Come

Pagamento alla consegna di un pacco – QuiPoste

Il pagamento in contrassegno o contrassegno è un servizio aggiuntivo che può essere applicato alla spedizione di un pacco. Al momento della consegna è previsto dal mittente il pagamento di un importo indicato da prima dell’invio della spedizione stessa.Il corriere incaricato della consegna non è autorizzato a consegnare la spedizione se il destinatario ha pagato l’importo non pagato secondo le modalità stabilite dal mittente.

Il servizio è molto utile sia per chi invia che per chi riceve. Tuttavia, nell’e-commerce, spesso non è accettato dal venditore come forma di pagamento, vi siete mai chiesti perché? È molto probabile che tu abbia già acquistato un prodotto in contrassegno. Personalmente trovo il servizio come acquirente molto pratico. Ma come venditore, capisco i problemi che possono sorgere. Per spiegare l’intera dinamica dietro le spedizioni in contrassegno, delineo il flusso generale del servizio

Okuma: Come spedire un pacco con pagamento alla consegna

Contrassegno, ritiro e trasferimento al mittente

La maggior parte dei corrieri offre pagamento in contrassegno come servizio aggiuntivo. Pertanto, accedere a questo metodo di pagamento e proporlo ai clienti non è difficile. Corrieri come GLS, BRT, TNT, SDA e altri offrono anche il servizio in modo molto efficiente e vantaggioso.

In generale la procedura è la stessa per tutti:

  1. Il corriere incaricato della consegna ritira dal destinatario l’importo dichiarato dal mittente
  2. Quando il corriere incaricato della consegna rientra in deposito, l’importo incassato viene registrato e inviato all’amministrazione centrale.
  3. Tutti gli importi che arrivano all’amministrazione centrale vengono periodicamente trasferiti al mittente tramite bonifico bancario . La frequenza di invio varia tra i diversi operatori.

Contrassegno non consegnato o rifiutato, cosa succede?

Ayrıca bakınız: Il Karma: cos&039è la legge di causa-effetto e come funziona – Visione Olistica

Può capitare che il destinatario non riceva la spedizione dovuta per assenza o semplicemente perché si rifiuta di pagare l’importo. In questo caso, l’autista consegnante procede a restituire la spedizione al mittente. La spedizione va quindi nella direzione opposta, dal destinatario al mittente. L’importo in contrassegno non è pagato da nessuno.

Contrassegno, chi sostiene le spese in caso di mancata consegna?

Come sospettavo poche righe sopra, non tutti i venditori accettano il pagamento in contrassegno per le vendite online. Descrivendo il processo che segue il servizio e la possibilità che la spedizione non venga consegnata, il motivo di queste decisioni diventa più chiaro. Naturalmente, il processo amministrativo ha dei costi associati. Pertanto, chi spedisce un pacco in contrassegno deve pagare un importo aggiuntivo per il servizio di contrassegno oltre alle spese di spedizione. Inoltre, in caso di mancata consegna, il reso comporterà costi aggiuntivi. Chi paga la spedizione rifiutata o non consegnata? Paga il mittente , quindi il venditore per gli acquisti online.

Perché non tutti i venditori online accettano il pagamento in contrassegno?

1. Sono previsti costi aggiuntivi per il contrassegno 2. Se la spedizione non viene accettata dal destinatario, le spese di restituzione del pacco sono a carico del venditore

Quanto costa inviare una spedizione con Pagamento per cognome?

I costi di gestione del servizio aggiuntivo non sono elevati. Questo è il fattore che ha il minor impatto sul fatto che tu voglia o meno offrire il servizio ai tuoi clienti. Tipicamente, il solo costo del servizio COD ha un importo minimo fisso per importi da riscuotere fino a una certa soglia. Oltre tale soglia, all’importo forfettario minimo si aggiunge una quota che viene calcolata come percentuale della differenza tra l’importo da incassare e la soglia specifica per i costi fissi. Ovviamente i costi anche per l’invio di un semplice pacco sono spesso legati al volume delle spedizioni generate ogni mese. Utilizziamo ora un esempio pratico per spiegare come viene calcolato il costo del servizio di contrassegno.

Ayrıca bakınız: 6 consigli pratici per non ingrassare in gravidanza | VitaVi

Scopri come puoi ottenere subito un preventivo: Invia online, la nuova app QuiPoste

Ipotizziamo che il forfait minimo da pagare per il solo servizio di contrassegno sia di € 3,00 Importi da ritirare fino ad un massimo di € 300,00. Sopra i 300,00€ è 1% sulla differenza.Prendiamo ad esempio una spedizione con importo in contrassegno di € 450,00, quanto sarà il costo del contrassegno?

  • Importo in contrassegno € 450,00
  • Corrispettivo fisso per il servizio contrassegno € 3,00
  • Importo massimo relativo al canone fisso € 300,00
  • Differenza tra importo da pagare e massimo 150,00 € Costi fissi

Si applica il canone fisso da € 3,00 a € 300,00. Oltre a ciò (cioè per la differenza di € 150,00) verrà addebitato l’1% della differenza. In questo caso € 1,50. Per questa spedizione il servizio di contrassegno costa 4,50€ (3,00€ di un importo fisso 1,50€ per il superamento dell’importo massimo).

L’esempio riportato si basa su numeri e dati puramente indicativi e non reali. Se desideri informazioni specifiche sul costo di spedizione di un pacco e sul servizio di pagamento alla consegna, puoi contattarmi. In alternativa, visita la pagina Spedire un pacco. Consiglio anche di leggere Come imballare un pacco.

Ayrıca bakınız: Bonus Energia Elettrica e Gas 2022: come funziona ora?

.

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button