iodio così introdotto spesso non è sufficiente a coprire il fabbisogno giornaliero. L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha quindi incoraggiato la popolazione a consumare sale arricchito di iodio per compensare le proprie carenze nutrizionali (Osservatorio Nazionale per la Sorveglianza della profilassi dello iodio in Italia, OSNAMI)
  • Malattie autoimmuni (tiroidite autoimmune cronica o Hashimoto ), sono le cause più comuni di ipotiroidismo, in cui il sistema immunitario attacca erroneamente le cellule tiroidee, determinando una riduzione degli ormoni tiroidei. li>
  • trattamento radioattivo dopo ipertiroidismo, gozzo o cancro
  • Danno alla ghiandola pituitaria (ghiandola che controlla la tiroide) dovuto a tumori o da chirurgia o radioterapia. Quando la ghiandola pituitaria è danneggiata, la ghiandola tiroidea non produce l’ormone tiroideo
  • Tiroidite, infiammazione della ghiandola tiroidea causata da una reazione autoimmune (quando il sistema immunitario attacca erroneamente cellule, organi o sistemi del tuo corpo) o da un’infezione virale. La tiroidite virale può essere transitoria
  • Assumere farmaci come litio, amiodarone e interferone
  • Ipotiroidismo congenito, 1 neonato su 3000-4000 può nascere senza tiroide, con tiroide piccola o con una tiroide poco attiva diventa una ghiandola tiroidea che si trova in una posizione diversa rispetto alla sua posizione normale (tiroide ectopica). In questo caso si parla di ipotiroidismo congenito (IC). Una prolungata mancanza di ormoni tiroidei dalla nascita può portare a gravi danni a tutti gli organi e sistemi del corpo. Grazie allo screening neonatale (Registro Nazionale Ipotiroideo Congenito, RNIC) è ora possibile una diagnosi adeguata e tempestiva

Ipertiroidismo

Le cause possono essere diverse:

  • La malattia di Graves è la causa più comune di ipertiroidismo. È una malattia autoimmune in cui il sistema immunitario attacca erroneamente la ghiandola tiroidea, inducendola a produrre troppo ormone tiroideo. La malattia di Graves può manifestarsi a qualsiasi età ed è più comune nei fumatori. Si ritiene che una combinazione di fattori genetici e ambientali sia alla radice di questa condizione
  • Tiroidite (infiammazione della ghiandola tiroidea), che può causare livelli anormali (alti o bassi) di ormone tiroideo nel sangue
  • Noduli tiroidei, in alcuni casi iniziano a produrre ormoni tiroidei, portando ai sintomi tipici dell’ipertiroidismo
  • Uso di integratori di iodio, lo iodio che si trova negli alimenti viene utilizzato dalla tiroide per producono ormoni, da cui la sua ingestione Integratori di iodio incontrollati possono stimolare l’attività tiroidea
  • L’assunzione di amiodarone, questo farmaco usato per controllare il battito cardiaco irregolare, contiene una grande quantità di iodio che può produrre alterazioni della funzione tiroidea
  • il cancro follicolare della tiroide è causato dalla crescita anormale di un gruppo di cellule tiroidee che iniziare a produrre ormoni tiroidei

Ayrıca bakınız: AGNOLI (CAPLET) IN BRODO MANTOVANI | Mincio&Dintorni

Gozzo

Le cause possono essere:

  • La carenza di iodio nella dieta assicura un adeguato apporto di iodio per un corretto funzione tiroidea.
  • Se non assumi abbastanza iodio, la tua tiroide diventa poco attiva e aumenta di dimensioni per produrre più ormoni tiroidei
  • Ipotiroidismo, in quella condizione in cui la ghiandola tiroidea non produce abbastanza ormoni, la ghiandola pituitaria stimola la tiroide producendo l’ormone stimolante la tiroide (TSH), provocando un aumento delle dimensioni della ghiandola tiroidea.
  • Ipertiroidismo, una condizione in cui la tiroide produce troppo ormone tiroideo, provocando un aumento del volume della ghiandola
  • Pubertà, gravidanza e menopausa, variazioni dei livelli ormonali che si verificano a queste fasi della vita, possono alterare la funzione della tiroide
  • Noduli tiroidei, formazioni piene di solidi o liquidi che si formano all’interno della ghiandola stessa
  • Tiroidite, un processo infiammatorio a livello ghiandola tiroidea che causa livelli anormali (alti o bassi) di ormone tiroideo nel sangue
  • Tumori dello shotide, causati dalla crescita anormale di un gruppo di cellule tiroidee

Il gozzo può colpire chiunque, ma è più comune nelle donne e nelle persone sopra i 40 anni. Altri fattori di rischio possono includere:

  • Il fumo, il tabacco contiene una sostanza chimica chiamata tiocianato che può influenzare la capacità dell’organismo di utilizzare lo iodio , quindi le persone che fumano e seguire una dieta povera di iodio, il rischio è particolarmente influenzato
  • assunzione di farmaci come immunosoppressori e litio
  • esposizione alle radiazioni

noduli

Diverse condizioni mediche sono state collegate allo sviluppo di noduli tiroidei:

  • Carenza di iodio alimentare
  • La crescita eccessiva del tessuto tiroideo normale (adenoma tiroideo), non è considerata grave a meno che le sue dimensioni non causino sintomi fastidiosi
  • Tiroidite, un’infiammazione della tiroide che può portare alla formazione o all’allargamento di noduli ed è spesso associata a una ridotta attività tiroidea (ipotiroidismo).
  • Cancro alla tiroide, ma le probabilità che un nodulo tiroideo sia maligno sono basse il rischio io è maggiore in presenza di familiari con malattie della tiroide

Tiroidite

Ayrıca bakınız: Come fare la pasta di zucchero senza colla di pesce

La causa della tiroidite di Hashimoto non è chiara. Tuttavia, sembra che possa essere di origine genetica, probabilmente in combinazione con altri fattori come il diabete di tipo 1. Si verifica spesso nelle donne di età compresa tra i 30 ei 50 anni. La tiroidite è probabilmente scatenata da un’infezione virale come la parotite o l’influenza . Questo tipo di tiroidite è più comune nelle donne di età compresa tra i 20 e i 50 anni.

La tiroidite postpartum è una disfunzione tiroidea che si manifesta entro un anno dalla nascita e sembra essere associata al ritorno alla normalità del sistema immunitario, che normalmente si indebolisce durante la gravidanza, portando ad un’autoimmunità nei confronti della tiroide diventa evidente .

Nel caso della tiroidite di Riedel, si discute ancora se si tratti di una forma avanzata di tiroidite di Hashimoto o di un’altra malattia.

Alcune tiroiditi sono causate da farmaci, inclusi interferone, amiodarone, litio e farmaci usati per curare alcuni tipi di cancro.

Quindi c’è qualche tiroidite (tiroidite acuta o infettiva), molto raramente, innescata da infezioni batteriche associate a un sistema immunitario indebolito.

Cancro della tiroide

I fattori di rischio sono:

Ayrıca bakınız: I nomi dei 7 nani di Biancaneve, perché ne scodiamo sempre uno?

  • elevata esposizione alle radiazioni
  • alcune sindromi genetiche come il cancro midollare della tiroide ereditario , neoplasie endocrine multiple e poliposi adenomatosa familiare
  • gozzo, caratterizzato da numerosi noduli benigni della ghiandola, che in alcuni casi possono predisporre alla trasformazione cellulare maligna
  • recidiva di carcinoma tiroideo
  • La carenza di iodio sembra che la frequenza dei carcinomi tiroidei nelle aree carenti di iodio sia maggiore

.

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button