Come

Cane paralizzato: cosa fare per prendersene cura? | Wamiz

Purtroppo i nostri amici a quattro zampe possono soffrire anche di paralisi delle zampe posteriori e/o anteriori. Le cause di un cane paraplegico (una condizione chiamata emiplegia quando sono colpiti due arti, o paraplegia quando sono colpiti tutti e quattro) possono essere traumatiche o medico traumatico.

I traumi derivano spesso da incidenti stradali, mentre varie patologie degenerative ortopediche o neurologiche possono portare alla paralisi.

Okuma: Come aiutare il cane paralizzato a defecare

Quali sono le cause della paralisi nei cani?

Qualunque sia l’origine della paralisi, essa è determinata da un danno alla colonna vertebrale, che ospita il midollo spinale, necessario per la trasmissione degli impulsi nervosi agli arti che non ricevono più il comando di muoversi .

Questo non solo impedisce al cane di correre, camminare e muoversi liberamente, ma provoca anche una progressiva perdita di tono muscolare delle zampe, facendole diventare flosce e fredde.

Come ti prendi cura di un cane paralizzato?

In sostanza bisogna ricordarsi sempre che ogni intervento terapeutico deve essere prescritto dal veterinario. Nel caso in cui il medico raccomandi la fisioterapia oltre ai trattamenti farmacologici, è necessario rivolgersi ad un professionista specializzato: oggigiorno, parallelamente al veterinario, esistono professionisti appositamente formati in fisioterapia animale, a cui ci si deve rivolgere per ogni evenienza.

Ma possiamo anche fare la differenza da soli! Il nostro obiettivo sarà quello di rendere le condizioni di vita del nostro amico le migliori possibili e ottimizzare così la resa degli esercizi terapeutici. Perché il nostro lavoro sia efficace, dobbiamo agire in più ambiti: analizziamoli nel dettaglio.

Prevenzione delle “piaghe da decubito”

Si tratta di piaghe cutanee che sono causate dalla pressione esercitata dal corpo del cane paralizzato sul punto di contatto con il esercizi di biancheria da letto Sono molto pericolosi perché tendono ad andare molto in profondità e ad infettarsi, rendendo molto difficile la cura.

Per evitare che si alzino, dobbiamo mettere Fido su un letto o letto morbido e confortevole ed esaminarne attentamente il corpo e più volte. . Il cane dovrebbe anche essere girato frequentemente per ridurre al minimo la pressione sulle singole parti del corpo.

Pulisci l’area perineale

Ayrıca bakınız: Cosa Sono le Criptovalute? | Cripto Trading | CMC Markets

L’urina è nota per essere irritante per la pelle e verrà espulsa dal corpo in un cane da passeggio.

Purtroppo questo non è possibile con la paralisi, quindi è probabile che l’area perineale (cioè tra l’ano e i genitali) sviluppi infiammazioni e piaghe se non trattata adeguatamente.

Bisogna quindi tenerli sempre asciutti e puliti ed eventualmente proteggerli con vaselina per preservare la morbidezza del pelo in questa zona delicata.

Può essere molto utile mettere le traverse usa e getta sotto le natiche del nostro amico e sostituirle non appena si sporca. Si possono trovare in qualsiasi negozio di animali o supermercato a un prezzo molto ragionevole e sono anche un’ottima soluzione per mantenere la cuccia pulita dallo sporco!

Come si fa urinare un cane paralizzato? La prevenzione prima di tutto

Se il nostro piccolo amico è emiplegico o paraplegico, potrebbe non essere in grado di urinare da solo. Infatti, purtroppo, può capitare che la lesione nervosa che provoca l’immobilità colpisca anche il nervo preposto allo svuotamento della vescica: se questo non trasmette l’impulso necessario allo svuotamento, il cane rischia di avvelenarsi con i prodotti di scarto contenuti nelle urine. .

In questi casi, il veterinario di solito posiziona un catetere a permanenza, quindi tutto ciò che dobbiamo fare è controllare che non sia ostruito.

Tuttavia, se il catetere non è disponibile, lo abbiamo per svuotare la vescica di Fido. Devi solo esercitarci una piccola pressione con le mani e ripetere il processo tre volte al giorno, mantenendo l’area molto pulita.

Come aiutare un cane paralizzato a defecare?

Più o meno per lo stesso motivo dell’urina, i cani paralizzati possono avere problemi a passare le feci pur mantenendo la motilità intestinale.

Ayrıca bakınız: Come gonfiare i palloncini ad elio usa e getta?

In questo caso, possiamo aiutarlo con clisteri a base di glicerina e l’inclusione di fibre nella tua dieta, che ammorbidirà i tuoi movimenti intestinali e renderà i tuoi movimenti intestinali più efficienti. Anche in questo caso bisogna poi pulire e disinfettare la zona anale.

Prevenzione della depressione

Quando pensiamo alla vitalità e alla gioia di un cane che può esercitare liberamente, ci rendiamo conto di quanto uno stato di immobilità possa influenzare il suo umore e il nostro il piccolo non solo porta l’amico alla noia, ma a sviluppare forme di vera depressione, che hanno un forte effetto negativo sulla terapia e sulla sua qualità di vita.

Quindi lo stimolamo Coccole in abbondanza e pienezza, trascorriamo del tempo con lui, gli trattiamo il suo cibo preferito e i suoi snack da mordere e masticare, magari offriamo sessioni di graffi, carezze e massaggi specifici per la malattia.

Senza entrare nei dettagli , si consiglia fisioterapia Ci sono semplicemente tanti piccoli passi sul web che non solo rilassano e rendono felice il cane, ma rappresentano anche un ottimo complemento alla vera e propria fisioterapia.

Possiamo anche scoprire l’efficacia dei bagni in acqua calda, che è ancora più utile se la motilità degli arti è parzialmente preservata. In questo modo si agisce anche sul mantenimento del tono muscolare, aspetto fondamentale in questa condizione e su cui si concentrano gli sforzi della terapia in vista di un parziale recupero funzionale.

Infine, pensiamo a esso, ha colpito Fido una dieta specifica ed equilibrata appositamente studiata dal veterinario, tenendo conto della situazione paralitica.

Finalmente

Sicuramente tutto quello che abbiamo visto è segnato da impegno e dedizione da parte nostra. Questa è la cura quotidiana a cui dobbiamo dedicarci con amore e passione. Ma lo sforzo non è assolutamente vano!

I cani non hanno sovrastrutture mentali e non si scompongono, non sono pienamente consapevoli e consapevoli della loro condizione di handicap e affrontano la vita con spontaneità. Ciò consente loro di recuperare parte della funzionalità perduta, se possibile, senza combattere uno stato mentale di autolimitazione e disagio psicologico.

E al giorno d’oggi, sono state sviluppate protesi e carrelli per aiutare il paralizzato Help Dog a riprendere la sua vita come prima, seppur con alcuni sacrifici. E questo è l’obiettivo e il risultato più nobile che possiamo raggiungere!

Ayrıca bakınız: Il significato e il testo di Mastroianni, con cui i Sottotono tornano protagonisti in radio

.

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button