Come

Come lasciarsi andare durante un rapporto sessuale

Lasciarsi andare durante il rapporto è la chiave per godersi il sesso e ottenere il conforto e l’eccitazione che ci spinge a cercare un sesso diverso. Non è sempre così facile e naturale arrendersi sconsideratamente; è un atto di fiducia verso l’altro e verso se stessi.

Pensieri, preoccupazioni, situazioni intorno a noi, nuovo partner o partner abituale: possono esserci tanti pensieri, ricordi, pregiudizi che ci impediscono di avvicinarci alla partenza. Una serie di “distrazioni” che possono insinuarsi nella nostra mente e portarci lontano, lontano dal piacere. Ma come non distrarsi, lasciati a se stessi, quali ingredienti sono inclusi e quali no nella stanza dei giochi? Stimola la mente e rilassa il corpo e il cervello, questa è la via del piacere.

Okuma: Come lasciarsi andare a letto con un uomo

A che punto siamo a fare l’amore?

Durante l’amore, non siamo sempre soli: portiamo con noi la nostra storia, le esperienze passate, ma anche pensieri negativi su noi stessi, conoscenze sprezzanti come “Non sono capace , non sono bella”, “Non mi cercherà più”, “Chissà cosa si aspetta”, “Non sono io

Ayrıca bakınız: 4 modi per scoprire chi ti ha cancellato da Facebook

Spesso tutto questo non appartiene al qui e ora della relazione che stai vivendo, ma sta dritto tra i partner e impedisce loro di vivere l’esperienza sessuale con spontaneità e facilità. Ci spogliamo e siamo coperti di paure e preoccupazioni. Quando si tratta di sesso, ti spogli e questo può essere percepito come pericoloso, soprattutto se non ti fidi del tuo partner o non ti fidi ancora di lui. La sessualità scopre debolezze e nudità, non solo fisiche.

Abbiamo un corpo, usiamolo tutti

Nonostante i genitali siano “per eccellenza” sinonimo di sesso, in realtà il nostro corpo è è tutto un grande erogeno Zona . Capelli, collo, orecchie, seno, capezzoli per uomini e donne, mani, piedi. Ognuno può imparare dal proprio corpo, scoprire i segni del piacere o del disagio e metterli in scena durante l’amore.

La pelle, il contatto con l’altro, toccarsi, toccarsi, accarezzarsi permette a ciascuno dei partner di conoscersi e poi rilassarsi, scaricare le tensioni, avvicinarsi e lasciarsi avvicinare più vicino. È come se ogni partner dovesse annusarsi a vicenda per conoscersi. In breve, utilizzare tutti e 5 i sensi per connettersi con i corpi e le emozioni dell’altro. Lo sguardo ci aiuta a capire; all’inizio può essere imbarazzante per alcune persone, ma poi puoi scoprire quanto sia eccitante vedere l’eccitazione negli occhi dell’altro.

Sul corpo

Ayrıca bakınız: Come pulire un fornetto elettrico nel modo giusto | Cucina Tecnologica

Ma attenzione, il corpo può essere un grande alleato, ma sii al centro di pensieri distraenti. Quante volte ci capita di pensare a come l’altro vede il nostro corpo mentre facciamo l’amore? Quante volte ci siamo visti fare l’amore? Critica te stesso, giudica te stesso, sii uno spietato osservatore del tuo stesso corpo; Pensieri come “Sono brutto”, “Gli piacerò”, “Se ne accorgerà…”, “Vedrai…?”. Queste domande che possono preoccuparci durante il sesso ci allontanano dalle sensazioni corporee e ci portano all’introspezione e alla mancanza di spontaneità nel tentativo di nascondere/coprire un difetto, un’imperfezione. Il corpo è imperfetto, a volte disarmonico, altre ancora segnato dal tempo, ma non per questo meno piacevole da vivere e da mostrare. Invece, tutte le insicurezze sembrano emergere insieme per distrarci, impedendoci di essere rilassati e di goderci la reciproca presenza.

E intanto dov’è l’altro?

Forse da qualche altra parte. Forse presi dalle stesse paure , dalle stesse preoccupazioni. Il sesso è un momento di egoismo, per sentirti bene devi anche sapere come essere abbastanza egoista da permetterti invece di stare solo sopra l’altro. Pensieri come “si annoierà”, “forse non gli piacerà”, “ho bisogno di troppo tempo o troppo poco”, ancora una volta distraggono dal sentimento e ci portano all’azione, all’azione, alla performance, al attività commerciale. In tutto questo avanti e indietro di pensare, osservare e criticare, non ci sintonizziamo con le sensazioni corporee.

Cura e Sicurezza

Prendiamoci cura di noi stessi, creiamo un ambiente confortevole e accogliente. Ci prendiamo cura del nostro corpo in segno di rispetto per noi stessi e per gli altri, anche questo è un modo come un altro per essere accogliere, prepararsi a condividere .Quando si pensa a cosa può aiutare ad abbandonarsi al rapporto sessuale, vengono in mente parole, parole che hanno un filo conduttore, centralità umana, rispetto, condivisione:

  • curiosità: Lasciati affascinare da te stesso e dall’altro, vai oltre ciò che vedi e fidati di ciò che senti. Sperimenta, gioca.
  • Facilità: il sesso è un gioco, un gioco serio, ma non difficile. La leggerezza appartiene alla mente, non al corpo, liberiamoci dalle paure, dalle preoccupazioni, dalla vergogna. Immaginiamo di lasciare fuori la porta della stanza del sesso, uno zaino con tutti i tabù, le aspettative, le modelle che facciamo finta di essere dentro.
  • Spontaneità: saper essere se stessi. non farlo per dimostrare.
  • Discovery: il piacere di scoprire il piacere.

In tutto questo, la parte pensante sembra dover resistere. Ma non possiamo tenere lontano il nostro adulto, nemmeno mentre stiamo giocando: dobbiamo fare sesso in sicurezza, ad esempio, programmare una contraccezione che ci permetta di stare rilassati mentre facciamo l’amore, anche se in questo momento non c’è voglia di gravidanza; dobbiamo proteggerci dalle MST, per esempio; ci aiuta a dire no a pratiche che non vogliamo tollerare o che troviamo inadeguate o umilianti; è importante rispettare e prenderti cura di te stesso, usare la tua assertività per scegliere e condividere, e non compiacerti o mostrare ciò che non sei: la parte adulta partecipa al gioco del sesso . Far emergere le qualità inerenti all’essere bambini, condividere il gioco, la spontaneità, la curiosità, le paure e le ansie e, soprattutto, concedersi il permesso di godere del proprio corpo e di quello degli altri.

Ayrıca bakınız: Che ne dici di cambiare i lacci delle tue Stan Smith? Lace’ter

.

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button