Come

Il metodo della Match Analysis | YouCoach

Nel calcio moderno, l’analisi approfondita e l’attenzione ai dettagli in ogni aspetto delle prestazioni collettive e individuali sono diventati elementi essenziali per l’allenatore di successo che vuole puntare all’eccellenza.

In questo articolo parleremo di analisi delle prestazioni e analisi delle corrispondenze.

Okuma: Come analizzare una partita di calcio

CHE COS’È L’ANALISI DEL GIOCO?

Per match analysis si intende un processo che serve a oggettivare le misure prese durante la competizione, interessando sia la propria squadra che l’avversario o anche il singolo atleta. I dati vengono quindi generati e selezionati attraverso il rilevamento di eventi legati alle diverse fasi del gioco durante il gioco.

Se questa analisi è intesa per le prestazioni della tua squadra, possiamo dire che l’obiettivo è il rilevamento della qualità del gioco in relazione alla struttura e al funzionamento del sistema disegnato nella settima bozza. Vengono analizzate le situazioni di gioco, la corretta esecuzione di principi e sottoprincipi del gioco insieme alla valutazione delle prestazioni di ogni persona.

In questo articolo ci occuperemo maggiormente dell’analisi dell’attuale avversario.

Questo tipo di scouting è praticato solo in ambienti di alto livello dove l’allenatore ha informazioni specifiche sulle caratteristiche e abitudini della squadra avversaria dovrebbe ricevere, con cui dovrà fare i conti nel prossimo round.

Ayrıca bakınız: Il presepe fai da te illustrato in 10 semplici passaggi – Holyblog

ANALISI QUANTITATIVA E ANALISI QUALITATIVA

L’analisi individuale e collettiva delle squadre avversarie è un processo di raccolta di informazioni sull’avversario stesso, combinato con un’analisi dell’impatto questo potrebbe avere informazioni sul nostro team. È un processo di raccolta ed elaborazione di dati, statistiche e informazioni su caratteristiche e abitudini combinate con una swot analysis, ovvero un’analisi dei punti deboli e dei punti di forza della squadra esaminata.

Lo scouting dell’avversario viene effettuato in 3 svolte in diverse fasi:

  • Osservazione: Guarda più volte la partita (su DVD o registrata) con l’obiettivo di ottenere informazioni dettagliate sul comportamento individuale e collettivo della squadra in studio.
  • Preparazione del report: Le informazioni ei dati raccolti vengono elaborati ed elaborati con l’obiettivo di preparare un report cartaceo dettagliato e un clip DVD sulle situazioni di gioco registrate e analizzate.
  • Applicazione: utilizzo delle informazioni elaborate, pianificazione di possibili contromisure e modifica della strategia esistente.

Questo tipo di trattamento dei dati porta a due diversi tipi di analisi:

  • ANALISI QUANTITATIVA: un’analisi relativa a dati statistici e quindi numerici che non spiega perché una determinata situazione si verifica, cessa o si ripresenta.
  • ANALISI QUALITATIVA: approfondita analisi tecnico-tattica che copre tutte le fasi del gioco.

ESEMPIO DI SCHEMA DI ANALISI QUALITATIVA

SISTEMA DI GIOCO:

  • Analisi del Sistema di Gioco

COMPORTAMENTO GENERALE DEL TEAM:

  • Stato mentale: spirito collettivo, attenzione, temperamento, competitività e discontinuità
  • Stato fisico: resistenza e intensità
  • Condizione/livello tecnico: corretta esecuzione dei gesti tecnici di base
  • Condizione/livello tattico: corretta esecuzione dei movimenti tattici di base individuali e collettivi
  • li>

FASE DI POSSESSO:

  • Considerazioni generali: partecipazione collettiva alla fase di gioco, si gioca sui riferimenti o no?, velocità con cui la pallina gira, v disponibilità a giocare o aspettare, usano il possesso palla o la verticalizzazione o si alternano?, dove si ricerca la superiorità numerica?, appoggi e appoggi, movimenti senza ba ll.
  • Fase di possesso basso: inizio dell’azione del portiere (lunga o corta con mani o piedi), velocità di inizio del gioco, condizioni e caratteristiche della rotazione del difensore, chi determina l’azione? C’è un regista o un riferimento principale? Come si gioca una volta che hai palla?, Comportamento di terzini e centrocampisti.
  • Fase di possesso palla centrale: disposizione a rombi? Se si, con quale gol?, cercano cambi di gioco?, i centrocampisti seguono la traiettoria del pallone?, chi entra centrale e chi sulle fasce?: chi affina l’azione?, quali sono le trame di gioco criptate ?, quale attaccante attacca la profondità?, quale attaccante si incontra?, chi taglia i giochi aerei laterali?, come attaccano la porta sui fianchi laterali?, chi domina 1vs1?

Ayrıca bakınız: Come Aggiustare le Cuffie: Guida alla Riparazione > Cuffie.Pro

FASE LIBERA:

  • Considerazioni generali: partecipano tutti a questa fase? Chi non lo è?, sono corto-stretti?, la linea difensiva è alta?, sono considerati fuorigioco?, stanno attaccando come atteggiamento? chi principalmente?, dove cerchi di riconquistare la palla?, atteggiamento verso le seconde palle? Com’è la loro posizione e la difesa dell’obiettivo? Stanno attaccando la verticale della palla o scappando, sono abili nel marcare, sono abili nel gioco aereo? Su freeball e freeball? Attaccano i campioni in carica con le spalle alla porta?
  • Fase centrale senza possesso palla: i centrocampisti sono bravi a bloccare? Escono in due o in uno?, numero e frequenza dei doppi?, lavorano su traiettorie per intercettazione? Come si comportano sulla palla centrale e sulla palla laterale?
  • Fase di possesso alto (attaccanti): partecipate attivamente alla fase di riconquista? Tipo di aggressione alla palla, tipo di pressione, stanno attaccando il back pass?, stanno coprendo i metodisti avversari?

PALLE INATTIVE:

  • Tipo: Calcio d’inizio, rimessa laterale, calci di punizione laterali (medi e alti), calci di punizione centrali (medi e alto), calci d’angolo e di rigore – tutti a favore e contro con la differenza tra risposta e servizio
  • Schema e disposizione: schema numerico, chi salterà (in piedi o in corsa), lo segnerà in zona o in l’uomo?, chi sta sulla corona? Chi fuori dagli schemi? Chi al polo? Tagga chi e quanti? Particolarità?

L’analisi qualitativa delle fasi di gioco , relative all’avversario ma anche alla propria squadra, conferisce all’allenatore un alto grado di credibilità nei confronti dei giocatori.

Non basterà infatti il ​​consueto briefing tecnico pre-partita, dove vengono illustrati alla lavagna i pro ei contro della squadra avversaria, unito alla stessa pratica settimanale pre-partita per essere completa. L’allenatore e il suo staff devono estrapolare le fasi più importanti del gioco in relazione alla squadra avversaria. I videoclip devono riguardare la fase di possesso, la fase di non possesso e le palle inattive; devono essere mostrati nei giorni immediatamente precedenti la partita e non devono superare i 6-7 minuti di durata per non causare affaticamento mentale ai giocatori.

La visualizzazione di clip video chiarisce la veridicità e la realtà delle situazioni di gioco; Dal momento che sono visibili a tutti, sono inconfutabili e il giocatore si sente pienamente coinvolto nel progetto della squadra di coaching.

Va ​​comunque sottolineato che il miglioramento non finisce mai; A tal proposito, l’allenatore può isolare i gesti individuali di un giocatore avversario e inserirli in un dispositivo (DVD o chiavetta USB) che viene trasmesso al giocatore che si trova direttamente di fronte a lui durante la partita.

Al contrario, l’analisi delle prestazioni del tuo team smentirà le prestazioni degli individui in modo che nessuno possa discuterne.

I metodi e le tecniche di match analysis sono tanti, quello che conta davvero è il messaggio/segnale dato ai giocatori; un messaggio di studio costante e di attenta analisi di ogni singola componente che incide sulla performance atletica.

Giuseppe Maiuri

Ayrıca bakınız: L’Agenzia – L’acquisto di una casa: le imposte – L’acquisto di una casa: le imposte – Agenzia delle Entrate

.

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button