Come

Come ritardare il ciclo mestruale. – Il Dottore Risponde

IL METODO

Ritardare il ciclo mestruale è un’esigenza comune a molte donne, soprattutto in vista di eventi importanti come una vacanza, un matrimonio, una performance sportiva o in previsione di un intervento chirurgico. Qualunque sia il motivo per cui una donna vuole ritardare il ciclo mestruale, oggi è possibile farlo in sicurezza, ma consulta sempre prima il tuo ginecologo per un parere medico.

Sicuramente il metodo più sicuro ed efficace per assumere una terapia contraccettiva ormonale come la pillola o simili nel mese in questione è quello di estendere il periodo di assunzione di questo farmaco a un totale di 60-70 giorni (es. 2 o 3 blister) senza interruzione, per coprire il periodo richiesto.

Okuma: Come ritardare il ciclo senza pillola

Questo di solito è privo di effetti collaterali e mantiene la sicurezza contraccettiva (se prendi un preparato 24 4, ovviamente devi omettere le 4 compresse bianche e devi ricominciare immediatamente con quelle colorate).

p>

RITARDARE IL CICLO CON LA PILLOLA ANTICONCEZIONE

L’uso prolungato della pillola anticoncezionale (pillola a base di estrogeni) è sicuramente il mezzo più noto per bloccare il ciclo mestruale, anche se, anche in questi In questo caso bisogna stare molto attenti a non utilizzare questo dispositivo troppo spesso per evitare problemi fisici.

Gli estrogeni su cui si basa questo metodo contraccettivo sono tra gli ormoni più importanti del corpo umano. Esistono tre tipi di estrogeni che, insieme al progesterone, svolgono una varietà di funzioni vitali nel nostro corpo. Sono classificati come segue:

  • Estrone (E1)
  • Estradiolo (E2)
  • Estriolo (E3)

Queste tre categorie di ormoni svolgono ruoli diversi: ad esempio, l’estradiolo è responsabile del corretto sviluppo del seno, del sistema riproduttivo e di molte altre caratteristiche femminili, mentre l’estriolo è il trattamento più efficace per affrontare problemi come la secchezza vaginale .

Gli estrogeni sono coinvolti in molti processi, come la regolazione delle diverse fasi della vita di una donna, dalla pubertà alla menopausa. La produzione di estrogeni diminuisce naturalmente con l’avanzare dell’età fino all’inizio della menopausa, che è caratterizzata da un calo costante dei livelli ematici.

Ma cerchiamo di capire concretamente come utilizziamo gli estrogeni per segnare l’inizio del ciclo Puoi ritardare la pillola anticoncezionale: è facile continuare a prendere il primo blister senza fermarsi come al solito e iniziarne un secondo. Infatti, in questo modo è possibile ritardare il ciclo mestruale di alcuni giorni e anche di diverse settimane.

Si tratta di un rimedio una tantum e va quindi utilizzato solo in casi eccezionali e sempre con il parere del ginecologo

RITARDARE IL CICLO CON GLI ORMONI PROGESTINI

Se non stai già assumendo la pillola anticoncezionale, l’unico modo per ritardare il ciclo mestruale è assumere il progesterone. È un ormone importante che regola l’ovulazione ed è quindi legato al ciclo ormonale femminile. Vale a dire, la sua concentrazione nel corpo cambia a seconda del periodo del ciclo. Viene prodotto in piccole quantità prima dell’ovulazione, i suoi livelli aumentano durante la fase luteale o la seconda fase del ciclo, per poi ridursi drasticamente nella fase premestruale. Nelle donne in età fertile, il progesterone indica il corso del ciclo mestruale ed eventuali anomalie.

Come la classica pillola contraccettiva (a base di estrogeni), la pillola progestinica blocca l’ovulazione: il progesterone inibisce il rilascio di LH (ormone luteinizzante), che impedisce il rilascio dell’ovulo maturo nelle tube di Falloppio.

Come prendere la pillola progestinica

Ayrıca bakınız: Chiusure, moschettoni, fermagli per collane e gioielli – Il Mercante di Sogni • specialisti di bigiotteria fai da te

Come con la pillola anticoncezionale Anche quando si usa la minipillola (pillola progestinica) è necessario consultare un medico e/o Consultare un ginecologo per eseguire i seguenti controlli:

  • visita generale;
  • Esame ginecologico e mammario;
  • controllo della pressione sanguigna;
  • Pap test;
  • Esame completo delle urine;
  • Esami del sangue: glicemia, colesterolo (HDL), trigliceridi, transaminasi, ecc.

Questi esami devono essere ripetuti o

Per una corretta utilizzare la minipillola va assunta il primo giorno del ciclo mestruale (corrispondente al primo giorno delle mestruazioni). Da quel momento in poi, la paziente deve assumere il farmaco tutti i giorni alla stessa ora fino a quando non decide di interrompere la terapia.

Le mini-pillole devono essere assunte senza interruzioni, quindi appena terminata una confezione la donna deve iniziarne subito un’altra (in altre parole, assumerla continuamente).

L’assunzione di un preparato ormonale con progesterone inizia indicativamente dal 20° giorno del ciclo fino alla data in cui termina il tempo di latenza richiesto, fino ad un massimo di 30 giorni complessivi.

Questa terapia, che ovviamente funziona, non ha funzione contraccettiva ma richiede un parere ginecologico specifico perché, pur non essendo di per sé pericolosa, può costituire controindicazioni.

Tutto questo se la donna ha cicli abbastanza regolari dai 25 ai 35 giorni, altrimenti i calcoli delle indicazioni potrebbero essere imprecisi.

METODI NATURALI PER RITARDARE IL CICLO MESTRUALE

Esistono anche metodi naturali e minimamente invasivi per ritardare il ciclo, che possono permetterti di guadagnare qualche giorno senza quello naturale Spezzare il ciclo per un mese intero, come è consuetudine con la pillola.

Vediamo quindi quali metodi possono aiutare a spostare il ciclo in modo naturale e senza effetti collaterali. Tuttavia, questi metodi non sono scientifici e hanno risultati diversi a seconda della materia, quindi non hanno validità riconosciuta.

RITARDARE LE MESTRUAZIONI CON LO SPORT

Sembra confermato che praticare attività fisica possa ritardare le mestruazioni. Soprattutto se praticato a livello agonistico e accompagnato da alti livelli di stress. A sostegno di questa tesi è stato condotto uno studio che mostra come l’attività agonistica possa portare ad un ritardo del ciclo mestruale, noto come ‘irregolarità mestruale’.

Un altro e più approfondito studio ha mostrato la ” atletica agonistica L’attività ei disturbi alimentari (considerati come diete alimentari/esercizio restrittive) possono produrre irregolarità nel ciclo mestruale (insieme a una maggiore probabilità di infortuni durante l’attività agonistica). In particolare, Johanna K. Ihalainen e Ritva S. Taipale-Mikkonen hanno studiato 846 atleti di età compresa tra i 15 e i 45 anni.

Il risultato dello studio ha mostrato che il 25% delle atlete di età compresa tra i 15 ei 24 anni ha avuto un ritardo mestruale; Il 18% negli atleti tra i 25 ei 30 anni e il 32% tra i 31 ei 40 anni. Il 25% degli atleti non ha avuto ritardi.

RITARDARE IL CICLO MESTRUAZIONALE ATTRAVERSO IL CIBO

Ayrıca bakınız: Come cuocere le barbabietole rosse in pentola a pressione

Anche in questo caso non esistono tesi scientifiche che indichino quali alimenti possono influenzare il ciclo ormonale nelle donne e se ciò sia possibile, ma solo alcune indicazioni, che possiamo seguire senza particolari controindicazioni.

Cibi ricchi di carotene e cibi acidi sembrano aiutare a ritardare il ciclo di qualche giorno, ma diamo un’occhiata più da vicino .

È stato affermato che i cibi ricchi di carotene, come la papaia e le carote, possono ritardare il ciclo. Il carotene contenuto in questi frutti stimola e attiva i livelli di estrogeni degli ormoni nel corpo, che influenza il flusso sanguigno all’utero. Questi alimenti aiutano a ritardare il ciclo aumentando i livelli di estrogeni nel sangue.

Succo di limone o lime può controllare il ciclo. È ricco di acido e può svolgere un ruolo nel ritardare il ciclo. Bere succo di lime poco prima del ciclo può ritardarlo ulteriormente e facilitare il flusso sanguigno. La calce è nota per alleviare i crampi mestruali durante i periodi.

Cibi ricchi di fitoestrogeni. I fitoestrogeni sono composti che si trovano naturalmente in una varietà di piante. Gli alimenti ricchi di fitoestrogeni includono verdure, legumi e alcuni cereali.

L’assunzione eccessiva di fitoestrogeni può influenzare il tuo squilibrio ormonale. Ricorda che lo squilibrio ormonale può influenzare il tuo ciclo mestruale. Mangiare cibi ricchi di fitoestrogeni può causare questo squilibrio e ritardare il ciclo. Esistono varie erbe aromatiche come le foglie di lampone, lenticchie che se bollite in acqua e consumate possono ritardare il ciclo di 2-3 giorni in quanto sono ricche di fitoestrogeni.

La gelatina può con successo ritardare il ciclo. Ci sono stati diversi rapporti che hanno dimostrato che l’assunzione di gelatina ha rallentato l’intero processo delle mestruazioni, ritardandolo da poche ore fino a una settimana. Prendete una bustina di gelatina e mescolatela bene con l’acqua. Consumare questa miscela due volte al giorno prima della data prevista per le mestruazioni.

Mangiare cibi piccanti come peperoncini e miscele di spezie ad ogni pasto stimola il sistema simpatico e calma i cambiamenti nell’utero flusso sanguigno, che può ritardare ulteriormente l’inizio del ciclo mestruale.Il sistema nervoso simpatico è responsabile della preparazione del corpo all’azione.

La stimolazione di questo sistema provoca la costrizione della maggior parte dei vasi sanguigni, compresi quelli della pelle, del tratto digerente, del sistema riproduttivo e dei reni.

Non ci sono ancora prove scientifiche di ciò. Tuttavia, è meglio evitare cibi eccessivamente piccanti per mantenere la salute generale.

Infine, è scientificamente provato che alcune diete possono causare cicli mestruali irregolari. Le irregolarità si esprimono anche in ritardi nel ciclo, ma non solo. Esistono due pubblicazioni di riferimento:

  • The American Journal of Clinical Nutrition: viene esplorato il legame tra dieta vegetariana e mestruazioni irregolari
  • Il digiuno durante il Ramadan influisce sul ciclo mestruale? – Autori: Mahnaz Yavangi e Mohammad Ali Amirzargar

Ayrıca bakınız: Come disporre e appendere i quadri: trova lispirazione! – Resinflame Decoart

Consulta il ginecologo online.

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Check Also
Close
Back to top button