Come

Vuoi rimuovere il gel di una ricostruzione unghie senza fresa e a casa tua?

Sai che esiste un modo semplice e veloce per rimuovere il gel in sicurezza a casa, anche senza trapano?

Se proprio non puoi o non vuoi vuoi contattare un professionista, o semplicemente se sei un autodidatta e fallo in totale Sicurezza vuoi rimuovere a casa, senza intaccare le tue unghie naturali e senza trapano, allora questo articolo fa per te!

Okuma: Come togliere le unghie in gel

(In un altro articolo che trovi qui ti spiego come rimuovere in sicurezza il gel anche con un trapano).

>

Ma prima di spiegarti nel dettaglio come fare, ecco cosa devi acquistare o avere già in casa.

Allora sei pronto? Bene…

Ecco cosa ti serve:

  • una lima grana “grossa” 100/150
  • una lima grana fine 180/200
  • un tampone
  • un olio per cuticole
  • un bastoncino arancione
  • un pennello
  • un disinfettante delicato
  • Dischetto o tamponi di cotone

Una volta che hai tutti questi strumenti e prodotti, puoi procedere con i seguenti passaggi:

Qui in abbreviare e sciacquare la procedura in 10 passaggi per rimuovere il gel “classico” dalle unghie senza trapano:

1. Inizia limando la parte superiore dell’unghia con la lima più dura (100/150)

Ovviamente la parte più abrasiva è la grana 100, mentre la parte più morbida è la grana 150 o 180 . .

Quindi limare delicatamente ma con fermezza, facendo attenzione a non avvicinarsi troppo all’unghia.

Posiziona bene la mano in un punto per poter esercitare una leggera pressione con l’altra mano che regge la lima.

2. Passa la lima con determinazione

Passala principalmente sulla parte del bordo libero dell’unghia, cioè la parte dell’unghia che sporge dal polpastrello. Infatti in questa parte non sentirai il calore dovuto allo sfregamento della lima, ma devi fare molta attenzione quando fai scorrere la lima attraverso il resto dell’unghia perché lo sfregamento della lima può causare danni molto gravi e un forte sensazione di calore.

3. Fai molta attenzione mentre ti avvicini all’anello della cuticola e ai lati dell’unghia

Quando ti avvicini ai lati, aiutati con la mano che tiene il dito Apertura dei laterali (tirando la pelle verso il basso). Spremi le parti laterali del dito le abbassa, dandoti più spazio vicino all’unghia in modo da non danneggiare la pelle che circonda l’unghia con la lima.

4. Lascia uno strato sottile di gel

Perché è importante lasciare uno strato sottile? In questo modo, dai all’unghia la possibilità di abituarsi, evitando che si spezzi e creando troppa sensibilità nell’area.

Una volta rimosso il bulk, finisci il lavoro con il file con il minimo sforzo e con il buffer.

5. Evita di limare troppo in profondità, potresti danneggiare la lamina ungueale

Infatti, durante il processo di rimozione del gel, non sentirai mai calore o bruciore, e nemmeno vedrai arrossamento della lamina ungueale perché questo è la caduta significherà che hai scavato troppo in profondità e non è affatto una buona cosa, quindi stai molto attento.

6. Elimina la polvere che si forma durante la limatura passandola con un pennello

7. Quindi regola la forma delle tue unghie e poi arrotonda i bordi , che inizialmente saranno più deboli

Il mio il consiglio è di toglierli il meno possibile, soprattutto le prime volte.

8. Al termine della limatura, strofinare gli assorbenti con un disinfettante delicato per rimuovere la polvere

9.Applicare olio per cuticole sull’unghia con un leggero massaggio

Ayrıca bakınız: Come si scrive ti amo in tutte le lingue del mondo

10. Infine, se lo si desidera, è possibile spingere indietro le cuticole e applicare l’olio per cuticole su levigateli per renderli più morbidi

Ora conosci i 10 passaggi per rimuovere il gel dalle unghie, ma se davvero non ti senti sicuro o a tuo agio nel procedere con questi interventi, ti consiglio di contattare un onicotecnico professionista. Se invece non “spaventi” l’idea di provarlo su te stesso e hai una buona manualità, continua a leggere questa guida…

Devi sapere che rimuovere il gel, anche se non è facile come rimuovere il semipermanente, è comunque una cosa fattibile e in questa guida cercherò di darti tutti i consigli e le tecniche per evitare di danneggiare le tue unghie naturali in modo sicuro e indolore strumenti da usare !

Allora andiamo avanti, ma prima…

⚠️ … Un’altra raccomandazione:

Co sa di cosa hai bisogno sapere prima di procedere

ATTENZIONE: è fondamentale e molto importante capire esattamente quale prodotto si sta utilizzando Funzionano perché si basano su il tipo di gel che stai applicando si procederà quindi con il metodo di rimozione corretto.

Quindi ecco una descrizione dei 2 tipi di gel che devi conoscere:

  • Gel classico
  • Soak off Gel

Il Gel per ricostruzione unghie classico è comunemente usato da estetiste e nail designer. In altre parole, è quello che viene polimerizzato sotto lampade ultraviolette o LED UV e generalmente rimosso con il trapano. , richiede sempre l’utilizzo di una lampada LED o UV per la polimerizzazione, ma si differenzia dal metodo gel classico perché è stato formulato per la sua rimozione per essere completamente sciolto in acetone e ha una perfetta tenuta su unghie naturali sane.

Per unghie naturali sane intendo unghie che non hanno scheggiature, nemmeno la minima parte!

Quel tipo di gel è più morbido e sottile ed è consigliato per unghie corte/medie, non lunghe.

Quindi, se lo smalto è del tipo Soak Off, avrai bisogno di:

  • Solvente specifico
  • Lima non troppo dura
  • contenitore o ovatta
  • carta stagionata nola o argento

Come rimuovere il Gel Soak Off o Semipermanente dalle unghie:

  1. Lima la parte superiore dell’unghia, facendo attenzione a non andare troppo in profondità per non danneggiare l’unghia naturale
  2. Inumidire i dischetti o dischetti di cotone con l’apposito solvente
  3. Colla Metti il ​​cotone sull’unghia e fissalo coprendolo con la carta argentata
  4. Attendi 10 minuti
  5. Usa i bastoncini arancioni per rimuovere i residui di gel dalle unghie e dalle cuticole
  6. rimuovi smalto

Alcune persone versano il solvente in una bacinella dove poi mettono le mani per 10 minuti 12 minuti, ma Non consiglio di tenere le unghie e la pelle a contatto con il solvente per così tanto tempo.

In effetti, questa procedura è estremamente delicata, un po’ “invasiva” sulla pelle parziale.

Quindi il mio consiglio è di rimuovere con cura il prodotto con la lima (180), senza avvicinarsi troppo all’unghia.

Quindi applicare un batuffolo di cotone imbevuto nella soluzione e avvolgerlo con un foglio di alluminio.

Attendi il tempo necessario

Poco dopo non devi far altro che prendere un bastoncino di legno per rimuovere i resti della glassa.

Con lo stick, cerca di esercitare una leggera pressione dal basso, preferibilmente da un angolo, accompagnando il movimento verso l’altro per rimuovere lo strato di gel.

Ayrıca bakınız: Uomo Scorpione, come conquistarlo

Se non riesci a rimuoverlo immediatamente e dovessi notare qualche residuo di gel, allora devi “resistere” di più o ammorbidire ulteriormente le unghie e il prodotto con un nuovo “bagno” della soluzione e gli ultimi passaggi della procedura di ripetizione.

Una volta rimosso, ti consiglio di utilizzare uno smalto rinforzante nelle settimane successive per evitare urti sulle unghie che potrebbero danneggiarle. Le unghie ora appaiono più delicate, più sottili e si scheggiano facilmente.

Affinché si “recuperino” più velocemente consiglio di applicare lo smalto o dei prodotti rinforzanti in modo che le unghie possano essere curate e recuperate più velocemente.

Alcuni usano anche rimedi naturali che si sono dimostrati efficaci. Questi sono ottimi per proteggere e sostenere le unghie. Olio di ricino e limone ad esempio sono dei veri e propri rimedi per le unghie o Oli arricchiti con vitamina E.

4 errori comuni che fai per un

Ho già menzionato alcune delle precauzioni che devi assolutamente seguire per evitare di danneggiare le tue unghie, ma le riassumo brevemente di seguito insieme agli errori più comuni da evitare se indossi Non voglio rischiare di rovinare le tue unghie.

Errore #1: rimuovere il gel con le mani o con i denti

Uno degli errori più comuni che possono accadere quando rimuove il gel dalle unghie è farlo con le le mani si “strappano”, ovvero quanti lo fanno con i denti!!

Non cedere mai a questa “tentazione” o cattiva abitudine, anche se noti che il vecchio gel è attaccato solo a una piccolissima porzione dell’unghia naturale sottostante.

Non farlo mai!

Potresti infatti rischiare di creare increspature, tagli e arrossamenti sulle tue unghie naturali. Inoltre indeboliresti inutilmente le tue unghie, lasciandole fragili ed eccessivamente sensibili, rovinandole per settimane.

Perché?

Semplicemente perché in questo modo (strappando la lamina ungueale) si crea anche una pellicola protettiva che si trova sulla superficie delle unghie naturali (cellule cheratinizzate).

E quindi dopo questa CATTIVA abitudine ea causa di questa “procedura” sbagliata vedresti solo le lamelle dell’unghia aperte e ti accorgeresti di scheggiarsi.

Ricordate che non è il gel, il gel acrilico o il semipermanente a rovinare le vostre unghie MA il metodo per rimuovere questi prodotti !!!

Quindi niente di tutto questo ti accadrà se limini il tuo vecchio gel, acrilico o semipermanente ad esempio con una lima a grana 180 o con l’aiuto di un trapano e rimuovi le punte adatte.

Errore n. 2: utilizzare una lima troppo dura per la durata della rimozione

Se si utilizza solo una lima con una grana troppo dura e abrasiva per la durata di la rimozione (grana 100) , si rischia di raggiungere e danneggiare l’unghia naturale, provocando sgorbie o danneggiando la cuticola.

Errore n. 3: rimuovere tutto il gel builder

È importante lasciare un sottile strato di gel dietro, in questo modo dai all’unghia la possibilità di abituarsi, di evitare di rompersi o cedere

Errore n. 4: non curare l’unghia dopo la rimozione del gel

Le unghie diventano più delicate, sottili e si scheggiano facilmente dopo la rimozione del gel. Quindi devi sempre applicare uno smalto rinforzante (vitamina). Inoltre, come ti ho suggerito qualche paragrafo prima, fai degli impacchi con piccoli massaggi e con diversi tipi di oli, come quelli arricchiti con vitamina E, per nutrire e rafforzare le unghie.

Ora sai come rimuovere correttamente il gel per unghie senza danneggiare le tue unghie naturali.

Ma se vuoi sapere come rimuovere il gel senza danneggiare le tue unghie naturali in modo sicuro e prepararle adeguatamente per una nuova ricostruzione, è fondamentale che tu conosca tutti i passaggi nel giusto ordine.

Quindi se non sai come procedere, clicca qui e accedi al mini corso in 2 video lezioni GRATUITE su come utilizzare il gel con il RIGHT 3 -step METHOD dalle tue unghie senza danneggiare le tue unghie naturali.

Ayrıca bakınız: Come fare la ricostruzione unghie in gel? – Scopri tutti i passaggi necessari

.

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button