Come

Come pulire la griglia in ghisa – Passionebbq.it

Se ti stai chiedendo come pulire la griglia in ghisa, sei nel posto giusto!

In questo articolo daremo uno sguardo dettagliato su come pulire al meglio la pulizia della griglia in ghisa, come rimuovere la ruggine e come mantenerla regolarmente.

Okuma: Come pulire le griglie in ghisa

Perché usare una griglia in ghisa?

Le griglie in ghisa in particolare hanno 3 vantaggi:

  • Sono molto resistenti e robuste
  • Conducono molto bene il calore e durano a lungo.
  • Più le usi, meglio diventano, con la dovuta cura diventano praticamente antiaderenti.

C’è però un aspetto negativo, le griglie sono infatti la ghisa in genere è tende alla ruggine, che è particolarmente attaccata dall’acqua e dall’umidità.

Come pulire le griglie in ghisa

Proprio come le griglie in acciaio, il modo migliore per mantenere pulite le griglie è in ghisa in raschiare subito dopo l’intasamento quando è ancora caldo, rimuovendo ogni residuo con l’apposita spazzola in acciaio.

Ayrıca bakınız: Il riduttore di pressione fa consumare più acqua?

Una volta rimosso il cibo dalla griglia, chiudi il coperchio e se è una griglia a carbone, apri completamente le prese d’aria inferiore e superiore o se è una griglia a gas, ruota tutti i fuochi al massimo .

In questo modo il grill si riscalda alla massima temperatura e carbonizza gli eventuali residui di cibo ancora attaccati. Dopo 10 minuti, collega le prese o spegni i fuochi, attendi qualche minuto (o finisci di mangiare) e usa la tua fidata spazzola per griglia per spazzolare e raschiare gli ultimi residui di griglia.

Una volta terminate le procedure di pulizia, ecco il passaggio più importante, la preparazione della griglia in ghisa, il funzionamento è lo stesso anche per pentole, padelle e forni olandesi:

  • Passate sulla griglia in ghisa un tovagliolo di carta imbevuto di olio vegetale, oli che hanno ancora un alto punto di fumo come girasole, colza, oliva o meglio ancora una ghisa speciale olio di trattamento in ordine. È importante stendere solo un sottile strato di olio su tutta la griglia, se necessario asciugare l’eccesso con un canovaccio.
  • Chiudete il coperchio e lasciate raffreddare completamente la griglia e siete pronti per il prossimo fuoco.

Prevenire la ruggine condizionando

La ghisa è un materiale poroso, lo scopo del condizionamento è riempire questi pori di olio.

In questo modo si ottengono 2 vantaggi, in primo luogo, l’acqua non può penetrare, il che impedisce la formazione di ruggine, e in secondo luogo, la superficie diventa sempre più antiaderente con trattamenti ripetuti.

Ricorda che è bene condizionare la ghisa dopo ogni utilizzo perché il calore della cottura brucia e consuma gli strati più superficiali dell’olio, danneggiandone quindi l’integrità assicurando il tempo di ripristinare con un nuovo velo di olio.

Ayrıca bakınız: TFR in Busta Paga: Cos&039è, Dove Si Vede e Come Si Calcola

T Consiglio anche di coprire la griglia con una copertura per proteggere l’unità dall’acqua, soprattutto se la si lascia all’aperto sotto la pioggia e la neve. Ricorda inoltre di pulire e smaltire la cenere residua all’interno della griglia poiché assorbirà l’umidità e potrebbe danneggiare la griglia.

Come rimuovere la ruggine dalla griglia in ghisa

A seconda della gravità della situazione, ecco la procedura passo passo per rimuovere la ruggine dalla griglia in ghisa:

  1. Procurati un contenitore abbastanza grande da stare nella griglia. Puoi usare un piattino o un robusto sacco della spazzatura.
  2. Riempi una bottiglia di aceto bianco e una tazza di bicarbonato, assicurandoti che la griglia sia completamente sommersa.
  3. Lascia in ammollo di notte, nel peggiore dei casi, se la ruggine è molto forte, lascialo in ammollo per alcuni giorni.
  4. Togli la griglia dal contenitore e raschia rimuovere la ruggine rimanente con lana d’acciaio o una spazzola. L’ideale è utilizzare un trapano con spazzole metalliche, che è possibile utilizzare per riportare la griglia alle condizioni originali. Se vuoi, se hai una griglia davvero pessima, puoi anche fare una passata con trapano e spazzole prima di ammollare.
  5. Sciacquare la griglia con acqua pulita e asciugarla delicatamente e lentamente senza esagerare con la temperatura. Assicurati che non ci sia umidità residua, altrimenti la ruggine riapparirà immediatamente!
  6. A questo punto puoi bruciare di nuovo nel tuo grill, stabilizzare il grill a circa 180 – 200 °C e usarne diversi strati stendere l’olio vegetale sulla griglia: applicare uno strato sottile di olio, attendere 15 minuti, quindi ripetere fino a quando la griglia diventa nera, liscia e lucida.Potrebbero essere necessarie alcune ore.

Ecco un breve video (in inglese ma molto chiaro) che mostra il processo appena descritto.

Ora sai come pulire la griglia in ghisa e con questo procedimento ci vorrà praticamente un’eternità, potrai ripetere il procedimento e rigenerare ogni volta che lo ritieni necessario.

Siamo giunti alla fine dell’articolo. Noi di Passionebbq.it attendiamo vostri commenti e riflessioni! Inoltre, se ti è piaciuto l’articolo “Come pulire la griglia in ghisa, come prendersene cura e come eliminare la ruggine” , ti chiediamo un semplice 1 e un condividi sui social!

Commenti

Commenti

Ayrıca bakınız: Dolore alla schiena: come eliminare il mal di schiena – Sebastian Guzzetti

.

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button