Come

Come rimuovere le macchie ai denti – Farmae Magazine

Il sorriso è l’accessorio più bello, si sposa bene con tutto e apre un mondo di possibilità. Spesso sentiamo o leggiamo “sorridi e la vita ti sorriderà“, e quando pensiamo a un sorriso, immaginiamo una bella bocca con sani denti bianchi. È così vero? Ma la realtà delle cose è quasi sempre lontana dall’immaginazione. Qui i denti sono appena bianchi e perfetti. A parte i denti, sono il colore e le macchie sui denti che causano fastidio e limitano il sorriso.

Siamo esseri sociali e abbiamo rapporti umani ogni giorno. Ci confrontiamo con gli altri e prestiamo attenzione al nostro aspetto perché sappiamo che porta messaggi. E questi messaggi possono entrare in conflitto con le parole che diciamo. Per questo motivo, i denti scoloriti possono farci sentire difettosi e abbracciare nuovi modi di parlare e sorridere. Tutto questo per non mostrare la sua “macchia”.

Okuma: Come eliminare le macchie marroni dai denti

Ma le macchie sui denti si possono rimuovere e si può sorridere di nuovo senza vergogna. Quello che serve è sicuramente una migliore cura dei denti, a cominciare dall’igiene orale, che è strettamente legata alle abitudini alimentari. L’alimentazione, il lavaggio e le abitudini in genere sono i principali fattori che influiscono sull’aspetto dei denti. In secondo luogo, se lo scolorimento è particolarmente evidente, si consiglia di visitare il proprio dentista di fiducia. Come in tutti i casi, gli interventi tempestivi sono quelli che portano i migliori risultati.

Tuttavia, va anche chiarito che ognuno ha il proprio colore dei denti. Questa è una caratteristica determinata a livello genetico. Quindi non possiamo essere tutti dello stesso colore bianco, ma sfumature diverse. Dipende dalla tua dentina e da quanto brilla attraverso lo smalto. La dentina può avere sfumature di grigio, rosso e giallo e queste possono insorgere o cambiare a seconda del grado di porosità dello smalto.

Quali sono le cause della decolorazione dei denti

Ayrıca bakınız: Come Sbloccare Siti Bloccati Su Google?

Parliamo al plurale perché non c’è una sola causa che fa cambiare il colore dei denti e si verifica lo scolorimento. Ce ne sono molte che danno vita a macchie diverse, come vedremo tra poco.

Ne abbiamo parlato prima, alcuni cibi e abitudini sbagliate, fumare, possono creare denti compromettenti in primo luogo. Ciò significa che possono renderli più deboli e più sensibili. Ma il consumo eccessivo di caffè, tè e vino rosso è anche in parte responsabile del cambiamento del colore dei denti.

Non dimenticare l’igiene di cui sopra. Se non ti lavi i denti in modo corretto e quotidiano, placca e tartaro si accumulano in essi e queste sostanze sono visibili ad occhio nudo. E l’igiene non deve essere solo casalinga, ma anche professionale. Si consiglia di fare una visita di controllo dal dentista due volte l’anno e di sottoporsi anche ad una pulizia completa dei denti. Questo assicura anche un trattamento tempestivo della carie, che è un’altra causa di scolorimento dei denti.

Come riconoscere lo scolorimento dei denti Tutti sogniamo denti molto bianchi, ma quando ci guardiamo allo specchio tendiamo a vederli in molte altre sfumature. Vediamo come identificare il problema, o almeno la causa, dal colore delle macchie.

Macchie gialle: sono le più comuni e sono causate da invecchiamento, scarsa igiene orale, fumo, caffè e tè. Anche coloro che normalmente masticano tabacco o liquirizia potrebbero vedere i loro denti gialli.

Macchie nere: rendono i denti più scuri, tendono al colore nero, i denti sono carie e cattive abitudini igieniche. Anche il consumo abituale di sostanze particolarmente acide come dolci, bibite gassate o vino può portare a punti neri, così come il fumo o l’uso di droghe.

Ayrıca bakınız: Come ottenere più visualizzazioni su tiktok – 197

Macchie grigie >: a volte la causa dei cambiamenti di colore può essere l’assunzione di alcuni antibiotici nei primi anni di vita, oltre a traumi in qualsiasi fase della vita.

Quali sono i rimedi naturali per lo scolorimento dei denti

La prevenzione è sempre stata la cura migliore. Pertanto, il consumo di sostanze che tendono a macchiare i denti dovrebbe essere limitato. Potrebbero essere adottate anche altre abitudini, come bere un bicchiere d’acqua dopo aver bevuto caffè o tè per mantenere la superficie del dente pulita al minimo. Oppure filo interdentale e collutorio per una migliore pulizia e mangia cibi croccanti, tra cui carote, mele e sedano, che aiutano anche la pulizia. Per quanto riguarda i veri rimedi naturali, ve ne presentiamo due di seguito, ma è importante non usarli tutti i giorni.Sebbene siano naturali, non sono privi di conseguenze, quindi si consiglia di farli una volta alla settimana, non più spesso. Questo è l’uso di succo di limone strofinato sui denti con uno spazzolino da denti. Il limone ha un sorprendente effetto sbiancante ma non dovrebbe essere usato frequentemente in quanto può danneggiare lo smalto dei denti. Natron è anche un detergente molto efficace, che deve essere utilizzato insieme al sale da cucina fino. Per l’uso settimanale si consiglia di unire mezzo cucchiaino ad entrambe le sostanze, rimuovere il tutto con uno spazzolino umido e applicare sui denti come con gli spazzolini tradizionali. Anche in questo caso, come già accennato, il trattamento non va effettuato con troppa frequenza, poiché ciò potrebbe rovinare lo smalto.

Quali mezzi professionali esistono per sbiancare i denti

Il rimedio numero uno è l’igiene generale dal dentista, da effettuare almeno due volte l’anno. Inoltre, coloro che non sono contenti del colore dei loro denti possono sottoporsi a un trattamento di sbiancamento dentale. Gli studi dentistici sono sempre più specializzati in questo tipo di trattamento, che ovviamente deve essere eseguito dopo il ridimensionamento. Applicando un gel sbiancante e l’azione di una lampada ad hoc, è possibile ripristinare il colore naturale dei denti.

Un’altra soluzione sono le faccette dentali, dette anche faccette estetiche . Si tratta di coperture in porcellana che vengono poste sopra i denti, cioè all’esterno. Si chiamano faccette estetiche perché permettono di migliorare l’aspetto estetico della bocca. Puoi infatti usarlo per mascherare non solo il colore dei tuoi denti, ma anche la loro forma o posizione. È quindi evidente che si tratta di un intervento più importante sotto tutti i punti di vista, anche dal punto di vista economico.

Ayrıca bakınız: Come raggiungere l&039isola di Ischia – Traghetti Napoli

.

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button