Come

Eliminare la muffa in casa: ecco come fare. Prodotti e rimedi naturali

Dopo l’inverno, quando le porte o le finestre sono sempre chiuse, in alcuni casi dobbiamo affrontare il problema della muffa sui muri. Solitamente questo fenomeno si verifica nelle vecchie case o in quegli edifici dove non c’è circolazione d’aria.

Anche se spesso si pensa alle macchie nere come a un semplice inestetismo, in realtà la loro presenza non è da sottovalutare perché potrebbe avere un impatto sulla nostra salute. Le spore del fungo sono volatili e per questo motivo possono provocare allergie, problemi respiratori e, nei casi peggiori, polmonite cronica, che possono mettere in pericolo il benessere dei bambini.

Okuma: Come combattere la muffa in casa

Una volta notata la presenza di muffa in casa, prima di sbarazzarcene, dobbiamo capire perché è apparsa sui nostri muri. Se è successo dopo un’alluvione, dobbiamo scoprire la causa della perdita e chiamare un esperto per riparare il danno. Se è umidità, invece, dobbiamo deumidificare l’aria con un condizionatore.

Come prevenire la formazione di muffe

Come prevenire la formazione di muffe in casa, ci sono piccole precauzioni da seguire.

  • Arieggiare le stanze. Per limitare l’umidità ed evitare la formazione di macchie indesiderate, si consiglia di aprire le finestre per almeno 5 minuti al giorno. In estate, quando le temperature sono più miti, possiamo favorire la circolazione dell’aria aprendo più scomparti.
  • Illuminiamo gli ambienti. La muffa è un batterio che predilige ambienti bui e poco illuminati, quindi bisogna privilegiare la presenza di luce, preferibilmente naturale.
  • Anche la temperatura. Un ambiente a temperatura costante è il modo ideale per evitare la formazione di muffe. Per questo motivo non devono esserci eccessivi sbalzi di temperatura tra l’insieme e l’esterno e tra gli ambienti della casa.
  • Ridurre l’umidità. Prevenire l’ingresso di acqua è il modo più efficace per eliminare il rischio di muffa. Per le case più vecchie, è meglio usare un deumidificatore o l’aria condizionata.
  • Non asciugare i vestiti a casa. La pioggia e l’umidità in inverno costringono molti di noi a mettere i vestiti all’interno oa mettere i vestiti bagnati sui termosifoni. Ciò aumenta l’umidità in casa e il rischio di muffa.
  • Piante. Le piante da interno sono utili per purificare l’ambiente e l’aria, ma la loro presenza non deve essere eccessiva. L’acqua nei piattini aumenta l’umidità e la possibilità di formazione di muffe.
  • Pittura. Se devi dipingere le pareti, scegli una vernice antimuffa. Rispetto alla pittura normale, permette alla parete di traspirare e quindi limita la formazione di muffe.
  • Disposizione dei mobili. Quando si decide come disporre i mobili, bisogna considerare attentamente la parete su cui è montato. Su quelle esterne è meglio lasciare uno spazio di circa 5 cm.

Come rimuovere la muffa dai muri: rimedi naturali

Se hai confermato che la muffa non è causata dall’ingresso di acqua, è il momento di pulire la macchia rimuovere a poter vivere di nuovo in un ambiente sano. Ci sono molti rimedi naturali, diamo un’occhiata a quelli più efficaci.

Aceto

Ayrıca bakınız: 6 trucchi per insegnare le moltiplicazioni ai bambini – Siamo Mamme

Il prodotto naturale è perfetto per prevenire la formazione di muffe. Per proteggerci dal batterio, oltre ad arieggiare l’ambiente, possiamo spalmare l’aceto diluito con acqua su tutte le pareti ogni 4 mesi. La miscela eliminerà i batteri senza danneggiare le pareti.

Bicarbonato di sodio

Una volta formata la muffa, non è facile liberarsene. Per mantenere le pareti pulite e prive di residui, possiamo applicare sulla zona interessata del bicarbonato di sodio diluito con acqua.

Sale grosso

Per vecchi o speciali Macchie umide Case Un buon rimedio per le macchie è mettere un barattolo di sale grosso in ogni stanza. Il prodotto naturale trattiene l’umidità e previene la formazione di funghi.

Estratto di agrumi

Ayrıca bakınız: Come togliere la vernice dal legno e riverniciarlo • Pintamos

Per eliminare le macchie di muffa e diffondere un gradevole aroma nell’ambiente, possiamo sciogliere 20 gocce di olio essenziale di agrumi in due bicchieri d’acqua . Ora non resta che spruzzare il composto sulla macchia, lasciarlo agire per qualche ora e risciacquare il tutto con acqua.

Lavanda

Il Il bagno è la parte della casa più esposta alla formazione di muffe. Per evitare ciò, possiamo utilizzare un bruciatore per diffondere l’aroma di lavanda. Se vogliamo agire direttamente sulla macchia, non dobbiamo far altro che diluire 15 gocce di olio essenziale di lavanda in 100ml di alcool da cucina e spruzzare direttamente sulla macchia e lasciare agire per qualche ora.

talco in polvere

Se la muffa ha attaccato i libri, possiamo riportarli indietro facendo scorrere un panno sulla macchia per rimuoverla grossolanamente, quindi possiamo cospargerla di borotalco.

Succo e sale di limone

Oltre alle pareti, la muffa colpisce anche i vestiti e le tende. Nel primo caso possiamo trattarli con una soluzione di succo di limone e sale. Per quanto riguarda l’imbottitura, possiamo immergerla in una soluzione di mezzo litro di alcool denaturato e mezzo bicchiere d’acqua.

Ayrıca bakınız: Cattivo odore in lavatrice: come trovarne le cause e quali rimedi usare

.

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button