Come

Disturbo bipolare (bipolarismo): sintomi e cura – IPSICO, Firenze

Cosa significa bipolarismo,

disturbo bipolare (o depressione bipolare o bipolarismo), sebbene non particolarmente comune, costituisce un problema serio e invalidante. Merita attenzione clinica e spesso i malati non ne sono consapevoli.

I malati tendono ad alternare episodi depressivi con episodi ipomaniacali o maniacali (bipolarismo).

Okuma: Come capire se si è bipolari

In generale, gli episodi depressivi durano per una Depressione bipolare tende a durare più a lungo di maniacale o ipomaniacale. Di solito durano da poche settimane a pochi mesi, mentre le fasi maniacali o ipomaniacali durano da una a due settimane.

ACQUISTA ORA SU AMAZON

A volte, nel disturbo bipolare, il passaggio da una fase all’altra può essere rapido e immediato. Altre volte, invece, è intervallato da un periodo di umore normale (eutimico).

A volte lo sfasamento in bipolare è lento e insidioso, mentre altre volte può essere brusco e improvviso.

La fase depressiva

Gli episodi depressivi nel disturbo bipolare (o depressione bipolare) sono caratterizzati da una sensazione molto profonda che nulla può portare gioia e tristezza generale per la maggior parte della giornata.

In generale, gli episodi depressivi non differiscono dagli episodi depressivi della depressione maggiore unipolare. Pertanto, durante queste fasi di bipolarismo, il sonno e l’appetito possono essere facilmente alterati; la capacità di concentrazione e di memoria può diminuire notevolmente.

A volte, sempre durante le fasi di depressione, le persone con disturbo bipolare continuano a pensare al suicidio.

ACQUISTA ORA SU AMAZON

La fase maniacale

Ayrıca bakınız: Come fare il colore verde – Momarte

Gli episodi maniacali del bipolarismo sono comunemente descritti come l’esatto opposto della depressione. Cioè, caratterizzato da uno stato d’animo piuttosto elevato, dalla sensazione di onnipotenza e da un ottimismo esagerato.

In queste fasi, il paziente che soffre di depressione bipolare o disturbo bipolare, si mette subito a pensare alla testa. al punto che diventa così veloce che è difficile seguirli.

Il comportamento può essere iperattivo e caotico al punto che il paziente diventa indeciso. L’energia del paziente bipolare nella fase maniacale (o ipomaniacale) è così grande che spesso la persona non sente il bisogno di mangiare o dormire. Crede di poter fare qualsiasi cosa, fino a includere comportamenti impulsivi come spese eccessive o azioni pericolose, perdendo la capacità di valutarne correttamente le conseguenze. I veri disturbi del controllo degli impulsi (dipendenza dal gioco d’azzardo, shopping compulsivo, ecc.) sono comuni.

La fase disforica

In molti casi, tuttavia, la (ipo)mania di il disturbo bipolare (Bipolarismo ) non è caratterizzato da un eccesso di euforia e grandezza. Al contrario, sottolinea un umore disforico, caratterizzato principalmente da un costante senso di rabbia e ingiustizia. Questo porta all’irritabilità e all’intolleranza, e spesso all’aggressività espressa, sempre senza valutare adeguatamente le conseguenze del proprio comportamento.

Disturbo bipolare include Disturbo bipolare Tipo I, Disturbo Bipolare Tipo II, Disturbo Ciclotimico e il cosiddetto Disturbo Bipolare non altrimenti specificato, una categoria diagnostica che comprende tutti gli individui con sintomi insufficienti per diagnosticare i disturbi di cui sopra.

Sintomi di disturbo bipolare

Diamo un’occhiata ai sintomi di bipolarità . Per diagnosticare con certezza la mania, deve esserci un periodo specifico di elevazione dell’umore anormale e persistente con caratteristiche di esuberanza o irritabilità. I disturbi dell’umore devono essere abbastanza gravi da interferire con la capacità di studiare, lavorare o socializzare.

Sintomi maniacali

Durante un episodio maniacale, si verificano molti dei seguenti Sintomi di disturbo bipolare:

  • Potenzia ‘ Autostima o grandiosità
  • Ridotto bisogno di sonno
  • Aumento della produzione verbale con difficoltà a trattenerlo
  • Fluttuazioni nel cambiamento di opinioni (il paziente non si rende conto che la sua i pensieri cambiano facilmente)
  • Facile distrazione (il paziente può prestare attenzione a dettagli insignificanti ignorando elementi importanti
  • Aumento delle attività dirette agli obiettivi
  • Eccitazione mentale o fisica
  • Maggiore coinvolgimento in attività che possono avere conseguenze pericolose (ad es. spendere ingenti somme di denaro o impegnarsi in attività sessuali insolite per la persona)

Sintomi depressivi

h3>

Per la diagnosi di depressione è previsto un periodo di almeno due settimane con perdita di interesse o Godimento di tutte o la maggior parte delle attività richieste.

La depressione b ipolare deve essere sufficientemente grave da produrre un cambiamento nell’appetito, nel peso corporeo, nel sonno o nella capacità di concentrazione, nonché un senso di colpa, inadeguatezza o disperazione. Possono essere presenti anche pensieri di morte o suicidio.

Durante un episodio depressivo, si verificano molti dei seguenti sintomi del disturbo bipolare:

>

  • Umore persistente o disperazione
  • Grande diminuzione dell’interesse o del piacere in tutte o nella maggior parte delle attività
  • Perdita o aumento di peso corporeo o appetito
  • Aumento o diminuzione del sonno
  • Irrequietezza o rallentamento
  • Stanchezza o perdita di energia
  • Sentimenti di inadeguatezza, senso di colpa e/o autostima
  • Scarsa concentrazione e capacità decisionale
  • Pensieri di morte o suicidio

Bipolarità, sbalzi d’umore e altri disturbi

A volte un persona che soffre di depressione bipolare (o bipolarismo) soffre, solo di episodi maniacali o solo di episodi depressivi arrivando, alternati a periodi di normale umore.

Ayrıca bakınız: Gli piace unaltra? 3 cose da fare e 4 da evitare

Quando è presente solo la mania, la condizione viene ancora definita disturbo bipolare. Quando invece è presente solo la depressione, la malattia viene solitamente definita depressione maggiore.

Va ​​però tenuto presente che l’instabilità dell’umore tipica del bipolarismo si riscontra anche in molti disturbi di personalità, in particolare nel disturbo borderline di personalità.

La diagnosi differenziale è quindi molto delicato e non basta trovare l’alternanza di fasi umorali per essere sicuri che si tratti di un vero e proprio disturbo bipolare. Ti consigliamo inoltre di leggere questo articolo sulle differenze tra disturbo bipolare e disturbo borderline di personalità.

Cure Bipolar Disorder

Il Cure Bipolar Disorder si concentra principalmente sulla farmacoterapia, a base di farmaci stabilizzatori dell’umore e antidepressivi (triciclici o SSRI), sotto attenta e continua supervisione medica.

Tra gli stabilizzanti, il litio è ampiamente utilizzato nel trattamento della mania acuta, ma la sua principale indicazione è la prevenzione delle crisi sia maniacali che depressive. L’acido valproico e la carbamazepina sono ugualmente usati per trattare il disturbo bipolare nella mania acuta e per prevenirne la recidiva.

Gli antipsicotici o i neurolettici sono usati nel trattamento della mania nella fase acuta e meno nella la fase di mantenimento. Altri farmaci come le benzodiazepine sono utilizzati anche nel trattamento acuto della mania.

Gli antidepressivi sono usati nelle fasi depressive per trattare la depressione bipolare: questo è importante da tenere presente in generale Gli antidepressivi impiegano da 2 a 6 settimane per funzionare. In alcuni casi, gli antidepressivi possono indurre il passaggio da una fase depressiva a una maniacale e questo, ovviamente, richiede un’attenzione particolare.

Sfortunatamente, per alcuni pazienti potrebbe volerci del tempo prima che venga trovata una terapia efficace.

Importanza della psicoterapia del disturbo bipolare

La ricerca scientifica ha dimostrato che per una maggiore stabilità dell’umore è necessario abbinare il trattamento farmacologico (che resta fondamentale) con la psicoterapia, meglio cognitiva, da abbinare – orientamento comportamentale. Quest’ultimo è poi indispensabile nel trattamento del bipolarismo se questo porta a un disturbo secondario di personalità.

I protocolli psicoterapeutici per il disturbo bipolare includono tipicamente vari punti di intervento e di azione:

  • aiutare la persona a conformarsi alla terapia farmacologica; In effetti, è stato dimostrato che le persone tendono a “dimenticare” la terapia se non viene seguita. È necessario mantenere e aumentare la motivazione della persona ad intraprendere la terapia;
  • aiutare la persona a riconoscere rapidamente i primi sintomi delle due fasi, in modo che sappia come comportarsi e come evitare le situazioni;
  • imparare a discutere e cambiare i propri stili di pensiero irrazionali e disfunzionali;
  • apprendere strategie più efficaci per affrontare le difficoltà quotidiane, come le abilità comunicative;
  • Lavorare in modo specifico sulla fase depressiva, secondo le modalità tipiche della terapia cognitivo comportamentale

BIBLIOGRAFIA

Ayrıca bakınız: Come ricaricare correttamente una batteria scarica

  • Leveni, D., Michelin, P

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button