Come

Rimedi fai da te per rimuovere placca e tartaro – Cannizzo Milano

Non sempre è possibile andare dal dentista per prendersi cura della nostra igiene orale. Tuttavia, ci sono rimedi casalinghi per rimuovere placca e tartaro comodamente da casa tua.

Rimedi casalinghi per rimuovere placca e tartaro

Se vai regolarmente dal dentista per i controlli , è possibile che tu abbia un pulizia dentale professionale hanno sperimentato. Questo rimuove la placca e il tartaro. Il processo avviene attraverso uno strumento utilizzato per raschiare la superficie dei denti. In questo modo vengono eliminati meccanicamente anche nelle zone calcificate. Questi possono essere riconosciuti come piccole macchie bianche o gialle sui denti.

Okuma: Come pulire i denti dal tartaro

La detersione è davvero utile per mantenere un sorriso sano. Tuttavia, ricorda che non sostituisce una corretta igiene orale. In effetti, spazzolare e usare il filo interdentale sono essenziali per mantenere i denti sani.

Se vogliamo comunque fare una pulizia dei denti a casa, ci sono rimedi casalinghi per rimuovere placca e tartaro. strong>

Come riconoscere placca e tartaro

I termini placca e tartaro sono spesso confusi, ma sono due cose diverse. La placca infatti è una pellicola che si forma sulla superficie dei denti ed è composta da batteri. La sua formazione è dovuta agli zuccheri contenuti negli alimenti. Di solito si trova vicino alle gengive e non è visibile ad occhio nudo.

Tartare è invece visibile perché assume un colore diverso dal bianco al giallo paglierino. Ciò è causato dalla mineralizzazione della placca. Mentre quest’ultimo è facile da rimuovere, le cose si complicano con il tartaro. Ecco perché di solito è il dentista che li rimuove. Il tartaro lasciato sui denti può causare l’alitosi e cambiare il colore dei denti. Tuttavia, alcuni rimedi casalinghi per rimuovere placca e tartaro possono aiutare a prevenire questi problemi.

Rimedi casalinghi per rimuovere placca e tartaro a casa

Ayrıca bakınız: Trattamenti antitarlo travi e soffitti a confronto: qual è il migliore

Mentre i rimedi fai-da-te per rimuovere placca e tartaro non sostituiscono uno completo La pulizia dovrebbe essere considerata, alcuni sono molto efficaci. Il più noto è sicuramente il bicarbonato di sodio. Lavarsi i denti con una soluzione di un cucchiaio di bicarbonato di sodio e un pizzico di sale esfolia. Basta bagnare lo spazzolino e lavarsi i denti normalmente.

Un’altra sostanza benefica per rimuovere la placca è l’Aloe Vera. Prendi una tazza d’acqua e aggiungi mezza tazza di bicarbonato di sodio e un cucchiaino di gel di aloe vera. Con quattro cucchiaini di glicerina vegetale e olio essenziale di limone, hai il mix perfetto per far brillare di nuovo i tuoi denti.

Cambia la tua routine quotidiana

Uno dei fai da te- te stesso rimedi casalinghi Rimuovere placca e tartaro significa cambiare la nostra routine . In effetti, ci sono alcuni trucchi per migliorare la nostra routine per aiutare con questo scopo. La scelta di un dentifricio con fluoro all’interno rafforza lo smalto dei denti e riduce il rischio di carie. Se il problema è più pronunciato, è meglio scegliere un dentifricio più specifico. In commercio esistono infatti formule pensate per tenere sotto controllo il tartaro. Contengono una miscela di ingredienti per combattere l’accumulo, in alcuni casi anche una sostanza antibiotica per aiutare a eliminare i batteri.

L’uso di strumenti più efficaci ha molto senso. Lo spazzolino elettrico ha dimostrato di essere più efficace nella rimozione della placca. In combinazione con il filo interdentale utilizzato regolarmente, è possibile raggiungere luoghi per lo più nascosti e rimuovere placca e particelle di cibo. Come abbiamo già detto, la placca tende a formarsi lungo il colletto gengivale e il filo si impegna direttamente in questi punti.

La frutta come rimedio contro placca e tartaro

La frutta è un rimedio casalingo fai-da-te per placca e tartaro. Infatti è possibile strofinare la buccia d’arancia direttamente sui denti. In alternativa, puoi fare una pasta da applicare sulle macchie. Lasciare in posa qualche minuto e risciacquare per combattere i batteri che causano il tartaro.

Allo stesso modo, puoi utilizzare diversi frutti che contengono vitamina C. Fragole, arance o pomodori ci vengono in aiuto per mantenere la bocca sana.

Anche i semi di sesamo possono essere considerati utili. Con loro è possibile fare uno scrub ai denti. Basta masticarne una manciata fino a ridurle in poltiglia senza mangiarle. Dopo aver preparato la poltiglia, la strofiniamo sui denti con uno spazzolino da denti.Questo rimuove la placca e il tartaro dai denti.

Olio

Ayrıca bakınız: Tea tree oil a cosa serve? 12 usi consigliati in Erboristeria

L’olio di cocco è un ottimo rimuove la placca e il tartaro fai-da-te. Il suo utilizzo elimina i batteri e aiuta a combattere le infiammazioni. Grazie all’acido laurico che contiene, ha proprietà antimicrobiche. Nel 2015, uno studio su 60 adolescenti affetti da gengivite ha testato l’utilità dell’olio di cocco. Ciò ha comportato una riduzione del 50% della placca.

Altri oli utili possono essere olio d’oliva, olio dolce e sesamo>.

Prevenzione

Oltre ai vari rimedi fai da te per rimuovere placca e tartaro bisogna pensare alla prevenzione . Il filo interdentale è molto utile per una corretta igiene orale. In effetti, è meglio usarlo quotidianamente e lavarsi i denti due volte al giorno con un dentifricio al fluoro.

Controlli regolari sono essenziali per tenere sotto controllo la nostra salute dentale. Il dentista esamina l’intera bocca, alla ricerca di carie e malattie gengivali. Rimuove anche ogni traccia di placca e tartaro sui denti e nei punti più difficili da raggiungere. Se noti qualcosa di irregolare, può consigliarti di cambiare la tua routine.

Un cambiamento nella dieta può aiutare a prevenire la placca e il tartaro. Ciò include la riduzione di zuccheri, amidi e cibi acidi. Le bevande gassate come biscotti o torte aumentano il rischio di placca e carie.

Contattaci per fissare una prima visita a Milano e valutare la soluzione più adatta in base al tuo

Leggi anche:

Ayrıca bakınız: Rovigo nell&039Enciclopedia Treccani

  • Come capire se un dente è cariato
  • Inserire un impianto senza osso
  • Possibilità per gengive sane
  • Differenze tra afte e herpes
  • Denti e ciuccio

.

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button