Come

Pentola a pressione: istruzioni per l&039uso – Sale&Pepe

Cucinando con la pentola a pressione, puoi ridurre il tempo di cottura degli alimenti di due terzi o in alcuni casi anche della metà. Questo accade perché la temperatura di ebollizione dell’acqua sale a 120ºC grazie alla pressione del vapore trattenuto nella pentola , rispetto ai 100ºC della cottura tradizionale.

Per questo motivo è ideale per cucinare pietanze che richiedono una lunga permanenza sul fuoco, come bollito, stufato, verdure e brodi di carne, ma anche deliziosi risotto in un terzo delle volte. Grazie alla minore evaporazione e al fatto che cuociono nel loro stesso liquido, il cibo conserva meglio il sapore e le sostanze nutritive originali.

Okuma: Come si usa la pentola a pressione

Con puoi preparare piatti gustosi e sani con meno sale e meno grassi . La cottura a una temperatura così elevata modifica alcune delle sostanze presenti nei legumi, rendendoli più digeribili e, grazie ai tempi di cottura molto brevi, le vitamine termodistruttive rimangono intatte. Tutto questo con un notevole risparmio di tempo e gas e con benefici per la salute.

Un vaso “speciale”

Il primo prototipo fu inventato nel 17° secolo del fisico francese Denis Papin: si chiamava “digesteur”, ma non ebbe fortuna. Fu solo nel 1927 che l’azienda tedesca Silit mise sul mercato il loro modello e dopo la seconda guerra mondiale i francesi l’azienda SEB brevetta un modello migliorato.Dagli anni ’50 ad oggi vengono lanciati modelli nuovi e tecnologicamente avanzati.

Ciò che la distingue da una pentola tradizionale è lo speciale coperchio ermetico che permette la fuoriuscita del vapore che fuoriesce impedisce l’ebollizione dei liquidi versati nel contenitore. Il vapore accumulato aumenta la temperatura di cottura fino a 120°C (contro i 100°C, che sono sufficienti in condizioni normali), riducendo il tempo di cottura degli alimenti a 2/3 e i In alcuni casi si può anche tagliare a metà.

Sul coperchio sono presenti due valvole: la valvola di servizio (riconoscibile da quella rossa, più alta), detta anche sfiato, che permette al vapore di fuoriuscire riducendo la sovrappressione; la seconda, la valvola di sicurezza, si attiva nel caso in cui la valvola di servizio sia bloccata o intasata. Se la pressione è troppo alta, la valvola di servizio si alza e rilascia gradualmente il vapore acqueo, facendo il classico fischio.

Il contenitore, dotato di due maniglie, è realizzato in acciaio inox ed è molto resistente. Per distribuire meglio il calore ed evitare che gli alimenti si attacchino, la maggior parte dei modelli ha un fondo triplo con uno strato di alluminio inserito tra due ripiani in acciaio.

Come funziona

1 Prima di aggiungere il cibo nella pentola, versare la giusta quantità di liquido (acqua, brodo o vino) che varia a seconda il cibo: varia da almeno 250 ml a 2/3 dell’altezza della pentola, ma non di più. È importante non superare mai il livello massimo indicato dalla tacca all’interno del contenitore. Inoltre, evita di riempire eccessivamente la pentola per evitare che il cibo ostruisca la valvola di sicurezza.

Ayrıca bakınız: Metodo di studio: i trucchi per rimanere svegli | Studenti.it

2 Chiudere con il coperchio ermetico: posizionare il coperchio sulla pentola secondo le guide del gancio, quindi abbassare il manico e assicurarsi che sia bloccato. Per aprire, procedi in ordine inverso.

3 Posiziona la pentola sulla fiamma alta. Dopo qualche minuto, la valvola di comando emetterà il classico fischio e il vapore inizierà a defluire: da questo momento abbassate la fiamma e iniziate a calcolare il tempo di cottura. Se dopo una decina di minuti non senti alcun sibilo, spegni il riscaldatore e controlla che la valvola non sia ostruita, che il coperchio sia ben chiuso e che il liquido sia sufficiente.

Se invece si sente ancora un forte sibilo dopo aver abbassato la fiamma, significa che la temperatura è troppo alta e per motivi di sicurezza deve essere nuovamente abbassata.

4 Trascorso il tempo di cottura, spegnere il fuoco e scaricare la pressione aprendo la valvola di sfiato. Puoi aprire il coperchio solo quando il vapore è completamente fuoriuscito. Ricorda che il processo di cottura continuerà finché la valvola di sfiato è chiusa. Togliere quindi dal fuoco qualche minuto prima per evitare che il cibo “cuoci”. Per abbassare la pressione interna e rilasciare il vapore più velocemente, alzare la leva della valvola.

Quale scegliere

Le pentole a pressione devono essere conformi a una rigorosa normativa dell’Unione Europea e l’indicazione UNI EN 12778 è indicato su di essi l’imballo ne garantisce la conformità da parte del produttore. Al momento dell’acquisto assicurarsi che siano ben visibili il marchio, lo standard utilizzato e la capacità massima (non superiore a 25 litri). La confezione deve contenere inoltre il manuale di istruzioni con le istruzioni per l’uso, il funzionamento, la manutenzione e la pulizia, nonché il ricettario con i tempi di cottura e la quantità di liquido per ogni alimento.

In commercio ci sono anche pentole a pressione high-tech particolarmente utili per chi non conosce o vuole cucinare a temperatura controllata. Questi sono dotati di programmi e display digitali.

È importante scegliere la giusta dimensione della pentola:

da 3 a 5 litri: per 1/2 persone >

Da 8 a 12 litri: per famiglie numerose

Ayrıca bakınız: 10 Piattaforme per creare un sito Web gratis o un Blog

Tipi di cottura

Piatti liquidi : Zuppe, zuppe e brodi di verdure e di carne

Rispetto alla tradizionale cottura in pentola a pressione, l’evaporazione del liquido di cottura è molto bassa: è quindi necessario ridurre la quantità di liquido e meno sale da utilizzare.

Brasato o fritto

Stumati, arrosti e persino risotti sono convenientemente preparato in metà tempo. Prima della cottura a pressione, scottare la carne o l’arrosto saltato con un filo d’olio, frullare con il vino e infine aggiungere il liquido (acqua, brodo o vino). Per il risotto, utilizzare una quantità di brodo circa il doppio di quella del riso e cuocere per 7 minuti dopo il fischio.

Cuocere a vapore con il cestello

Il Cestello È un accessorio molto utile per cucinare verdure e pesce al vapore mantenendone i principi nutritivi . Di solito viene venduto con la pentola. Si tratta di un piccolo cestello in filo metallico o di un contenitore forato a forma di scolapasta dotato di piedini per evitare che gli alimenti vengano a contatto con l’acqua di cottura, che può essere aromatizzata con erbe aromatiche, vino o aceto

Sterilizzazione

La cottura a pressione è un metodo sicuro ed efficace per sterilizzare vasetti o utensili da cucina . Basta decantare nella pentola, aggiungere 500 ml di acqua e il gioco è fatto.

Puoi usare la pentola a pressione per cucinare quasi tutto, ad eccezione di cibi a cottura molto breve (ad esempio erbe aromatiche e zucchine) e grassi sensibili al calore come l’olio di semi di girasole .

Silvia Tatozzi28. settembre 2016

Ayrıca bakınız: Thailandia: la vita di Adun, un anno dopo la grotta | Compassion Italia Onlus

.

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button