Come

Come verificare dove lavora una persona

Trova informazioni e accedi a database per scoprire in quale azienda è impiegato un dipendente e chi è il suo datore di lavoro, quanto guadagna e che tipo di contratto ha.

Non si tratta di curiosità o di voler intromettersi negli affari altrui: controllare dove lavora una persona può essere utile per difendere i propri pretese in giudizio o per la riscossione di crediti riconosciuti da ordinanza giudiziale. Ad esempio, un uomo che sta pagando gli alimenti alla sua ex moglie potrebbe volere informazioni sul suo potenziale impiego e, se applicabile, sullo stipendio che sta ricevendo per appellarsi al giudice e richiedere una revisione degli alimenti. Il creditore può essere spinto dalla necessità di pignorare un quinto dello stipendio del suo debitore, ma prima deve sapere quale società lo sta pagando. Le stesse autorità (es. finanza) o dipendenti pubblici (es. ufficiali giudiziari o postini) possono essere interessati a conoscere il luogo di lavoro di una persona al fine di effettuare controlli o consegnare atti giudiziari (si pensi ai controlli su quello di questi percepiti indennità di disoccupazione) . chi lavora illegalmente). Ma come controllare dove lavora una persona? A ben guardare, qualsiasi rapporto di lavoro – a meno che non sia irregolare – è pubblico: lo è infatti con la Direzione del Lavoro, poiché va sempre dichiarato

Okuma: Come sapere dove lavora una persona

Insomma, l’esistenza di un rapporto di lavoro contratto è “archiviato” ed è ovviamente noto sia alle autorità amministrative (che controllano l’adempimento delle notifiche da parte del datore di lavoro) sia alle autorità fiscali del lavoro (che invece verificano la correttezza delle dichiarazioni dei redditi, comprese quelle del lavoro).

Tuttavia, è importante capire chi può accedere a questi archivi e per quali scopi.

Di seguito cercheremo di fornire alcune spiegazioni sulla base delle disposizioni di legge e delle ultime sentenze.

Diritto di accesso ai documenti amministrativi

Si chiama FOIA, acronimo che sta per Freee Of Information Act, ovvero il Freedom of Information Act, ed è la normativa che istituisce il cosiddetto ect diritto di accesso privato ai documenti della pubblica amministrazione. Come regola generale, ogni cittadino ha la possibilità di ottenere copia degli atti amministrativi, per il principio di trasparenza che la pubblica amministrazione deve rispettare. A volte, però, devono essere presi in considerazione anche altri aspetti meritevoli di tutela,

Ayrıca bakınız: Addormentarsi velocemente: ecco 7 tecniche infallibili – Farmae Magazine

Quindi se il diritto all’informazione non è in conflitto con la privacy di un altro privato, ma interessa solo le procedure interne della pubblica amministrazione, non ci sono limiti: il richiedente può presentare domanda senza doverla motivare. Al contrario, se trattasi di controinteressato, il richiedente deve dimostrare un valido e legittimo interesse alle informazioni di cui sopra.

Queste regole valgono anche in relazione ai rapporti di lavoro, ma con i chiarimenti che diremo di seguito. Poiché la conoscenza dell’esistenza di un rapporto di lavoro può implicare anche un’ingerenza nell’interesse economico del lavoratore, la legge richiede un interesse qualificato di particolare rilevanza. Dato ciò che è possibile oggi, ecco le ipotesi in cui è lecito chiedere alla pubblica amministrazione dove lavora una persona e come lo fa.

Prestiti ricreativi: sapere dove lavora una persona per riscuotere il proprio stipendio

Il primo – e forse più tradizionale – requisito che può portare qualcuno a Sapere dove un persona lavora è l’interesse ad avviare una preclusione dello stipendio. Si tratta di una procedura esecutiva meglio nota come responsabilità civile. Viene utilizzato quando hai un credito da riscuotere che è stato precedentemente riconosciuto da una sentenza o un’ingiunzione, o sanzionato da una cambiale, un assegno protestato o un contratto di prestito firmato davanti a un notaio. Non puoi confiscare il tuo stipendio con una semplice cambiale o una cambiale non pagata a meno che il creditore non ottenga prima un “titolo esecutivo” (cioè una condanna giudiziaria, che può essere in realtà una sentenza o un’ingiunzione di pagamento). / p>

Prima dell’inizio del pignoramento, e nel nostro caso di pignoramento di terzi, la legge richiede al creditore di dare al debitore un Wit of Precept finale per il quale viene effettuata la cessione per pagarlo gli “ultimi” 10 giorni.

Ebbene, la legge permette al creditore, dopo che è stata fatta l’offerta, di sapere dove lavora il debitore per potergli pignorare un quinto del suo stipendio. Può farlo rivolgendo specifica richiesta al Presidente della Corte.In essa chiede l’accesso al cosiddetto registro tributario, una banca dati dell’Agenzia delle Entrate, in cui sono registrati tutti i redditi dei contribuenti italiani, compresi i redditi da lavoro dipendente . Quindi sai dove lavora il debitore.

Procedimenti di separazione e divorzio: dove lavora l’ex coniuge?

Simile al rapporto tra creditore e debitore, i rapporti tra ex coniugi sono così conflittuali che bisogna sapere dove lavora e quanto guadagna l’altro. Perché è risaputo che l’importo degli alimenti dipende dal reddito e un eventuale scostamento può portare a un adeguamento di tale importo, anche dopo la condanna iniziale.

Recentemente si è dibattuta la giurisprudenza su una questione piuttosto interessante: dichiarazione dei redditi del coniuge (o ex coniugi), occorre prima portare la causa davanti al giudice e chiedergli di dire all’Agenzia delle Entrate di rilasciare alcune carte, oppure può farlo lui stesso, basando ovviamente questa volontà su questioni matrimoniali? La risposta di numerosi giudici ha adottato quest’ultima soluzione: posso avere la dichiarazione dei redditi del coniuge dall’Agenzia delle Entrate? le esigenze di tutela in caso di separazione, divorzio o verifica degli alimenti, di sapere dove lavora l’ex coniuge (o ex “futuro”) e, soprattutto, quanto stipendio percepisce. Pertanto, non è necessaria l’approvazione preventiva del tribunale.

Come verificare dove lavora una persona con Internet

Ayrıca bakınız: Muore Hurrem Sultan, moglie del sultano Solimano il Magnifico | Paese Sera

Oltre a queste due ipotesi, non esistono altri sistemi – attualmente chiariti dalla giurisprudenza – per per verificare dove lavora una persona . Tralasciando la possibilità che esistano interessi così rilevanti e costituzionalmente tutelati da poter comprimere il diritto opposto alla privacy.

Tuttavia, ciò non significa che possano esistere sistemi alternativi per lo svolgimento delle indagini. Sono:

Ci sono agenzie investigative private che fanno ricerche per scoprire dove vive e lavora una persona. Ne trovi già molti su internet. Il loro compito è condurre lo shadowing quando non ci sono altri documenti pubblici che mostrano per quale azienda lavora la persona in questione. Naturalmente, questi sono ordini pagati. È bene che tu organizzi un risarcimento in anticipo per evitare brutte sorprese.

Lo stalking di per sé non è considerato illegale se non fatto con vigore e in modo da creare allarme nella “vittima”.

Puoi anche controllare sui social network. Su Facebook, ad esempio, gli utenti lasciano molte tracce della loro vita privata. Le foto dal tuo posto di lavoro o con i colleghi in ufficio vengono spesso pubblicate su Instagram.

Ovviamente puoi estendere la stessa ricerca a Google digitando il nome e il cognome della persona che hai seguito per raccogliere i dati che ha lasciato sul Rete.

Il posto migliore su Internet per pagare dove una persona lavora è sicuramente LinkedIn che ha tutte le informazioni sul curriculum delle persone. Normalmente, infatti, tutte le esperienze lavorative passate e presenti degli iscritti vengono visualizzate sulla piattaforma social. Se la persona con cui hai a che fare ha creato il proprio account, probabilmente conosci Vita, Morte e Miracoli. In effetti, nulla viene tralasciato su LinkedIn per prendere piede nel mercato del lavoro e non perdere opportunità interessanti.

Ayrıca bakınız: Những Điều Bạn Chưa Biết Về Silic Trong Điện Tử | Linh Kiện Điện Tử 3M

.

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button