Come

Pulire il terrazzo: come farlo a seconda dei materiali

come pulire il terrazzo in base ai materiali

Ma quanto tempo è passato da quando ho pulito il patio correttamente? Ti è venuta in mente questa domanda quando hai notato questi punti scuri che penetravano negli angoli più nascosti delle piastrelle del tuo pavimento. Quegli angoli che non sono baciati dal sole nemmeno d’estate, nonostante il sole cocente.

Ma tu non la pensi così.

Okuma: Come togliere il calcare dal pavimento del terrazzo

Pulisco il terrazzo almeno una volta alla settimana per liberarmi della merda di questi hater piccioni che non solo mi svegliano ogni mattina ma sembrano aver scambiato il mio terrazzo per il loro bagno privato. Come possono esserci punti? Ma allora che cos’è? muffa? foglie secche? Basta, non ce la faccio più.

Se sei stato in questa situazione almeno una volta nella vita, conosci la frustrazione che deriva da un terrazzo sporco, inizia benissimo a pulire ogni angolo del terrazzo fino a farlo brillare.

Ma non ci sono solo macchie, ma anche calcare, muffa e ruggine, che vanificano tutti gli sforzi di pulizia merda der Pigeons che rimuovi già ogni settimana.

Ma è possibile pulire il terrazzo in modo efficace e soprattutto permanentemente? La risposta a questa domanda è ovviamente sì, e per aiutarti a aiutare questo difficile compito, noi di EdilizAcrobatica abbiamo deciso di scrivere questo articolo.

Perché per pulire efficacemente il terrazzo ed eliminare macchie, muffe e sporco, è importante conoscere le modalità di pulizia di ogni materiale, dal ferro delle ringhiere al cotto del pavimento.

Tuttavia, per pulire le singole parti, è necessario iniziare con una pulizia generale del terrazzo, che consentirà di rimuovere foglie, sporco, terra ed eventuali detriti che si sono segretamente accumulati rimuovere aree nel tempo.

Quindi iniziamo questo articolo con le basi, ovvero la pulizia generale del patio.

Come pulire il terrazzo?

Prima di raccogliere scopa, straccio e straccio, e anche prima di iniziare a portare tutte quelle cose che ingombrano il tuo patio all’interno, è importante capire che ce ne sono due Ci sono requisiti di base per rendere efficace la pulizia del terrazzo:

  • Coerenza;
  • Utilizzare prodotti o soluzioni per la casa specificamente studiati per il materiale e il tipo di sporco da pulire.

Ma cominciamo con la costanza: quando si tratta di pulire e quindi anche di pulizia di terrazze, la costanza fa un buon 50% del lavoro. L’altro 50% produce strumenti, prodotti per la pulizia e, naturalmente, olio di gomito.

Quindi se stai cercando una soluzione che ti permetta di pulire mesi di smog, macchie e calcare in cinque minuti e in totale autonomia, Mi dispiace dirvi che purtroppo non esiste ancora. Per avere un patio pulito, devi essere coerente e utilizzare prodotti che prendono di mira il materiale e lo sporco.

Dopo questa necessaria introduzione, è ora di iniziare.

La ringhiera

La ringhiera? Perché dovresti iniziare a pulire il tuo patio direttamente dalla ringhiera? Non sarebbe meglio partire da terra?

Ayrıca bakınız: Facebook: come condividere post e link su una Pagina o su un Gruppo | Download HTML.it

Può sembrare davvero strano iniziare una pulizia completa del terrazzo da un dettaglio. Le ringhiere sono piccole e, a meno che non siano in cattive condizioni, nessuno si accorgerà mai quando sono sporche.

Tuttavia, iniziare la pulizia patio dalla ringhiera ti farà risparmiare tempo e fatica. Dopotutto, una volta terminata la ringhiera, puoi pulire le piastrelle e il pavimento senza dover prestare troppa attenzione a dove metti i piedi per non sporcarti di nuovo.

Quindi se vuoi pulire il tuo terrazzo velocemente e, soprattutto, senza fatica, il miglior punto di partenza è dalla ringhiera.

Vediamo quali metodi di pulizia esistono due materiali che sono comunemente usati per la costruzione di ringhiere, ovvero: ferro e alluminio.

Ferro

Il tipo più comune di ringhiera è sicuramente il ferro battuto.Se la tua ringhiera è in ferro battuto, avrai già notato che i principali problemi con lo sporco sono: polvere, macchie, incrostazioni e ruggine.

Per pulire la ringhiera in ferro sono necessari 3 passaggi:

  1. Rimuovi polvere, calcare e ruggine con una spugna, avendo cura di utilizzare un acciaio lana sulla ruggine e sulle squame – ma fai attenzione a non premere troppo forte con la lana d’acciaio o rischi di raschiare via anche la vernice.
  2. Pulisci la superficie della ringhiera in acciaio prima con un panno umido e poi con una spugna imbevuta di sapone per i piatti o Marseife >.
  3. Risciacquare la ringhiera e asciugare con un panno asciutto.

Il segreto in più: dopo l’asciugatura, lucidare le ringhiere con olio o cera d’api. Sembrerai ancora più pulito.

Alluminio

Se la tua terrazza ha ringhiere in alluminio, puoi tirare un sospiro di sollievo. In effetti, le ringhiere in alluminio sono molto più facili da pulire rispetto alle ringhiere in ferro. Acqua e Marseif sono tutto ciò che serve per pulire le ringhiere in alluminio e possono rimuovere anche le macchie più ostinate. Se le macchie persistono, puoi aggiungere un pizzico di bicarbonato.

Il segreto in più: dopo l’asciugatura, pulisci la ringhiera con un panno morbido e senza aloni. Le tue ringhiere brilleranno così intensamente che quasi ti ringrazieranno.

pulizia terrazze

Il pavimento

Una volta terminata la pulizia della ringhiera, puoi dedicarti alla pulizia della parte più visibile, utilizzando il strong > Terrazzo , cioè: per terra.

Naturalmente anche per il pavimento del terrazzo devono essere utilizzati appositi prodotti per la pulizia, che non danneggino il materiale di cui sono fatte le piastrelle.

Tuttavia, è importante che questi prodotti per la pulizia non siano solo adatti, ma anche in grado di eliminare i principali problemi del pavimento di un terrazzo, ovvero: escrementi di piccione, macchie sulle piastrelle e muschio e muffa che crescono sia nelle fughe che negli angoli del terrazzo.

Ma andiamo con ordine e iniziamo a descrivere i diversi metodi di pulizia delle piastrelle per terrazze, partendo da due dei materiali più comunemente usati:

Piastrella e terracotta

Se guardi il tuo pavimento vedrai piastrelle rosse, probabilmente il materiale di cui sono fatte è kinkler o terracotta. Questi due materiali, anche se possono sembrare simili, hanno due metodi di pulizia completamente diversi:

  • Pulizia delle piastrelle in blocchi di calcestruzzo Se il tuo pavimento in blocchi di calcestruzzo è davvero molto sporco, ti consigliamo che mescoli loro due cucchiai di carbonato di sodio in 2 litri di acqua e pulisci con un mocio in microfibra. Una volta che il pavimento si è asciugato, devi risciacquarlo con acqua calda. Questo è l’unico modo per rimuovere tutti i residui di sporco e carbonato. Per facilitare la pulizia del pavimento Kinkler bastano acqua calda e un semplice detersivo per pavimenti. In breve, una soluzione abbastanza semplice.
  • Pulizia delle piastrelle in terracotta Per pulire un pavimento in terracotta, è sufficiente mescolare un secchio di acqua tiepida con tre cucchiai di aceto bianco e aggiungere il sapone Drop per piatti delicati. Per evitare di graffiare il pavimento, si consiglia di utilizzare un panno morbido o una spazzola con fibre delicate. Ricordarsi di asciugare il pavimento in cotto con un panno dopo la pulizia. La terracotta è un materiale poroso e per questo rischia di assorbire sia acqua che sapone in un batter d’occhio.

Cemento

Ayrıca bakınız: Tra le 14 nuove canzoni dello Zecchino anche un brano di Checco Zalone – Famiglia Cristiana

Se il tuo patio ha un pavimento in cemento, considerati fortunato perché ti servono solo quattro elementi. Sì, è tutto ciò di cui hai bisogno, anche se il pavimento presenta macchie di sporco o muffa. Questi quattro elementi sono:

  • scopa sintetica;
  • acqua calda;
  • candeggina;
  • una spazzola per pavimenti.

Il primo passo per pulire il pavimento in cemento del tuo terrazzo è rimuovere lo sporco superficiale prima con una scopa di plastica e poi, se possibile, con un getto d’acqua per rimuovere i residui.Per le macchie e muffe più ostinate, è sufficiente diluire la candeggina con acqua, lasciare agire per una decina di minuti, quindi risciacquare con acqua bollita.

Ardesia e Gres

Se il pavimento del tuo terrazzo è in ardesia o terracotta, pulirlo è abbastanza semplice e, soprattutto, veloce. questo tipo di pavimenti Per pulire è sufficiente riempire un secchio di acqua calda, aggiungere una tazza di sapone di Marsiglia, una tazza di bicarbonato di sodio e due tazze di aceto bianco, e strofinare energicamente, risciacquare e lasciare asciugare.

E finalmente il tuo pavimento in ardesia o gres è pulito. Non è stato difficile, vero?

Pulizia della malta

La pulizia delle scanalature è sicuramente la parte più complicata dell’intero processo di pulizia del patio. Le macchie, lo smog e la muffa che rimangono tra le fughe sono spesso molto difficili da rimuovere. Si consiglia di utilizzare strumenti speciali come B. una spazzola per fughe, in combinazione con l’utilizzo di tutti i prodotti per la pulizia che abbiamo elencato nelle sezioni precedenti.

Un ultimo consiglio: fai attenzione alle crepe quando pulisci lo stucco. Le crepe nelle fughe potrebbero portare alla penetrazione nel terrazzo e la penetrazione non è mai buona, se però notate delle piccole crepe non preoccupatevi, ci sono molti prodotti specifici in commercio che potete utilizzare per ripristinare la sigillatura delle fughe Trova tutto facendo una rapida ricerca su Google.

D’altra parte, se le crepe sono grandi, potresti prendere in considerazione la possibilità di richiedere un preventivo per la ristrutturazione del tuo patio.

Come utilizzare l’idropulitrice

Se sogni di acquistare un’idropulitrice o se ne hai già acquistata una, questa sezione fa per te. L’idropulitrice è uno dei modi più rapidi per pulire il pavimento del tuo patio, purché tu sappia come usarla.

Grazie al suo getto d’acqua, l’idropulitrice può rimuovere anche lo sporco più ostinato come la muffa.

Nonostante ci siano diverse guide online che spiegano come pulire il patio con un’idropulitrice, ricorda sempre che l’idropulitrice è uno strumento tecnico e come tale dovrebbe essere maneggiata solo da professionisti.

Sparare un getto d’acqua ad alta pressione rischia di danneggiare le superfici del tuo patio, rendendo lo sporco l’ultima delle tue preoccupazioni.

Ma il modo migliore per far brillare il tuo terrazzo senza stancarti è rivolgerti ai professionisti. Professionisti come EdiliziAcrobatica.

In EdiliziAcrobatica siamo la soluzione migliore per una terrazza pulita e senza stress. Il motivo?

Uniamo la nostra esperienza nell’edilizia a quella nella pulizia professionale.Risultato ? Una terrazza pulita da cima a fondo e la sicurezza di un intervento professionale.

Il vantaggio: nessuna sorpresa. Se il nostro personale riscontra danni o problemi al patio durante le pulizie, ti avviserà immediatamente per non avere brutte sorprese. Cosa stai aspettando? Richiedi un preventivo gratuito.

Ayrıca bakınız: [Utile] Recuperare foto cancellate Android – iMobie

.

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button