Come

Che Cosa Significa “Senza Lattosio”: curiosità e ricette | Parmalat

Al giorno d’oggi ci sono molte persone intolleranti al lattosio. Si tratta infatti di un problema abbastanza comune che si manifesta con sintomi specifici causati dall’incapacità di digerire il lattosio, il principale zucchero del latte. Se non viene digerito correttamente, passa nell’intestino e provoca diversi sintomi fastidiosi, tra cui mal di stomaco, produzione eccessiva di acido e gonfiore. Sintomi simili a quelli che possono verificarsi con intolleranza al glutine.

In genere, coloro che manifestano questi sintomi dopo assunzione di lattosio tendono a Elimina dalla tua dieta il latte e i suoi derivati, come ad esempio: B. crema di formaggio, burro e gelato. Per evitare la nausea e non rinunciare alle proprietà benefiche del latte e dei latticini, puoi utilizzare il latte e altri prodotti senza lattosio. Ma cosa significa effettivamente senza lattosio? Oggi cercheremo di spiegare meglio come l’intolleranza colpisce l’organismo e cosa significa consumare prodotti senza lattosio.

Okuma: Come togliere il lattosio dal latte

INTOLLERANZA AL LATTOSIO

Quando si parla di lattosio, non si parla di allergia, che molto spesso è genetica, ma di intolleranza al lattosio. Questo problema è innescato dalla carenza dell’ enzima lattasi che permette di scomporre il lattosio contenuto nel latte in polvere di vacca, capra e asina e anche nel latte materno, negli zuccheri semplici, glucosio e galattosio, che sono facilmente assorbiti dal tratto gastrointestinale.

L’intolleranza al lattosio è molto comune sia nella popolazione adulta > e bambini . Poiché il lattosio rimasto nell’intestino non viene digerito bene, viene fermentato nella flora batterica, provocando la comparsa dei sintomi più comuni: diarrea, flatulenza, meteorismo, gonfiore addominale, dolore addominale e mal di testa.

Tuttavia, la produzione di enzimi lattasi è significativamente maggiore nei bambini rispetto agli adulti. Questo perché il latte è il primo alimento con cui il neonato entra in contatto durante lo svezzamento non solo nell’uomo ma anche nella maggior parte dei mammiferi e degli animali. I nutrienti in esso contenuti sono infatti essenziali per il corretto sviluppo del bambino nelle prime fasi della vita: la combinazione di zucchero e latte contribuisce alla crescita del sistema osseo > e muscoli.

Poiché non esiste una cura per la terapia farmacologica, è possibile ricorrere a integratori alimentari che forniscono l’enzima mancante lattasi, agiscono nello stomaco e favoriscono la digestione del cibo nel colon per evitare la fermentazione e il successivo rigonfiamento. Tuttavia, questi supplementi non sono l’unica soluzione. Grazie ai prodotti senza lattosio sarà possibile acquistare valide alternative al latte. Parmalat ha sviluppato per te l’intera linea di prodotti Zymil, ottimi per chi è intollerante al lattosio, ma con tutte le proprietà benefiche del latte.

Come abbiamo già accennato, il latte è una bevanda dalle eccellenti proprietà nutritive che fornisce all’organismo grandi quantità di macro e micronutrienti essenziali, comprese le vitamine , può fornire minerali e proteine.

Le proprietà nutritive del latte e dei suoi derivati ​​costituiscono la base della piramide alimentare > e sono molto importanti per un’alimentazione sana che garantisca il benessere e la salute dell’organismo. Tuttavia, per evitare la nausea, devi assumere prodotti senza lattosio per ottenere la giusta quantità di calcio e proteine ​​di cui hai bisogno. Infatti, l’eliminazione totale dei latticini causerebbe un’importante carenza di calcio e di vitamine B e D, essenziali per il sistema nervoso, la normale funzione del sistema immunitario sistema e il mantenimento di ossa normali.

Prima di implementare qualsiasi soluzione “fai da te”, è molto importante consultare il tuo nutrizionista che saprà dirti quali alimenti ne contengono grandi quantità di lattosio , che devi eliminare dalla tua dieta e che dovresti conservare.In questo modo puoi prevenire efficacemente le malattie intestinali senza cadere nella carenza di cibo, soprattutto per le persone sensibili come bambini, anziani e donne in gravidanza.

Per verificare se una persona è intollerante al lattosio, è bene segnalare eventuali sintomi al proprio medico e utilizzare test specifici che ne precisino il grado di intolleranza conferma /strong> sospetti che possono essere facili, difficili e moderati.

Il test più comune ed efficace per l’intolleranza al lattosio è il test del respiro, test prescritto in presenza dei suddetti sintomi e che indica malassorbimento di zuccheri riassorbibili strong> come lattosio, glucosio e fruttosio e zuccheri non assorbibili come il lattulosio. È un test che, come suggerisce il nome, viene fatto attraverso il respiro. Al paziente vengono somministrati circa 2 g di zucchero del latte o un altro tipo di zucchero e quindi i gas espirati vengono esaminati dopo l’ingestione. Quando il tasso di idrogeno nell’aria espirata è elevato, è possibile diagnosticare la fermentazione intestinale della flora batterica del colon dello zucchero non assorbito. p>

È un test molto semplice e facile da eseguire, il paziente non deve bere latte i giorni prima del test. Non sono necessarie precauzioni particolari e la natura dell’analisi è semplice e indolore. Tutto ciò che il paziente deve fare è soffiare in una cannuccia fornita dal medico.

Ma come funziona questo test? Quando il lattosio non assorbito raggiunge il colon, la flora microbica locale fermenta e produce gas che causano gonfiore, gonfiore, nausea e crampi addominali. Alcuni di questi gas vengono assorbiti dalla membrana mucosa dell’intestino crasso, che li trasporta dal sangue venoso agli alveoli, dove vengono escreti con la respirazione. Pertanto, la quantità di idrogeno nell’aria del paziente consente di rilevare la sua intolleranza al lattosio. Insomma, un test veramente mininvasivo che può essere eseguito da tutte quelle persone che si sentono affette da problemi di digestione del lattosio. Se la produzione di idrogeno da parte del nostro organismo non viene rilevata, è necessario effettuare ulteriori ricerche per comprendere le cause del disagio.

Va ​​sottolineato che il lattosio non si trova solo nella composizione del latte o negli alimenti da esso derivati. Infatti tracce di lattosio si trovano anche nel prosciutto cotto, in alcuni salumi, nei biscotti, nei prodotti da forno e nel muesli. Il lattosio viene spesso aggiunto a salsicce e prodotti industriali insieme ad altre sostanze per migliorarne la durata e migliorarne il gusto.

Ayrıca bakınız: Domanda Reddito di Cittadinanza: Modello, PDF, come presentarla

È quindi necessario leggere le etichette con attenzione quando si acquista, non solo per i latticini, ma per tutti gli alimenti , che compriamo. Non essere senza scrupoli nel chiedere di annotare tutti gli ingredienti che trovi sulla confezione. I prodotti senza lattosio devono essere certificati e avere la dicitura pertinente.

LATTE DELATTOSIO

Latte senza lattosio permette all’organismo di consumare questo prezioso alimento e i suoi derivati ​​senza che gli intolleranti corrano il rischio di soffrire di disturbi fastidiosi causati da una carenza dell’enzima lattasi nell’intestino.

Ma come si ottiene latte senza lattosio? Attraverso l’idrolisi, il lattosio viene scomposto nei due monosaccaridi che lo compongono, glucosio e galattosio. Questo rende il latte più digeribile e più dolce, poiché i due monosaccaridi hanno un potere dolcificante maggiore del lattosio. Non sorprende che il lattosio sia originariamente uno zucchero disaccaride, quindi è complesso e deve essere scomposto nei suoi due componenti principali per essere digerito correttamente. Gli alimenti senza delattosio hanno il vantaggio di aver già scomposto il lattosio.

Oltre al latte senza delattosio, troverai anche latte vegetale strong> in commercio, a base di cereali o legumi come la soia, di frutti come il cocco e di semi oleosi come mandorle, anacardi e nocciole. Dal punto di vista nutrizionale, invece, il latte vegetale che si avvicina di più al latte vaccino è il latte di soia, perché garantisce un alto contenuto proteico.È l’ideale per una colazione leggera, come spuntino o come base per frullati di frutta.

Un altro tipo di latte è quello di riso, che è molto più dolce della soia latte puoi usarlo come valida alternativa al latte vaccino. Naturalmente, per una dieta completa ed equilibrata, è sempre bene abbinare ad una porzione di latte una corretta quantità di fibra alimentare di origine vegetale, unitamente ad una dose di carboidrati che garantiscono il corretto funzionamento del metabolismo e iniziano la giornata con la giusta energia.

NUTRIZIONE SENZA LATTOSIO

Ormai esistono molti senza lattosio prodotti da portare sul mercato e condurre una vita ricca degli stessi nutrienti che garantiscono il consumo regolare di latte e derivati.

Per ottenere il giusto apporto di calcio e proteine, ti consigliamo di consumare parmigiano e altri formaggi stagionati che non contengano lattosio . Infatti, maggiore è la durata della stagionatura, minore è la quantità di lattosio contenuta nei prodotti, che possono quindi essere consumati da persone intolleranti senza particolari accorgimenti. Formaggi come il Pecorino e il Grana Padano si possono quindi consumare senza problemi, purché sufficientemente stagionati. Tuttavia, fai attenzione ai diversi tipi di latte, come il latte di pecora, che contiene tanto lattosio quanto il latte di mucca.

Altri tipi di formaggio , ad esempio gorgonzola , Fontina, Gruyère o Emmental, contengono solo tracce di lattosio, quindi possono essere mangiate da persone intolleranti senza problemi, ma fatelo non superare le quantità.

Questi dipendono dal grado di sensibilità del corpo poiché, come ci aspettavamo, le intolleranze possono essere di grado lieve, grave o moderato. Quindi sarà necessario andare passo dopo passo e mangiare prima una piccola quantità del cibo incriminato per vedere come reagisce il nostro corpo. Se noti un peggioramento dopo un po’ di tempo, chiedi al tuo medico gli esami appropriati. Un test del respiro è davvero facile e veloce da eseguire. Esistono tre modi diversi per identificare ogni tipo di intolleranza associata al consumo di latte. C’è un’intolleranza al lattosio, lattulosio o glucosio nel latte.

Portare cibo senza lattosio al table è davvero facile. Mozzarella, scamorza, panna, burro, ricotta, yogurt, mascarpone e crema di formaggio sono tutti prodotti senza lattosio prontamente disponibili che possono essere consumati facilmente dalla colazione, al pranzo, alla cena e che puoi usare per creare ricette davvero deliziose /strong> per tutta la famiglia. Molto spesso si presume che i prodotti senza lattosio siano meno buoni e gustosi di quelli con lattosio, ma non è assolutamente così! Puoi anche preparare tutti i tuoi piatti preferiti con prodotti senza lattosio e il risultato sarà comunque vincente.

Mangiare senza lattosio non significa rinunciare a sapori o preparazioni che nella cucina tradizionale prevedono l’introduzione di questo zucchero. Molte salse sono a base di latte, per esempio, ma puoi usare latte senza lattosio e burro senza lattosio per fare una buona besciamella anche se hai un’intolleranza.

Facile e veloce da preparare in casa, ti dà la certezza di un prodotto sano e genuino che puoi consumare in tutta tranquillità. Preparare il proprio cibo è una garanzia per la vostra salute. Non è vero che la cottura richiede molto tempo. Tutto quello che devi fare è capire i passaggi e dedicare qualche minuto ogni giorno per portare in tavola il gusto del buon cibo fatto con le tue mani. Del resto, chi meglio di te sa come scegliere gli ingredienti giusti e genuini per evitare i dolori di stomaco indotti dal lattosio? Rimboccati le maniche e indossa il grembiule per preparare dei piatti meravigliosi, come questa deliziosa besciamella.

Scalda 1 litro di latte Zymil senza lattosio in una pentola . strong> e aggiungere un pizzico di noce moscata e un pizzico di sale; Nel frattempo sciogliere in un pentolino a parte 100 g di burro senza lattosio con 100 g di farina 00. Quando otterrete un impasto omogeneo senza grumi, potete aggiungere ai fili il latte leggermente caldo, mescolando con una frusta.Aggiungere lentamente e far sobbollire a fuoco medio fino ad ottenere la giusta consistenza.

Ayrıca bakınız: Come costruire un pollaio artigianale in muratura o legno

Con la besciamella senza lattosio si possono preparare primi piatti davvero gustosi oppure potrebbe essere la base per sughi per carne o piatti di pesce. Se vuoi, puoi sostituire il latte senza lattosio con una bevanda di soia non zuccherata e il risultato ti sorprenderà. Quindi non devi preoccuparti, la consistenza rimarrà bianca e cremosa e il risultato stupirà anche i palati più esigenti.

Se hai voglia di una buona pizza , non preoccuparti: puoi gustarli con la mozzarella di latte senza lattosio a tuo piacimento. Prepararlo in casa è facile e veloce e rende la cena leggera. Stendete un rotolo di pizza già pronto che potete trovare facilmente al supermercato, condite con 10 pomodorini tagliati a metà, 1 cucchiaio di passata di pomodoro, una spruzzata di olio extra vergine di oliva, un pizzico di sale e una manciata di origano. Infornare a 200° per circa 7 minuti, quindi togliere la pizza dal forno, tagliare a cubetti 1 mozzarella senza lattosio di circa 100 g e cuocere per altri 6 minuti o fino a quando la mozzarella non sarà completamente sciolta.

Servi la pizza direttamente su un tagliere o in piatti di porcellana gigante, perfetti per questo tipo di pietanze. Puoi realizzare dei piccoli piazzetti per pizza per un compleanno o per una festa, ottimi anche come aperitivo così che anche i tuoi ospiti intolleranti al lattosio possano gustare un buona pizza. Sentirai cos’è una buona pizza, anche senza lattosio, gustosa, gustosa e molto digeribile, perfetta per ogni tipo di occasione, anche in presenza di ospiti particolarmente sensibili.

Con burro senza lattosio e parmigiano, che con il suo condimento permette di frullare il risotto e dargli ancora più sapore, si può preparare senza esitazioni un ottimo risotto e divertiti .

Tostare circa 250 g di riso in 5 cucchiai di olio extravergine di oliva in cui avrete ammorbidito 1 scalogno ; sfumare con 1 bicchiere di vino bianco secco e portare a cottura aggiungendo gradualmente il brodo bollente. A metà cottura, dopo circa 10 minuti, aggiungete 7 pistilli di zafferano sciolti in 1 bicchiere d’acqua. Mescolare il riso, aggiustare di sale e cuocere per altri 10 minuti. Togliere dal fuoco, spolverizzare con 2 cucchiai di parmigiano, mescolare velocemente e lasciare con il coperchio chiuso per circa 2 minuti mescolando prima di servire. Ecco fatto: il tuo risotto è pronto!

Preparare singole porzioni di risotto da servire durante ora dell’aperitivo. Infatti gli stuzzichini adatti a tutti sono gustosi e appetitosi.

Puoi anche usare il latte senza lattosio o una bevanda a base di soia per preparare deliziosi e dolci dessert come budini o una deliziosa panna cotta , per guarnire con salse alla frutta o al cioccolato, rigorosamente senza lattosio.

Bastano pochi ingredienti e pochi minuti per realizzarlo. Immergere 3 fogli di colla di pesce in una ciotola; In una pentola scalda 500 ml di latte senza lattosio con i semi di un baccello di vaniglia. Togliere dal fuoco, aggiungere la colla ben strizzata, 80 g di zucchero a velo e mescolare con una frusta fino a quando la massa inizia ad addensarsi. Disponete la panna cotta in ciotoline e lasciate riposare in frigorifero per almeno 4 ore prima di servire con il contorno che preferite.

Il bello della panna cotta senza lattosio è così semplice, è che puoi aggiungere gli ingredienti che vuoi e che ti piacciono di più: frutta fresca grossa, Frutta secca per decorare, confetture o confetture per rendere ancora più speciale il tuo dolce.

Anche se sei intollerante, puoi preparare torte, crostate, ciambelle e cheesecake come deliziose cheesecake alle fragole senza lattosio, in modo rapido e facile da realizzare e adatto ad ogni occasione. Per i più golosi, consigliamo anche una buona ciambella integrale con gocce di cioccolato , adatta per una deliziosa colazione o una dolce merenda pomeridiana.Prepara la tua ciambella e portala a un picnic speciale con gli amici. È il dessert perfetto da togliere dal cesto di vimini e servire sulla tovaglia a quadretti bianchi e rossi.

Nella pagina dei dolci del tuo ricettario, non puoi perderti le torta di prugne: sono perfette per una colazione golosa, ma sono anche molto adatte per uno spuntino dolce dopo cena quando vuoi concederti qualcosa di buono e gustoso. Anche in questo caso il dolce da preparare è senza lattosio facile e veloce.

Nella ciotola di una planetaria setacciate 300 g di farina 00 > , aggiungere 200 g di zucchero di canna, 3 uova intere, 75 ml di olio di mais, il succo e la scorza grattugiata di 1 limone e un pizzico di sale. Azionare il robot e lasciarlo impastare fino ad ottenere un impasto cremoso, viscoso e omogeneo. Aggiungere anche 1 bustina di lievito in polvere e amalgamare bene al composto.

Versare in una teglia foderata con carta da forno e cuocere a 180° per circa 35 minuti. Sfornare il plum cake senza lattosio, farlo raffreddare completamente su una griglia e infine spolverizzare con zucchero a velo. Il plum cake è perfetto come una colazione ricca di energia e deliziosa ogni mattina. I più golosi possono farcirlo con marmellata o crema spalmabile alla nocciola. Devi solo provarlo e divertirti. Buon Appetito!

Ayrıca bakınız: Come ottenere più visualizzazioni su tiktok – 197

.

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button