Come

Come togliere le macchie dal divano in tessuto non sfoderabile – Biesse Divani

Capita spesso che il divano si sporchi: un po’ di vino, la presenza di animali e bambini, gli avanzi di una merenda. In generale si consiglia di utilizzare un apposito telo per rivestire il divano per conservarlo a lungo. Tuttavia, il copridivano non è sempre in grado di prevenire la formazione di macchie. Il problema si complica ancora nel caso di fodera non sfoderabile meno facili da gestire in quanto il tessuto non può essere messo in lavatrice. Allora, come si lava un divano in tessuto solido senza danneggiarlo irreversibilmente? Quali prodotti e quale tecnica utilizzare per non lasciare aloni? Come rimuovere le macchie dal divano in tessuto non sfoderabile? Non preoccuparti, ecco tutto ciò che devi sapere su come pulire un divano in tessuto solido e farlo sembrare di nuovo incontaminato.

Innanzitutto è importante leggere l’etichetta del rivestimento per conoscere la composizione del tessuto e ottenere alcune informazioni utili (es. quando si utilizzano prodotti solo a base acqua o quando è necessario un trattamento a secco). Alcuni divani, infatti, hanno rivestimenti in fibra molto delicati che rischiano di essere danneggiati in modo permanente da prodotti per la pulizia aggressivi. Per questo motivo è sempre una buona idea testare il prodotto o la miscela in questione su una parte piccola e nascosta del divano.

Okuma: Come pulire il divano in tessuto non sfoderabile

Pulizia ordinaria di un divano con tessuto non sfoderabile

Indipendentemente dalle emergenze, si consiglia di pulire il divano con tessuto non sfoderabile regolarmente per preservarne la bellezza e garantirne la durata. Poiché le loro fodere non possono essere lavate comodamente in lavatrice, i modelli non sfoderabili richiedono manutenzione e pulizia regolare.

Tutti questi modelli sono disponibili anche nella versione con rivestimento antimacchia in tessuto tecnico , sia in tinta unita che bicolore.

Ayrıca bakınız: Bonus affitti universitari: cos&039è e come si ottiene

Per la pulizia normale, consigliamo di aspirare briciole, polvere e residui vari con un aspirapolvere classico una volta alla settimana. Per peli e peli di animali, consigliamo quindi di utilizzare il classico rullo appiccicoso o un panno asciutto in microfibra. Quindi spazzolare il rivestimento in tessuto con una spazzola a setole morbide per rimuovere lo sporco senza dimenticare le zone nascoste, che spesso sono le più critiche. Non dimenticare di pulire anche la struttura in metallo e i piedi.

Infine, purché il materiale non richieda un trattamento a secco, consigliamo di pulire il rivestimento con un detergente delicato o con un soluzione fai da te composta da acqua e sapone di Marsiglia (o acqua tiepida e bicarbonato), da applicare con un panno.

Come rimuovere le macchie dal divano in tessuto felpato sfoderabile

Oggi la tecnologia ha permesso lo sviluppo di rivestimenti realizzati con tessuti tecnici antimacchia , caratterizzato da trattamenti idrorepellenti che consentono di rimuovere facilmente qualsiasi tipo di macchia.

Pertanto, per rimuovere le macchie in determinati punti, se il divano è dotato di un rivestimento antimacchia , è sufficiente tamponare macchia con un panno e usa una soluzione di acqua e sapone di Marsiglia . Con le tipologie di tessuti più recenti e innovative, basta anche pulire le macchie con la sola acqua! Per tutti questi motivi, i tessuti tecnici sono particolarmente indicati nella scelta di divani con rivestimento non sfoderabile.

Ayrıca bakınız: Arco cartongesso: Tutto quello che devi sapere | DIMA

Con i tessuti antimacchia non sfoderabili, le cose si complicano un po’. Le macchie più evidenti devono essere rimosse il prima possibile picchiettando prima con una spugna o un panno pulito dai bordi verso il centro dell’alone. Quindi lasciare agire una soluzione a base di acqua e sapone di Marsiglia nel caso di rivestimento in tessuto naturale o microfibra; Dopo che ha funzionato, utilizzare una spazzola fine o un panno. Infine risciacquare sempre con una spugna umida (residui di sapone possono infatti scolorire i tessuti).

In generale, quando si cerca di rimuovere una macchia o uno sporco grasso e oleoso (es. olio, maionese e burro), l’acqua deve essere calda, mentre le macchie di origine sconosciuta devono essere trattate con acqua fredda.

Se la macchia è vecchia e ostinata, puoi utilizzare uno speciale detergente neutro o la solita miscela di acqua e Distribuire il sapone di Marsiglia con una spazzola a setole morbide o un panno morbido. Infine risciacquare con un panno umido e lasciare in posa per qualche minuto.

D’altra parte, assicurati di pulire il rivestimento o di trattare le macchie ostinate con vapore. Si tratta di una tecnica sconsigliata perché troppo aggressiva, soprattutto con materiali antimacchia: le alte temperature, infatti, potrebbero danneggiare la tecnologia idrorepellente.

Potrebbe interessarti anche: Come pulire il divano in pelle bianca

Ayrıca bakınız: La terapia ormonale dei tumori

.

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button