Come

Micosi unghie le cause e i rimedi per eliminare il problema | Semprefarmacia.it

I consigli della dottoressa Valentina

Onicomicosi: che cos’è

L’onicomicosi o fungo dell’unghia è un’infezione dell’unghia causata dalla moltiplicazione dei funghi. Questi tendono a verificarsi più spesso sui piedi che sulle mani. I microrganismi responsabili della micosi fungoide crescono nutrendosi di cheratina, la proteina che compone le unghie, facendole diventare sempre più fragili, cambiandone colore e aspetto.

In alcuni casi, quando l’infezione fungina non viene trattata tempestivamente, possono verificarsi dolore e infiammazione nei tessuti circostanti. Nei casi più gravi, l’unghia può deformarsi e cadere. In questi casi, diventa molto difficile, se non impossibile, intervenire. Per questo motivo è importante saper riconoscere i primi segni per poter agire immediatamente.

Okuma: Come capire se onicomicosi sta guarendo

Come riconoscere una micosi

Come riconoscere una micosi? I primi sintomi sono rappresentati dalla comparsa di macchie biancastre o giallastre, spesso localizzate ai lati o sulla sommità dell’unghia. Man mano che l’infezione si diffonde, l’unghia perde il suo aspetto rosa brillante e si forma una patina biancastra.

Lo spessore dell’unghia aumenta, diventa molto più fragile e sfibrato, e tende a sgretolarsi alle punte. In alcuni casi, il colore dell’unghia può anche tendere al verdastro o al nero.

Quando la superficie dell’unghia è completamente intaccata, si verificano ispessimenti e deformazioni. Inoltre, il tessuto circostante si infiamma e provoca dolore. Nei casi più gravi, l’unghia può staccarsi.

Nella fase avanzata dell’onicomicosi, molti di questi sintomi possono sovrapporsi ad altre malattie delle unghie: psoriasi, dermatiti, tigna. Per distinguere le varie patologie è necessario un intervento medico. Lo specialista, infatti, può eseguire un’analisi microscopica o una coltura di una piccola parte dell’unghia per determinare la presenza di funghi.

Micosi dell’unghia, piedi e mani: le cause

Una delle cause dell’insorgenza del fungo dell’unghia è un calo del sistema immunitario . In condizioni normali, i funghi responsabili dell’onicomicosi convivono con altri microrganismi presenti sulla nostra pelle ma non provocano infezioni proprio perché tenuti sotto controllo dal sistema immunitario.

Ayrıca bakınız: Formaggio Con I Vermi: Casu Marzu E Fratelli • Botteega Blog

Ci sono anche condizioni particolarmente favorevoli di cui questi funghi sfruttano per attaccare l’unghia e nutrirsene. Di seguito sono scuri, caldi e umidi. Per questo motivo l’onicomicosi è più frequente a piedi chiusi nelle scarpe o nelle persone che frequentano centri sportivi e piscine.

Altri fattori predisponenti alla comparsa di micosi sulle unghie sono patologie come diabete, problemi circolatori e del sistema immunitario.

Come prevenire le micosi

Per prevenire la micosi alle unghie è molto importante seguire alcune semplici regole:

  • sull’igiene delle mani e sul pagamento attenzione ai piedi;
  • eseguire regolarmente manicure e pedicure con strumenti personali e igienizzati;
  • ogni volta che visiti piscine e centri sportivi indossa le ciabatte e non andare mai a piedi nudi sotto la doccia o in piscina;
  • indossare scarpe realizzate con materiali di alta qualità e traspiranti;
  • evita le scarpe strette che possono ferirti le dita dei piedi.

Come curare il fungo dell’unghia

Se, pur prendendo tutte le precauzioni, scopri di avere un’infezione micotica dell’unghia, è importante intervenire per tempo.

Soluzioni per le unghie

Se la micosi è allo stadio iniziale, cioè non si estende a tutta l’unghia, ma solo in una proporzione non superiore ai due terzi e c’è nessun distacco, è possibile intervenire con trattamenti di automedicazione. In questi casi si possono utilizzare soluzioni per unghie, che hanno modalità e tempi di applicazione differenti a seconda del principio attivo che contengono.

I fungicidi più comunemente usati sono:

  • Tioconazolo (Trosyd), generalmente usato due volte al giorno;
  • Cicopirox (Batafren e Niogermox), applicato generalmente una volta al giorno;
  • Amorolfin (Onilaq-Mykose e Schollmed), che ha il grande vantaggio di poter essere utilizzato generalmente una volta alla settimana.

Clicca sul banner per scegliere il miglior prodotto nail fungi dal nostro catalogo in base alle tue esigenze.

semperfarmacia.it

Farmaci orali

Ayrıca bakınız: Come ottenere un prestito anche se segnalati al crif

Se più di due unghie sono interessate da micosi, o l’intera unghia è interessata da cambiamenti molto importanti, la prima cosa da fare è contattare il medico. In questi casi, potrebbe essere effettivamente necessario assumere farmaci antimicotici orali.Poiché questi farmaci hanno vari effetti collaterali e mettono a dura prova il fegato, è comunque meglio non arrivare a questo punto e intervenire prima.

No ai rimedi fai-da-te

C’è anche una moltitudine di consigli sui rimedi per i funghi delle unghie su Internet che sono considerati miracolosi ed economici. Molti suggeriscono la candeggina o il perossido di idrogeno come cura per rimuovere le infezioni fungine dalle unghie.

Queste sostanze hanno infatti un effetto antibatterico e fungicida. Peccato che le concentrazioni ei tempi di trattamento necessari per un effetto siano dannosi anche per la pelle e le unghie stesse. Per questo motivo si consiglia vivamente di evitare i rimedi fai-da-te che potrebbero causare ulteriori problemi.

Micosi: tempi di guarigione

Con l’onicomicosi, è importante sapere che non è possibile rimuovere la micosi dalle unghie in pochi giorni. Indipendentemente dal tipo di trattamento per le micosi, i tempi di guarigione sono generalmente molto lunghi. Di solito ci vogliono circa 6 mesi per le unghie e fino a 9-12 mesi per i piedi.

Ma come fai a sapere se il fungo dell’unghia sta guarendo? Per capire se la micosi guarirà, è necessario osservare la crescita della nuova unghia. Se il suo aspetto è sano, la terapia funzionerà. Tuttavia, ci vogliono fino a 3 mesi per apprezzare questo tipo di miglioramento, quindi è necessario armarsi di pazienza.

In questo periodo è importante fare molta attenzione a non infettare le unghie sane con gli strumenti utilizzati per le mani pedi. Inoltre, per evitare di diffondere l’infezione ad altre persone, si consiglia vivamente di utilizzare gli asciugamani solo per l’uso quotidiano.

È possibile applicare lo smalto sulle unghie con micosi?

Molto spesso, con onicomicosi, sorge spontanea la domanda se sia possibile applicare lo smalto sulle unghie con micosi. La risposta è no, ma con un’eccezione. Infatti, in caso di micosi delle unghie, non è consigliabile utilizzare smalti cosmetici, ma è possibile ricorrere a uno smalto medico come Onilaqare.

Onilaqare è il primo farmaco contro l’onicomicosi a base di amorolfina nello smalto. Contiene un antimicotico, l’amorolfina, dalla duplice azione: fungistatica (inibisce la crescita del fungo) e fungicida (distrugge il fungo). Grazie alla sua formulazione, Onilaqare penetra in profondità nell’unghia e uccide i funghi che causano l’onicomicosi con un’applicazione alla settimana.

Ayrıca bakınız: Conti correnti: tutti i modi in cui sono controllati nel 2022

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button