Come

Cure e Rimedi per il Mal di Gola – Aspirina | Aspirin IT

Rimedi per il mal di gola da reflusso

In alcuni casi, dopo aver mangiato, ma anche a stomaco vuoto, è possibile avvertire una sensazione di bruciore e iperacidità alla bocca dello stomaco, spesso associata ad un tosse secca e sensazione di bruciore allo stomaco. Gola.

Questa patologia, chiamata reflusso gastroesofageo, consiste in un rigurgito acido che provoca microulcere sulle pareti dell’esofago. Provoca una sensazione dolorosa quando si passa cibo o liquidi alcolici come i liquori. A volte provi anche la spiacevole sensazione di non essere in grado di deglutire. Altri fattori scatenanti come il sovrappeso e l’obesità, il fumo e l’abuso di alcol possono causare reflusso. Sforzo fisico come Anche l’esercizio fisico come andare in palestra o andare in bicicletta e correre può causare rigurgito acido. La sua incidenza è anche correlata all’invecchiamento fisico, con un numero di casi in aumento dopo i 50 anni.

Okuma: Come far passare il mal di gola

Il reflusso gastroesofageo è molto comune, a volte transitorio, a volte sintomo di una condizione molto più grave. Tuttavia, lo stile di vita è fondamentale. L’ideale è mangiare con leggerezza e frequenza, masticando lentamente ogni boccone e ricordandosi di eliminare gli alimenti che favoriscono la produzione di succhi gastrici come fritti, succhi di agrumi, carni alla griglia, caffè, alcol e cibi caldi o freddi o caldi. Il fumo dovrebbe essere evitato anche perché dopo aver consumato la sigaretta, la valvola che blocca il riflusso si indebolisce. Le patate lesse, che hanno un effetto tamponante, sono molto utili. Tra i frutti segnaliamo mele e banane, che sono più zuccherine e possono contrastare l’acidità, sono consigliati anche tacchino, uova, bresaola e pesce, preferibilmente al vapore. Per neutralizzare il bruciore di stomaco, i rimedi di emergenza sono gli antiacidi, che neutralizzano parte dell’acido dello stomaco, e gli alginati, che formano una sorta di pellicola che protegge il rivestimento dello stomaco e rende difficile il riflusso dell’acido nell’esofago. Anche i procinetici, farmaci che accelerano lo svuotamento gastrico, possono essere utili. Sono disponibili sul mercato in combinazione con antiacidi. Tuttavia, i farmaci più comunemente usati per trattare il reflusso sono gli inibitori della pompa protonica come l’omeprazolo (e altre molecole simili), che riducono o invertono la produzione di acido gastrico. Sono molto efficaci ma devono essere assunti per un periodo di tempo limitato, quindi il loro uso dovrebbe sempre essere combinato con un cambiamento di abitudine che riduca le riacutizzazioni.

Ayrıca bakınız: La Legge Di Analogia E Corrispondenza: Come In Alto, Così In Basso

Se si verificano frequenti sintomi di reflusso, è meglio attenersi a una

Prevenzione

Con l’inizio della stagione fredda aumenta il rischio di ammalarsi e di avere mal di gola. Naturalmente, la colpa non è solo del comune raffreddore, ma anche di un mal di gola può essere il risultato di abitudini malsane. Si consiglia quindi di rispettare alcune regole che devono far parte del modo di vivere quotidiano per favorire il benessere generale:

Ayrıca bakınız: Trasferire un anziano in casa di riposo: come farlo al meglio? – Life s.r.l

  • L’attività fisica regolare aiuta a rafforzare le difese dell’organismo contro i virus prima che possano attecchire . Evitare comunque uno sforzo eccessivo che non aiuta il sistema immunitario, soprattutto nelle fasi immediatamente successive all’attività.
  • Una corretta idratazione è importante per tutto l’organismo, infatti oggi è noto quale ruolo fondamentale ricopra nell’organismo l’acqua che, oltre a favorire l’eliminazione delle tossine, aiuta a mantenere l’equilibrio elettrolitico minerali nelle cellule.
  • Una dieta equilibrata è fondamentale per sostenere le difese del sistema immunitario e prevenire le ulcere alla gola. Evita i grassi, consuma fibre e yogurt per equilibrare la flora batterica e, soprattutto, frutta e verdura, che, con l’apporto di vitamine, aiutano a sostenere il sistema immunitario contro eventuali agenti patogeni.
  • Assicurati di avere una perfetta Igiene Limitare la trasmissione di virus e batteri da una persona all’altra è essenziale. Infatti, gli agenti patogeni possono sopravvivere sulla pelle e sulle superfici, contaminare le mani ed essere ingeriti. È bene anche evitare di toccarsi bocca, occhi e naso con le mani non perfettamente lavate, soprattutto se siamo stati in contatto con altre persone. Il lavaggio deve essere sempre effettuato con sapone e preferibilmente acqua tiepida o calda; Pulisci entrambi i palmi, passando tra un dito e l’altro e sotto le unghie dove sporco e batteri si raccolgono più facilmente, quindi risciacqua con abbondante acqua corrente.
  • Aerare la casa per limitare l’umidità stagnante, che favorisce la proliferazione dei germi. Allo stesso tempo è bene fare attenzione a non creare ambienti troppo secchi e ad esagerare con il riscaldamento. Il calore eccessivo in ambienti chiusi in inverno crea notevoli sbalzi di temperatura tra interni ed esterni e sottopone il corpo a stress termico.
  • Evitare il fumo, che non solo ci espone a seri problemi di salute, ma può anche indebolire le vie aeree e favorire l’insorgenza di mal di gola, raffreddore, ecc.
  • Dormire almeno 7 ore un giorno Notte. Il riposo è utile per evitare la fatica, il sistema immunitario è indebolito ed è più facile ammalarsi.

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button