Come

Ricetta della crescia di Pasqua come una volta, soffice e golosa!

Assomigliante nella forma a un panettone, ma salato e ripieno di formaggio: è la crescia pasquale da abbinare ai salumi o da utilizzare come pane ricco e gustoso!

La crescia pasquale è una torta salata tipica delle zone del centro Italia, delle Marche e dell’Umbria per la precisione. In questi luoghi non manca mai in tavola durante le feste e nemmeno il lunedì di Pasquetta, in abbinamento ai salumi. Dalla forma simile a un panettone, la crescia pasquale è morbida, liscia e saporita grazie a un ingrediente fondamentale: il formaggio!

Ci vorrà un po’ di pazienza per preparare alla perfezione questo piatto, ma il risultato sarà delizioso per tutta la tavola! Dai, ti sveliamo la ricetta!

Okuma: Crescia di pasqua come una volta

Easter Crescia
Crescia di Pasqua

Preparazione della ricetta della crescia di Pasqua

  1. Prima di tutto sciogliete il lievito nel latte e se volete potete aggiungere anche qualche cucchiaino di acacia miele aggiunto.
  2. Adesso setacciate la farina e aggiungete il latte con il lievito.
  3. Aggiungere il formaggio reggiano grattugiato e il parmigiano e iniziare a mescolare.
  4. Sempre mescolando, versate anche un po’ l’olio, che potrebbe anche essere sostituito con la stessa quantità di burro ammorbidito.
  5. Una volta incorporate, sbattere le uova in una ciotola a parte e aggiungerle al composto con sale e pepe.
  6. Prendete il vostro pezzo di Pecorino e tagliatelo a cubetti oa listarelle e passatelo nell’impas (in alternativa potete grattugiarlo). Mescolare ancora un po’ in modo che il formaggio sia ben distribuito.
  7. Prendete il vostro impasto e mettetelo su un piano di lavoro, appiattitelo e prendete i due corti e spostateli verso il centro dando loro la forma di una palla.
  8. E’ ora di metterli nello stampo (18 cm di diametro e circa 10-12 cm di altezza), spennellare per amalgamarli con l’olio extravergine d’oliva rimasto e far cuocere circa 2 – Lasciar lievitare a forno spento per 3 ore.
  9. Quando il volume è più che raddoppiato, accendete il forno a 180° °C in modalità statica e, una volta raggiunta la temperatura, fate cuocere la vostra crescia circa Per 60 minuti.
  10. Verificate che la superficie della torta salata non diventi troppo scura e, allo scadere del tempo, fate la famosa prova stecchino: se il la pasta non si attacca, la vostra crescia sarà cotta. Aspetta che si raffreddi, quindi affetta e abbinalo ai tuoi salumi preferiti per risultati perfetti ad ogni boccone.

Vuoi altre idee? Scopri tutti i nostri antipasti di Pasqua!

Ayrıca bakınız: Borsa secchiello uncinetto: schema-tutorial-spiegazioni – manifantasia

E se ancora non hai idee per la torta pasquale, perché non provare a fare la colomba?

Primo Chef per una crescia pasquale morbida e perfetta

Quella che vi abbiamo mostrato è la ricetta tradizionale e classica di un pane o, come è più comunemente noto, pizza pasquale. I passaggi non sono affatto difficili, devi solo avere pazienza con la lievitazione, che è un passaggio fondamentale per la buona riuscita del piatto tipico. Per fare una crescia pasquale come una volta, è importante impastare bene l’impasto prima di farlo riposare. Impastare prima con una forchetta, poi con le mani (o meglio se usate una planetaria con gancio) fino a quando tutti gli ingredienti non saranno incorporati perfettamente e l’impasto sarà liscio e abbastanza elastico.

Un altro consiglio, come puoi immaginare, sono gli ingredienti. Solo uova fresche e prodotti di qualità, ecco un altro segreto per un risultato delizioso che supera ogni aspettativa. Bisogna fare attenzione anche durante la cottura, in teoria dovrebbe mantenere la sua forma quando esce dal forno, ma potete bucarla con due punte di metallo e capovolgere per qualche istante la crescia pasquale ore finché non è abbastanza tiepido (proprio come accade con il piccione).

Ayrıca bakınız: Dieta Dimagrante e Ipotiroidismo | Saperesalute.it

Infine, parliamo di abbinamenti. Questo pane ricco e gustoso è l’accompagnamento perfetto per un tagliere di salumi o una buona Giardinera. Può essere la scelta giusta come aperitivo prima di sedersi a tavola per il pranzo, o per i più golosi che puoi sostituire con il pane durante il pasto.

Conservazione

Si consiglia di conservarlo in un luogo fresco e asciutto, lontano da fonti di calore e preferibilmente sotto un’apposita ciotola per alimenti, per un massimo di 1-2 giorni (si conserva la morbidezza del pane).

Tutti i diritti riservati © 2022 – PC

Ayrıca bakınız: Come Aumentare gli Iscritti su Youtube: 15 Metodi | Shopify Italia (2022)

.

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button