Come

Per rimanere incinta, come si fa?

Video

Segue la trascrizione del video

Introduzione

Come rimanere incinta? Questa domanda può farvi ridere, ma la reazione delle coppie che hanno aspettato mesi, se non anni, per concepire una gravidanza infruttuosa è sicuramente meno divertita. Si stima che in Italia fino al 15% delle coppie abbia difficoltà a trovare un partner: sono numeri secondo me molto alti e probabilmente continueranno ad aumentare nei prossimi anni a causa di uno stile di vita tutt’altro che ideale. /p>

In occasione della pubblicazione della seconda edizione del mio libro sulla ricerca sulla gravidanza con metodi naturali (Scintilla di Vita), a dieci anni dalla prima edizione, vorrei fare il punto con voi sulla base di ‘attuale letteratura scientifica per aiutarti nella tua ricerca, sia che tu voglia semplicemente accelerarla o in caso di difficoltà.

Okuma: Come si fa a rimanere incinta video

Nel libro, ovviamente, approfondisco molti aspetti, anche grazie alla collaborazione con tre valenti medici (Sonja Bellomi, Valentina Bruno e Mariangela Caporusso) ho potuto ampliare i contenuti sull’alimentazione, stile di vita, integratori alimentari, farmaci, aspetti di ricerca psicologica e ovviamente ho rivisto le rubriche della precedente edizione, muco cervicale, temperatura corporea basale, frequenza dei rapporti sessuali e molto altro, ma in questo video voglio darvi alcune delle idee chiave, ispirate al consueto principio di Pareto: fare il 20% del contenuto l’80% del risultato

Fertilità significa capacità di procreare, cioè di concepire una nuova vita; l’OMS, d’altra parte, definisce l’infertilità come l’incapacità di concepire dopo un anno di rapporti non protetti.

Statisticamente parlando, la probabilità media di avere un figlio sembra rimanere la stessa di ciclo in ciclo per un donna, ma in generale e nel complesso è considerato maggiore durante i primi mesi di rapporti non protetti e diminuisce gradualmente se la gravidanza non si verifica. In altre parole, se il concepimento non avviene entro i primi tre mesi, la fecondazione mensile (cioè la possibilità mensile di concepire) diminuisce significativamente nelle coppie che continuano a provare a concepire in modo difficile, forse controintuitivo, serve effettivamente a essere più facile da spiegare, che diventa più difficile (ma non impossibile!) per una donna concepire con il passare dei mesi. Perché per una coppia ideale per la fertilità con rapporti frequenti, dovrebbe essere relativamente facile rimanere incinta… e poi di nuovo, perché non dovrebbe esserlo? La sopravvivenza della specie si basa proprio sulla riproduzione e quindi va da sé che questa deve essere ragionevolmente libera.

Frequenza dei rapporti

Abbiamo appena parlato della coppia ideale dal punto di vista riproduttivo e che ha rapporti frequenti, perché la frequenza con cui sta con il partner è ovviamente una un punto fondamentale. Non fraintendetemi, un solo rapporto e, come si suol dire, una sola goccia è tutto ciò che serve per rimanere incinta, ma se stai cercando di rimanere incinta volontariamente, ha sicuramente senso prestare attenzione a questo aspetto.

Negli ultimi vent’anni sono emerse numerose evidenze utili a stabilire una frequenza ottimale dei rapporti sessuali, anche se vogliamo essere un po’ contrari a quanto ipotizzato in passato.

Intervalli di astinenza superiori a 5 giorni potrebbero avere effetti negativi sulla conta spermatica, mentre intervalli di astinenza di 2 giorni sono associati a concentrazioni spermatiche perfettamente normali.

Una credenza popolare è che eiaculazioni frequenti sarebbero diminuire la fertilità maschile, tuttavia, uno studio che ha analizzato circa 10.000 soggetti ha concluso che negli uomini con una qualità normale dello sperma la concentrazione e la motilità dello sperma sono al massimo quando eiacula quotidianamente (cioè se eiacula ogni giorno durante il rapporto sessuale)

Gli intervalli di astinenza non sembrano influenzare la morfologia dello sperma, nemmeno wen n sono valutati con criteri particolarmente severi; Tuttavia, molti studi rilevano che dopo intervalli di astinenza prolungati di oltre 10 giorni, i parametri dello sperma iniziano a deteriorarsi.

A conferma di quanto detto finora, uno studio su 221 coppie presumibilmente fertili in cerca di una gravidanza ha mostrato che

  • la fecondazione massima (37% per ciclo) era associata ai rapporti quotidiani;
  • quando i rapporti si verificavano a giorni alterni, il tasso di gravidanza per ciclo era più o meno simile (33%),
  • ma la probabilità di successo scendeva al 15% per ciclo quando si verificava il rapporto settimanale.

Ayrıca bakınız: Addobbi Comunione – FesteMix

Il rapporto quotidiano potrebbe quindi rappresentare un piccolo vantaggio rispetto ad altri giorni purché non crei un’ulteriore fonte di stress per la coppia, e questo è un aspetto su cui insisto fortemente nel libro . e il dott. Bruno, uno psicologo, ha esaminato in un intero capitolo.

Lo stress correlato all’infertilità può effettivamente

  • diminuire il desiderio sessuale
  • soddisfazione,
  • frequenza dei rapporti sessuali,

ed è ulteriormente esacerbato quando il momento dell’intimità è sempre stato strettamente legato a metodi di monitoraggio dell’ovulazione o ha seguito una pianificazione rigorosa

Le coppie dovrebbero quindi essere consapevoli che l’efficienza riproduttiva è effettivamente proporzionale a la frequenza dei rapporti e massima se avvengono tutti i giorni oa giorni alterni, ma secondo me la frequenza ottimale resta quella mediata anche e soprattutto secondo le proprie preferenze

Ovulazione

Forse ancora più importante è stare insieme, perché una donna generalmente è fertile solo un giorno al mese, il giorno dell’ovulazione, anche se quel giorno non è il giorno migliore per il rapporto sessuale.

Tuttavia, è chiaro quanto sia importante poter determinare il giorno dell’ovulazione e per farlo si possono utilizzare diversi metodi per rilevarlo o, meglio ancora, per prevederlo.

Una delle più utili, comuni ed efficaci è sicuramente l’osservazione del muco cervicale, ovvero delle secrezioni che escono dalla vagina: per semplificare il più possibile, la probabilità di gravidanza è al massimo quando il muco è trasparente, è abbondante e soprattutto elastico, capace di formare lunghi filamenti.

Il volume del muco cervicale aumenta insieme alla concentrazione plasmatica di estrogeni (un ormone prodotto dalla donna) oltre i 5 o 6 giorni prima dell’ovulazione e per la maggior parte delle donne ciò si verifica entro 2 o 3 giorni al massimo dall’ovulazione. Uno studio su 1.681 cicli mestruali ha rilevato che i tassi di gravidanza sono più alti quando i rapporti si verificano nel giorno in cui la secrezione di muco è più alta e si riducono significativamente il giorno prima o dopo.

Un altro studio condotto su 2.832 cicli ha osservato che le proprietà mutevoli del muco cervicale sono strettamente correlate alla temperatura corporea basale e sono un indicatore più accurato dei tempi del picco di fertilità rispetto al metodo del calendario; Nel testo, ovviamente, entrerò nel dettaglio di tutti questi metodi, ma puoi trovare istruzioni dettagliate su come provarli sia sul sito ufficiale che su migliaia di altri siti dedicati ai metodi naturali di ricerca sulla gravidanza e alla contraccezione, devi solo cercare in base ai termini muco cervicale, metodo del calendario o temperatura corporea basale.

Dieta e stile di vita

Lo stile di vita è ora riconosciuto come centrale in qualsiasi branca della medicina e la salute riproduttiva non fa eccezione, ad esempio è stato dimostrato che la probabilità di concepimento è inferiore in soggetti molto magri donne così come nelle donne obese, ma è molto importante notare che anche piccole deviazioni possono portare a grandi risultati.

Non mi stanco mai di ripetertelo: un piccolo miglioramento è sempre meglio che nessun miglioramento: un’alimentazione sana e completa, un’attività fisica regolare, un sonno adeguato di qualità e quantità possono davvero fare la differenza, però Tu sei in cerca di una gravidanza e poche donne sanno che queste scelte hanno un impatto diretto anche sulla salute del frutto del concepimento: uno degli esempi storici più drammatici è la scoperta dell’impatto che la carestia olandese del 1944 ha avuto non solo sui bambini di donne vissute in quegli anni, ma anche di nipoti, probabilmente per meccanismi epigenetici.

Ayrıca bakınız: Come vedere i fantasmi in 7 semplici passaggi

D’altra parte, non sono convinta dell’utilità dell’uso di integratori alimentari, con poche eccezioni come l’inositolo e limitato a casi specifici, ma un’eccezione in particolare, l’acido folico: se hai deciso di concepire Se aspiri, o meglio ancora, se sai che inizierai presto, ti consiglio di assumere qualsiasi integratore di acido folico che ti fornisca almeno 400 mcg/giorno; Ci sono alcune linee di ricerca che suggeriscono un possibile aumento della fertilità, ma soprattutto riduce drasticamente il rischio che il neonato sviluppi gravi anomalie del tubo neurale.

Quando è necessario essere esaminati?

Una domanda che mi viene molto spesso è quando è necessario cercare le possibili ragioni della gravidanza che non vanno di pari passo con un esame.

Per rispondere è necessaria una premessa molto importante: la fertilità diminuisce con gli anni, sia negli uomini che nelle donne, ma con un andamento molto diverso:

  • Sebbene i parametri del liquido seminale diminuiscano significativamente dopo i 35 anni, la fertilità maschile non sembra diminuire significativamente prima dei 50 anni; inoltre, un uomo potrebbe essere potenzialmente fertile per tutta la sua vita.
  • Le donne intorno ai quarant’anni, invece, hanno praticamente la metà della fertilità rispetto alle donne poco più che ventenni.

Per questo, nelle donne oltre i 35 anni maggiorenne, dopo i 6 anni – dopo mesi di tentativi, c’è il dubbio sull’infertilità; Se la gravidanza non si è verificata dopo questo periodo, è una buona idea contattare il ginecologo per non perdere tempo prezioso.

I mesi da dedicare alla ricerca naturale saranno invece almeno 12-18 donne under 35 e comunque sarà il ginecologo a decidere se continuare ad aspettare o meno.

Come avere rapporti

Voglio concludere questo video con alcune stranezze.

C’è una posizione migliore?

Posizioni e altre pratiche relazionali possono diventare una sorta di rituale per le coppie che cercano di avere un figlio; Molte donne pensano che rimanere in posizione supina per un po’ di tempo dopo il rapporto sessuale faciliti la motilità degli spermatozoi e impedisca allo sperma di fuoriuscire dalla vagina, e infatti la ricerca sembra in qualche modo supportarne la veridicità, senza dimostrarne l’assoluta necessità.

Finora però non ci sono prove che la posizione del coito influenzi la fecondazione, è infatti possibile concepire gli spermatozoi già pochi secondi dopo l’eiaculazione e indipendentemente dalla posizione in cui si trovano nel canale cervicale; Nonostante ciò, alcuni esperti ritengono che posizioni che consentono una penetrazione più profonda possano portare qualche beneficio, ma ancora una volta, credo che la naturalezza del rapporto e la reciproca soddisfazione valgano molto di più, anche in termini di probabilità di successo. .

Parlando di reciproca soddisfazione, secondo te…

L’orgasmo femminile influisce sulle probabilità di successo?

L’orgasmo femminile discorso È complesso e nel libro entro più nel dettaglio, ma se vuoi una risposta secca, la risposta è che non è necessario, ma potrebbe comunque favorire il movimento degli spermatozoi e quindi avere anche implicazioni pratiche.

Sì, puoi usare il lubrificante?

Quasi tutti i lubrificanti vaginali possono ridurre la fertilità, almeno secondo le osservazioni sulla sopravvivenza degli spermatozoi in vitro. I lubrificanti a base d’acqua disponibili in commercio inibiscono la motilità degli spermatozoi in vitro dal 60 al 100 percento entro 60 minuti dall’incubazione. L’olio d’oliva e la saliva, diluiti al 6,25%, compromettono la motilità e la velocità degli spermatozoi.

L’intimità di coppia però non si misura in provetta, tanto che recenti studi effettuati in vivo, cioè su coppie reali, hanno addirittura ridotto l’entità della controindicazione; Se si vuole utilizzarlo di tanto in tanto, anche solo come piacevole cambiamento, non è più da considerarsi un divieto assoluto, senza dimenticare che in commercio esistono formulazioni create anche per favorire il flusso degli spermatozoi.

Ayrıca bakınız: Cambiare la lingua usata in Office per i menu e gli strumenti di correzione

Riferimenti e bibliografia

  • Ottimizzazione della fertilità naturale
  • Osservazioni del muco nella finestra fertile: un migliore predittore del concepimento rispetto ai tempi del rapporto sessuale.
  • Effetto dei lubrificanti vaginali sulla fertilità naturale.

.

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button