Come

Dieta Dimagrante e Ipotiroidismo | Saperesalute.it

  • Le regole per una sana alimentazione
  • Ma è davvero colpa della tiroide?

Quando il peso è “finito”, a volte è malfunzionamento anche della tiroide. Ma come perdere peso se è davvero così?

Capita sempre più spesso a chi vuole perdere i chili di troppo: prima di stabilire la dieta, lo specialista prescrive esami del sangue per controllare la funzionalità tiroidea e per verificare se esiste una forma di ipotiroidismo.

Okuma: Come dimagrire se si soffre di ipotiroidismo

È un disturbo caratterizzato da un malfunzionamento della ghiandola tiroidea, che lavora troppo lentamente in relazione ai bisogni dell’organismo. In genere si verifica nelle donne e viene diagnosticata nella maggior parte dei casi dopo i 55 anni. Infatti, colpisce il 7-8% delle donne in premenopausa e raggiunge circa il 10-15% dopo la menopausa.

Le regole di una sana alimentazione

Ayrıca bakınız: Punti patente: come funzionano? | quixa

Attenzione a non seguire diete fai da te: è sempre necessario avvalersi di uno specialista per creare un regime personalizzato in base ai Disturbi associati con l’ipotiroidismo creano peso e stile di vita.

Tuttavia, il consiglio di ridurre le porzioni di ciò che si porta in tavola vale per tutti. Non è difficile, basta ingannare l’occhio. Ad esempio, puoi scegliere dei formati di pasta piccoli e cuocere 50 grammi con verdure tritate a tua scelta, come zucchine, cavoli, carote. Il risultato è un piatto sostanzioso, ma in realtà a basso contenuto calorico.

Almeno tre volte a settimana è bene mangiare il pesce, che contiene acidi grassi omega-3 che aiutano a rimuovere il colesterolo in eccesso e i trigliceridi dal sangue.

Sì, anche ai prodotti integrali tutti i giorni, perché non fanno aumentare il livello di zucchero nel sangue, cioè la glicemia, quanto i prodotti raffinati. E scegli legumi come ceci, lenticchie, fagioli almeno quattro, cinque volte a settimana perché ricchi di fibre.

Ma è davvero colpa della tiroide?

Ayrıca bakınız: Come capire se piaci ad un uomo in base al suo segno zodiacale – Donna Moderna

Non è detto che un controllo immediato della funzionalità tiroidea sia la strada da percorrere. «Bisogna innanzitutto escludere che la causa sia un eccesso di calorie, da sole o legate a una vita sedentaria – spiega Vincenzo Toscano, Presidente dell’Associazione Endocrinologi (AME) -. Per questo la prima visita deve prevedere un lungo colloquio in al fine di puntare sullo stile di vita di chi vuole dimagrire e formulare una dieta il più possibile su misura e il giusto livello di attività fisica.E solo in caso di insuccesso si può controllare lo stato di salute della tiroide».

Va ​​detto, tra l’altro, che in chi soffre di ipotiroidismo “vero” l’aumento di peso è solo uno dei segni, ce ne sono altri come sonnolenza e affaticamento anche dopo aver dormito tutta la notte, perdita di forza, formicolio e spasmi muscolari, scarsa concentrazione, stitichezza, aumento della sensazione di freddo Tipico anche il risveglio al mattino con le classiche “borse sotto gli occhi” e generalmente con gonfiore a causa della ritenzione idrica.

“La diagnosi corretta non deve basarsi esclusivamente sui sintomi”, afferma Toscano. “Anche l’anamnesi medica e familiare è fondamentale, perché le malattie della tiroide possono essere ereditarie, almeno in termini di predisposizione. E richiedi un esame del sangue per controllare il livello dell’ormone TSH.”

Questo ormone è una vera spia per controllare il funzionamento della tiroide. I valori di riferimento​​(espressi in mlU/l, millesimi di unità internazionale di attività biologica per litro di sangue) negli adulti sono:

Ayrıca bakınız: Come vedere Pechino Express streaming 2022 [LA MIA GUIDA]

Sospetto ipertiroidismo TSH

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button