Come

Funerali di domenica, ecco perché la Chiesa vieta di celebrarli

La denuncia di Angelo Rovai, cittadino di Pietrasanta in provincia di Lucca, che non ha potuto celebrare i funerali della moglie, morta dopo una lunga malattia, nella chiesa dove si trova sono stati sposati molti anni fa. Angelo ha trovato un muro nel divieto imposto dal sacerdote di celebrare la messa funebre la domenica: il motivo sarebbe addotto dal sacerdote è il divieto di celebrare funerali e matrimoni nel giorno del Signore. Angelo Rovai ha detto che il sacerdote ha negato il permesso, dicendo di no, “contattando non so quale indicazione dalla Curia e offrendo lunedì come prima data adatta per il servizio funebre”.

In infatti, l’ordinanza ecclesiastica generale della Chiesa cattolica prevede che solo in determinate domeniche è severamente vietato celebrare “messe rituali”, cioè celebrazioni con la celebrazione dell’Eucaristia, in occasione dei funerali; tuttavia, non vieta i funerali semplici, compresa la benedizione del corpo del defunto e alcune preghiere.

Okuma: Funerale di domenica vale come messa festiva

In particolare, questo è spiegato in un documento intitolato “Ordine generale del Messale Romano” “Le messe rituali sono associate alla celebrazione di alcuni sacramenti o sacramentali. Si celebrano il le domeniche di Avvento, Quaresima e Pasqua, nelle solennità, nei giorni compresi tra le ottave pasquali, nella commemorazione di tutti i fedeli defunti, nei mercoledì proibiti delle ceneri e durante le festività della Settimana Santa; le norme indicate nei libri dei riti o nelle formule delle stesse messe devono essere osservate”.

Ayrıca bakınız: Come creare un motore di ricerca – Andrea Minini

Pertanto può accadere, come accade regolarmente, che la celebrazione dei servizi funebri in chiesa non si svolga all’interno di un Messa, ma in questo caso la Messa deve essere fatta nel giorno più opportuno deve essere posticipata, ma la Liturgia della Parola, cioè il pubblico, deve essere fatta. Letture di brani del Vangelo e dei Salmi, questo è tutto quello che so. È possibile, ma anche se obbligatorio compiere un rito chiamato “Ultima Commendazione e Addio”, che prevede una serie di preghiere elettive per l’anima del defunto: perché la Parola di Dio annuncia il mistero della Risurrezione ed evoca la speranza della vita eterna.

I funerali senza Messa possono essere celebrati dal diacono. In alcuni casi, che devono essere approvati dal Vaticano, possono essere celebrati anche da un laico. In ogni caso spetta a ciascuna diocesi emanare regolamenti dettagliati secondo le consuetudini locali.

Ayrıca bakınız: La terapia ormonale dei tumori

.

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button