Come

Come costruire una piscina fai da te | AR Blue Clean

Una piscina in giardino è il desiderio di molti: cosa c’è di più bello in una calda giornata estiva che godersi il fresco dell’acqua, magari con un delizioso drink in mano? Per fortuna non è un compito impossibile e se abbiamo lo spazio giusto potremmo considerare questo investimento, utile non solo per resistere meglio al caldo, ma anche per avere un angolo dove potersi rilassare e divertirsi.

Naturalmente, prima di tuffarci in questo lavoro, è importante fare alcune considerazioni necessarie per verificarne la fattibilità e individuare la struttura più adatta alle nostre esigenze. In questo articolo vedremo come realizzare una piscina fai-da-te, quali sono le soluzioni fai da te più semplici e cosa devi sapere prima di iniziare con il lavoro Start . p>

Costruire una piscina da soli: alcune considerazioni preliminari

Costruire una piscina da soli è fattibile, ma dipende dal tipo di modello scelto. Se molte piscine fuori terra non necessitano dell’assistenza di un professionista per il montaggio e possiamo montarle noi stessi senza particolari problemi , la questione delle piscine interrate , la cui installazione è solitamente più complessa. Questi ultimi, infatti, richiedono manualità, esperienza, capacità specifiche e molto tempo per eseguirli con perizia: un piccolo errore commesso potrebbe mettere a repentaglio l’intera costruzione. Per questo, se non si hanno determinati requisiti, è meglio affidarsi a degli specialisti.

Okuma: Come fare una piscina fai da te

come costruire una piscina da soli

Scelta della posizione e del tipo di piscina

Le valutazioni preliminari comprendono quindi il tipo di piscina da attrezzare, ma anche la posizione in cui deve essere collocata . Gli esperti consigliano un luogo con queste caratteristiche:

  • il fondo deve essere solido (notare che anche una piccola piscina avrà un po’ di peso sul fondo);
  • l’area deve essere riparata dal vento e non in ombra;
  • Non ci dovrebbero essere alberi nell’area designata, altrimenti si creerebbe troppa ombra e l’acqua sarebbe inquinata dalla caduta delle foglie.

Nella scelta del tipo di costruzione, ovvero se una piscina interrata o meno, devi considerare una serie di fattori, come il costo, i tempi di costruzione, il tipo di terreno, lo spazio disponibile .

Hai bisogno di permessi per costruire una piscina fai da te?

Generalmente si usano permessi e permessi per costruire piscine interrate, mentre quelle fuori terra in genere non sono richieste in quanto sono strutture smontabili. Tuttavia, le caratteristiche specifiche del modello scelto (come le dimensioni della piscina, il luogo in cui verrà installata, la necessità di eseguire lavori a terra) possono cambialo e chiedi le autorizzazioni per continuare. La normativa cambia da regione a regione e da comune a comune. In caso di dubbi in merito, si consiglia di contattare gli uffici tecnici del proprio comune.

Ayrıca bakınız: Come Capire Se Un Amico Ti Vuole Bene – Tiamomolto.it – La rete dell&039amore

Un’altra domanda che giustamente si pone da chi abbraccia l’idea di una piscina da cortile è il costo. Dare una risposta specifica a questo è complesso perché sono coinvolte così tante variabili. Quel che è certo è che le piscine interrate richiedono un investimento economico maggiore rispetto alle piscine fuori terra. Tuttavia, in entrambe le categorie si possono trovare soluzioni più o meno costose.

Costruire una piscina fuori terra: idee e consigli per il fai da te

Le piscine fuori terra, pur non avendo l’eleganza estetica delle piscine interrate, sono spesso scelte da chi cerca comfort, facilità di installazione, basso costo e non necessita di un modello di grandi dimensioni. Alcuni di essi possono essere smontati e riposti alla fine dell’estate.

In commercio ne esistono diverse tipologie, ad esempio:

  • piscine autoportanti realizzate in PVC con pareti e bordi gonfiabili;
  • quelli che non sono autoportanti, che richiedono una struttura di pali in acciaio per sostenersi;
  • i modelli rigidi realizzati in legno, resina, acciaio o altri materiali.

Costruire una piscina fuori terra fai da te: come si fa con il pallet

Una soluzione molto economica per costruire una la piscina fuori terra è fatta di pannelli pallet da costruire da soli. Vediamo insieme quali sono i passaggi principali per questa operazione:

  1. Per prima cosa è necessario selezionare una zona pianeggiante o comunque livellare il terreno per farlo realizzare .
  2. Una volta determinato il perimetro della piscina e deciso una forma circolare, calcola il numero di pallet di cui avrai bisogno .
  3. Se la piscina è appoggiata direttamente a terra, si consiglia di stendere su di essa un’idonea pellicola protettiva per evitare di danneggiare il rivestimento in PVC della struttura.
  4. Sopra questo foglio disporrai quindi i pallet dei pallet in cerchio e creerai la forma della piscina.
  5. I pallet sono legati insieme con delle cinghie . Può essere utile anche inserire dei picchetti di metallo in ogni pallet, piantandoli ad almeno 25 centimetri a terra.
  6. Dopo aver trattato il legno contro l’umidità, fissare pannelli rigidi alla parete interna della piscina, che può essere in compensato, alluminio o acciaio . L’alternativa è coprire l’interno con un telo simile a quello utilizzato per il pavimento e fissarlo bene al pallet.
  7. Una volta fatto, posizionare la fodera in PVC (la fodera è un tessuto che rende impermeabile la vasca) che deve essere fissata fino al bordo della struttura dopo avervi versato dell’acqua per bloccarlo. Per ripararlo, puoi, ad esempio, forarlo e avvitarlo facendolo scorrere sul bordo interno dei pallet e posando un bordo in legno che blocchi la pellicola (ovviamente anche il bordo è trattato contro l’umidità).
  8. In queste situazioni può essere utile avere a disposizione una pompa sommergibile qualora fosse necessario svuotare la piscina per effettuare delle regolazioni.

Una volta completata la costruzione della piscina, dovrai occuparti anche dell’installazione del sistema di filtrazione dell’acqua, che può essere di diverso tipo a seconda sulla dimensione dell’edificio, ma anche elementi estetici, come la pannellatura esterna che copre i pallet e può essere realizzata in pannelli di compensato. Un altro accessorio che puoi aggiungere è la scaletta che ti permette di entrare e uscire facilmente dalla piscina.

pompa sommersa

Come costruire una piscina interrata fai-da-te

A differenza delle piscine fuori terra, le piscine interrate sono una struttura permanente che diventa parte della proprietà su cui è costruita. Come previsto, i costi e i tempi tendono ad essere più elevati, ma il lavoro garantisce longevità e una maggiore possibilità di personalizzazione.

Ayrıca bakınız: Frasi sul sole: gli aforismi più belli sui suoi raggi luminosi

Anche in questo caso puoi scegliere diversi materiali , più o meno costosi, ad esempio:

  • Calcestruzzo , che ti permette di creare qualsiasi forma;
  • piastre in acciaio , che nel tempo hanno progressivamente sostituito i modelli in cemento;
  • Casseforme in polistirene a perdere , che generalmente hanno un buon rapporto qualità-prezzo;
  • Lamiere di acciaio , generalmente il tipo più economico;
  • Fibra di vetro , solitamente costituita da strutture monoblocco di rapida installazione.

come costruire una piscina da soli

I passaggi principali per la realizzazione di una piscina interrata

In generale, come previsto, è bene affidarsi a esperti per il livello di complessità nell’installazione di una piscina interrata Work. Dobbiamo infatti tenere presente che:

  • è indispensabile richiedere determinati permessi prima di iniziare;
  • è necessario fare uno scavo per chiarire le dimensioni e la profondità del bacino;
  • il livellamento delle pareti e del pavimento richiede un’estrema precisione: se la superficie non è ben livellata, il serbatoio non può essere installato correttamente;
  • È indispensabile effettuare il collegamento con il impianto di filtrazione , l’ impianto elettrico e il impianto idrico . Inoltre, le tubazioni dell’acqua e i cavi elettrici devono essere impermeabilizzati, un processo che richiede una mano esperta.

Qualunque sia la soluzione che scegli, sia che tu scelga modelli interrati o fuori terra, non devi dimenticare la manutenzione. Infatti, da questo punto di vista, entrambi richiedono attenzioni regolari e la pulizia della piscina è un passaggio essenziale per far sì che questo piccolo angolo di paradiso rimanga sempre sano e in ottime condizioni.

come costruire una piscina da soli

Per farlo nel migliore dei modi, oltre ad utilizzare vari ausiliari come i flocculanti per piscine , puoi utilizzare anche le idropulitrici elettrodomestici .Mantieni una distanza sufficiente dalla superficie e puoi usarlo per igienizzare le pareti esterne di una piscina interrata (sconsigliato per piccole piscine gonfiabili), ma anche attorno al fondo e alle pareti interne di una piscina interrata in cemento dopo che è stata svuotata. Meglio invece evitare di utilizzare il getto d’acqua ad alta pressione su materiali come vinile e fibra di vetro, che potrebbero danneggiarli.

L’idropulitrice è perfetta anche per riordinare velocemente e facilmente gli spazi esterni della casa, come la cucina. B. Pavimenti, scale in pietra, terrazzi: scopri tutta la gamma di idropulitrice AR Blue per trovare il modello che fa per te?

Ayrıca bakınız: Chieti nell&039Enciclopedia Treccani

.

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Check Also
Close
Back to top button