Come

Latte condensato: a cosa serve e come usarlo in cucina – Donna Moderna

Se l’hai assaggiato almeno una volta mettendo in bocca un bel cucchiaio direttamente dal barattolo, sai che ha un sapore dolcissimo. La verità è che anche se la tentazione è grande, il latte condensato non si mangia da solo ma viene utilizzato in cucina per la preparazione di tante ricette dolci.

Il latte condensato, infatti, funge da ingrediente passepartout perché permette di eliminare latte, burro, uova e zucchero dalle preparazioni standard. Averlo nella tua dispensa significa assicurarti un pass a lungo termine per i dessert che possono essere preparati in un batter d’occhio. Viene da chiedersi se non ci sia qualcosa di magico nel latte condensato… in realtà è un piccolo prodigio tecnologico creato oltre 150 anni fa.

Okuma: Come si usa il latte condensato

Cos’è il latte condensato

Il latte condensato è Latte conservato da disidratazione . Ecco perché si chiama anche latte condensato. Il latte viene portato ad ebollizione e poi si addensa a temperatura controllata da 40 a 80ºC, facendo evaporare l’acqua ed eliminando i batteri.

Il risultato è un latte denso e leggermente appiccicoso dal gusto super concentrato e molto dolce. Il latte condensato è zuccherato? Nella maggior parte dei casi sì, perché viene aggiunto zucchero come conservante per prolungare ulteriormente la durata di conservazione del prodotto. Il latte condensato senza zuccheri aggiunti esiste, ma ha una presenza sullo scaffale molto minore rispetto alla varietà zuccherata.

Ayrıca bakınız: Firma Digitale gratis con SPID o video identificazione online

Date le sue proprietà, non sorprende che il latte condensato sia ampiamente utilizzato nell’industria alimentare >. forte>. Se il latte condensato è nato nel XIX secolo per soddisfare le esigenze nutrizionali degli eserciti in battaglia, nel 1866 Henri Nestlé ne vide il potenziale per la produzione dolciaria su larga scala, utilizzandolo principalmente come addensante.

Ma i vantaggi di questo ingrediente intelligente entrano in gioco anche nella cucina di casa: potere addensante, sapore concentrato e dolcezza extra unita a una maggiore conservabilità rendono il latte condensato un imperdibile da aggiungere alla lista della spesa.

Perché usare il latte condensato in cucina

I benefici del Latte condensato sono indispensabili, soprattutto durante la preparazione di dolci. Quante volte hai sentito parlare di tiramisù con latte condensato? Questo è un trucco per eliminare le uova crude (rischio salmonella!) senza doverle pastorizzare. Tuttavia, questo è solo un esempio dell’uso primario del latte condensato in cucina, che da solo può essere applicato a più ingredienti come latte, uova, burro e zucchero. Così puoi organizzare un pasto da dessert anche se non hai potuto fare la spesa.

Usi del latte condensato in cucina

L’uso più comune del latte condensato lo vede come un sostituto di alcuni alimenti. Per utilizzarlo correttamente in cucina, il latte condensato deve essere diluito con altri ingredienti liquidi o cremosi che ne sbiadiscono la dolcezza e la consistenza appiccicosa.

Ayrıca bakınız: Tronchetto della felicità, tutto ciò che dovresti sapere – Idee Green

Ecco gli usi più comuni del latte evaporato:

  • Sostituisci il latte fresco diluendolo in due parti di acqua
  • Sostituisce le uova nella preparazione di dolci e creme da forno: due cucchiai di latte Il latte evaporato è come un uovo.
  • Fai il gelato in casa senza gelatiera usando una parte di latte evaporato e due parti scarse di liquido fresco crema. Basta mescolare e mettere in freezer per 4-5 ore.
  • Per preparare un cappuccino fatto in casa denso e cremoso.
  • Per una crema espresso preparata scaldando il latte condensato nel microonde per 5 minuti a 750 watt. Nota: Il latte condensato deve essere trasferito in un contenitore per microonde e l’apparecchio deve essere utilizzato per 3 minuti e poi in modo intermittente per altri 2 minuti.
  • Usato in piccole quantità come sostituto del latte di cocco durante la preparazione di curry e altre ricette di ispirazione thailandese.
  • Come guarnizione per torte, frittelle e crepes, anche senza diluizione.

Tipi di latte condensato

I tipi più comuni di latte condensato sul mercato sono dolcificato o senza zuccheri aggiunti. Si trovano al supermercato, nella corsia dei prodotti da forno, in barattoli o tubi. D’altra parte, il latte condensato senza lattosio o il latte scremato è molto raro. E che dire del latte condensato vegano? Non ricevuto.

Latte evaporato fatto in casa

Gli ingredienti per il latte evaporato fatto in casa sono: zucchero, latte, burro e amido di mais.Dopo aver sciolto un cucchiaino di maizena in 200 ml di latte, aggiungere 150 g di zucchero e 20 g di burro. Il composto deve bollire per 5 minuti dopo aver raggiunto il punto di ebollizione.

Questa ricetta del latte condensato può diventare vegana o senza lattosio modificando le proprietà degli ingredienti base: con burro e latte senza lattosio o con margarina e bevanda vegetale, il risultato è molto simile all’originale. Aggiungere la vanillina per un delicato retrogusto di vaniglia.

Ayrıca bakınız: Che abbigliamento serve per sciare? Bottero Ski Blog

.

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button