Come

Come addestrare un Pitbull: cucciolo o adulto. Consigli pratici!

Come addestrare un Pitbull I pitbull sono generalmente considerati cani aggressivi e pericolosi. In realtà, se adeguatamente addestrati, questi cani possono fare dolce compagnia.

L’addestramento è fondamentale per qualsiasi razza in quanto giova alle condizioni psicofisiche dell’animale e consente ai cani di apprendere una disciplina adeguata.

Okuma: Come addestrare un pitbull red nose

Se vuoi capire come addestrare un pitbull, è importante sapere che questo tipo di allenamento non è affatto complicato, ma ci vuole molta pazienza per sviluppare un vero legame di fiducia con l’animale.

In pochi passaggi e con la giusta consistenza, puoi ottenere ottimi risultati in breve tempo.

Esegui attività fisiche intense con il pitbull

L’esercizio gioca un ruolo molto importante nell’approccio all’allenamento di un pitbull. La prima cosa che dovresti fare è creare un programma di allenamento insieme al tuo amico a quattro zampe.

Quindi fai una lunga passeggiata nella natura con il cane oppure è consigliabile portarlo spesso per giocare e correre, in quanto potrebbe diventare aggressivo se rimane chiuso in casa troppo a lungo.

In mancanza di un giardino o di un luogo dove il cane possa correre e correre Divertitevi, potete anche optare per lunghe e tranquille passeggiate in sua compagnia.

Ultimo aggiornamento: 06/07/2022

È importante che il Pit Bull riceva le attenzioni di cui ha bisogno, quindi devi prendertene cura cercando di dargli più tempo possibile dedicare almeno una o due ore al giorno.

Avere una buona abitudine di portare a spasso regolarmente il proprio cane non fa bene solo a te, ma incide anche sul suo benessere: farlo correre, sfogarsi e divertirsi farà in modo che l’animale sia sempre allegro e felice.

Anche la pulizia è un aspetto importante, quindi se di solito tieni il tuo cane in giardino è una buona idea mantenere sempre pulito l’ambiente circostante e dargli tutto ciò di cui ha bisogno, come acqua fresca Acqua per dissetarsi , la giusta dose di cibo e una cuccia accogliente dove riposarsi dopo intense giornate all’aria aperta.

In alternativa si può ricorrere ad una gabbia, ma questa non è considerata una specie da non usare per punizione, ma una “rifugio” dove il cane può sentirsi calmo e al sicuro.

Inizia il tuo addestramento con le semplici regole quotidiane

Per addestrare un pitbull devi iniziare con le piccole regole quotidiane: per esempio, quando si tratta di un cucciolo che va spesso al Tende a fare pipì ed è al chiuso È una buona idea fargli sapere qual è la “zona toilette” del cortile.

Ayrıca bakınız: Come avere il verificato su instagram senza essere famosi

Quindi quando torni a casa dalla passeggiata, è consigliabile portarlo in quella determinata zona e aspettare che abbia fatto i suoi affari oppure è sufficiente prestare attenzione ai suoi comportamenti, come annusare il terreno o mostrare preoccupazione che indica i bisogni dell’animale.

Riconosci i segnali del tuo cane

Proprio come le persone, i cani possono avere personalità diverse: alcuni pitbull sono più paurosi e altri più docili: per avvicinarsi correttamente all’allenamento, è importante saper riconoscere i comportamenti del cane che possono indicare nervosismo, irrequietezza o stress. p>

Se si dovessero verificare comportamenti aggressivi come abbaiare o ringhiare ripetuti, è buona norma adottare misure utili per rilassare e calmare l’animale.

Se il cane non è calmo tenderà ad assumere una postura rigida e ad avere la coda tra le gambe, in altri casi potrebbe anche mostrare paura e nascondersi.

In queste situazioni puoi utilizzare alcune soluzioni utili per calmare il tuo cane: se ha troppa paura è meglio calmarlo, allontanarlo e portarlo nella sua cuccia dove si sente più tranquillo , oppure può essere utile premiarlo con un premio che lo renda felice.

In alternativa, anche una passeggiata spontanea può essere un valido aiuto per favorire il buon umore.

Inizia con comandi semplici

Dopo aver appreso questi principi di base, puoi passare a una formazione più avanzata. Quando si allena il proprio pitbull, è importante avere sempre la giusta concentrazione e non arrendersi ai primi risultati: infatti, potrebbe volerci del tempo prima di vederne gli effetti positivi.

Si consiglia di iniziare con dei semplici comandi che ricompenseranno sempre il cane quando obbedisce. Inoltre, non è necessario essere particolarmente severi, quindi armatevi di molto riposo e ricordatevi di non punire il cane se un comando viene disobbedito: tenere sotto stretto controllo il comportamento aggressivo è fondamentale.

Fargli un bocconcino di tanto in tanto aiuta a costruire un legame di fiducia con l’animale, purché tu mantenga sempre la giusta coerenza, proprio come un genitore che fa da genitore al proprio figlio.

Se quindi, quando il cane obbedisce ai comandi, è bene premiarlo sempre e anche accontentarlo con una semplice carezza per non creare confusione.

Se il cane non vuole ascoltarti, non mollare e fai sempre delle regole, anche se è un cucciolo delicato.

Questa disciplina è fondamentale, soprattutto per il futuro, perché prima il cane impara le giuste regole, migliori saranno i risultati che otterrai nei mesi successivi.

Fai sapere al cane chi comanda

È molto importante che il cane capisca chi comanda per evitare che prenda il controllo. In effetti, i pitbull in particolare hanno una disposizione dominante e hanno bisogno di un capobranco. Il cane deve quindi imparare a rispettare il padrone: per mettere in pratica tutto questo, puoi fargli fare quello che vuole liberamente, purché rispetti sempre le regole di base e lo ricompensi ogni volta che mostra obbedienza.

Ayrıca bakınız: Come vedere film su CB01 senza registrarsi

Se invece commette qualche errore, non devi lasciarlo andare, ma è consigliabile che tu intervenga facendogli sapere subito se qualcosa non va.

I cani sono animali molto intelligenti e il tuo Pitbull imparerà immediatamente i comandi. Mostragli ciò che è giusto e sbagliato giorno per giorno e premialo quando necessario, comportandoti sempre in un modo abbastanza severo da consentire all’animale di percepire il tuo dominio.

Assicurati che il pitbull non prenda il comando Guinzaglio

Non solo il tuo pitbull ha bisogno della giusta disciplina al chiuso, ma deve anche sapere come comportarsi senza guinzaglio ed evitare di tirare o agitarsi.

Consenti al cane la giusta quantità di libertà di muoversi ed esplorare le strade purché sia ​​abbastanza vicino da tenerlo sotto controllo. Tenere il guinzaglio deve essere sempre lento: se il cane deve tirare, è consigliabile cambiare direzione finché non capisce che stai padroneggiando il passo. Quando ottieni i primi risultati e il cane inizia a smettere di tirare il guinzaglio, ricordati di portare sempre con te piccoli dolcetti come ricompensa.

Non lasciare che il cane sviluppi l’abitudine di mordere

Il tuo cucciolo di Pit Bull sarà sicuramente tenero e aggraziato, anche se proverà a mordere qualsiasi cosa si avvicini trova . Non lasciare che prenda questa abitudine e cerca di correggerlo fin dalla tenera età poiché i suoi morsi possono causare seri problemi da adulto. Una valida soluzione per evitare che il cane sviluppi questa tendenza è quella di acquistare diversi giocattoli da masticare specifici: in questo modo trasformerà la sua aggressività in un gioco.

Consenti al tuo cane di socializzare con gli altri

La socializzazione è molto importante per i cani, quindi è saggio iniziare questo viaggio con loro il prima possibile, preferibilmente ora da cucciolo.

Tuttavia, devi ricordare che non è mai troppo tardi per presentarlo ad altre persone o ad altri cani. Puoi iniziare a farlo interagire con estranei per abituarlo ad altre presenze e renderlo affidabile.

Se il tuo cane mostra un atteggiamento sospettoso è meglio non costringerlo a socializzare e procedere, quindi quando incontri altri cani mantieni una certa distanza, avvicinati lentamente e tienilo assolutamente al guinzaglio volte per valutare le sue reazioni.

Se il cane è particolarmente eccitato, cerca di controllarlo e non lasciare che ti porti da passanti o altri cani.

Suggerimenti utili per addestrare un pitbull

Quando alleni un pitbull, mostralo sempre calmo e rilassato in modo da non trasmettere eccitazione al cane e fagli sapere che lo è può fidarsi di te.

Evita anche suoni aspri o gesti bruschi, poiché questa postura potrebbe rendere l’animale aggressivo ed esitante.

Anche lo sguardo gioca un ruolo fondamentale: cerca di stabilire un contatto visivo con l’animale per facilita l’apprendimento dei comandi e ne diventa un vero punto di riferimento.

Infine, approfitta del tempo libero per concederti qualche momento di tempo libero e relax per giocare con il tuo cane e approfondire la tua amicizia.

Ayrıca bakınız: Come togliere il malocchio con l olio da soli

.

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button