Come

Dare la cera ai pavimenti di marmo

Lacerare i pavimenti in marmo , oltre alle varie faccende domestiche, è il lavoro che personalmente mi preoccupa di più, ma è necessario farlo se vogliamo che il nostro pavimento non sia danneggiato e lucente e aspetto lucido.

Proprio in questi giorni, anche se devo ammettere che sto blaterando un po’ per il mal di schiena, ho deciso di incerare le superfici delle mine domestiche che, guarda caso, sono quasi tutte marmo o graniglia.

Okuma: Come passare la cera sul marmo

Quindi, fresco di svelto, oggi scrivo qui alcuni consigli che spero possano essere utili. 🙂

Dalla mia esperienza, ho potuto confermare che questo lavoro è fatto meglio nel periodo della Mezzaluna: ti consiglio vivamente di controllare in quale fase della luna ti trovi attualmente seguendo la luna come faresti con altre faccende domestiche.

Tuttavia, è bene scegliere una giornata soleggiata e asciutta per ottenere buoni risultati: Non si dovrebbe mai coltivare quando piove e indoor c’è presenza di umidità.

La cera da utilizzare deve essere di buona qualità e adatta al tipo di materiale del pavimento: dopo aver utilizzato diverse marche, ora sono soddisfatto dei risultati che sto ottenendo, se Uso una cera per lucidatura professionale una volta all’anno e più spesso e di solito nuncas per marmo e graniglia, ma …. ogni caso e ogni pavimento è “a sé stante”. 🙂

Come incerare i pavimenti in marmo

Prima di incerare i pavimenti in marmo è necessario pulire le superfici bene e accuratamente e sgrassarle adeguatamente se l’olio è caduto è

Ayrıca bakınız: 5 idee per il soggiorno con angolo cottura

Dovrai aspirare il pavimento (se usi il robot è bene farlo pulire due volte), rimuovere lo sporco accumulato negli angoli e nei punti difficili con l’aiuto di uno scopino .

Una volta rimossa la polvere, lavare il pavimento con una soluzione a base di acqua tiepida e alcol denaturato o acqua tiepida e ammoniaca (1 tazzina da caffè per 2 litri di acqua),

Uso acqua e ammoniaca quando ho bisogno di incerare e quando il terreno ha bisogno di un buon sgrassamento, mentre uso solo acqua e alcol quando voglio “rinfrescarlo”.

Tuttavia, cerco di usare l’ammoniaca in rare occasioni in quanto rovinerebbe la installazione di marmo e graniglia nel tempo e: Se devi utilizzarla, assicurati di utilizzare le superfici Risciacquo molto bene e rimuovere completamente ogni traccia.

L’alcol va sempre diluito con e non va mai utilizzato puro e spruzzato direttamente sul marmo, poiché se utilizzato impropriamente potrebbe facilmente scolorire il materiale sensibile alle sostanze sensibili agli acidi (l’alcol, seppur di poco, lo è).

Nel dubbio e hai ancora paura di rovinare il pavimento, usa il sapone di Marsiglia e, se non ottieni buoni risultati, chiedi consiglio a un esperto e usa un prodotto specifico per il tipo di pavimento.

Per i miei pavimenti in marmo e graniglia utilizzo spesso il detersivo Unipul a ph neutro (multifunzionale e particolarmente indicato per il lavaggio dell’ardesia): non li danneggia, li pulisce bene, non lascia aloni ed è leggermente profumato.

Un panno in microfibra, studiato appositamente per lavare i pavimenti (lo trovi facilmente nei supermercati), mettilo nel secchio, strizzalo bene e poi strofinalo su tutta la superficie superficie, in questo modo esistono i punti più sporchi e negli angoli e nei punti difficili dove si deposita la maggior parte dello sporco e degli acari della polvere.

Ayrıca bakınız: 10 modi sbagliati di usare i preservativi

Non utilizzare stracci per pavimenti ordinari che assorbe troppo liquido e non va bene Sgrassaggio: Usare panni in microfibra è più noioso, ma….il risultato ne vale la pena. 🙂

Dopo aver lavato a fondo il pavimento, è necessario sciacquare accuratamente, preferibilmente con acqua demineralizzata, quindi attendere che si asciughi.

Una volta che questa è completamente asciutta, puoi applicare la cera:

  • Prendi un secchio pulito e versaci la cera non diluita.
  • Un vecchio asciugamano in spugna o in microfibra (metti da parte solo per questo scopo) è ben strizzato (come se fosse stato filato) ho scoperto che anche lì sono tracce di residui di cera durante il lavaggio).
  • S’inzuppare la tela cerata e strizzarla leggermente.
  • Metti la cera sul pavimento una volta , segui un’unica direzione e assicurati di incerare in modo uniforme in modo da non andare dove le macchie la ceretta è già avvenuta.

Infine, quando la cera è completamente asciutta (bisogna attendere almeno 30 minuti, ma 1 ora è meglio), si procede alla lucidatura: io utilizzare la lucidatrice con prima i tamponi in feltro duro per la lucidatura e poi i tamponi in morbido peluche da posizionare sopra le spazzole per rimuovere le ombre dai pavimenti.

Alcuni produttori di cera consigliano di incerare pavimenti in marmo e graniglia quando la cera è asciutta. e tralasciando di applicare due mani di cera a distanza di alcune ore l’una dall’altra per permettere alla cera di nutrire le superfici e formare uno strato compatto e protettivo.

Preferisco però sverniciare dopo la prima mano con la lucidatrice, lavarlo di nuovo e farlo asciugare completamente prima di rifarlo: anche se è più faticoso, ho visto che ‘ m prestando attenzione a questi Evitare saggiamente la formazione frequente di problemi di ancoraggio e antiestetiche striature, ombre e foschia.

I pavimenti in marmo devono essere incerati ogni 3 mesi circa , tienilo presente , di cerare ogni 3-4 anni con un prodotto specifico adatto al tipo di pavimento.

Credito fotografico: Kathleen Tyler Conklin per Flickr.com

Ayrıca bakınız: Autismo: come riconoscerlo e qual è l’iter per la diagnosi – CMR

.

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button