Come

Come fare ordine in casa e nella vita – Donna Moderna

Nuovo anno, nuova vita da casa

Nuovo anno, nuova vita, come si suol dire. In occidente, il nuovo anno segna la fine del vecchio che passa e un ciclo che si apre simbolicamente, un nuovo inizio. Tutto risplende di nuovo e poi si riparte da qui, dalla casa dei nostri pensieri, da quello che vogliamo buttare o quello che (e quello) vogliamo portare con noi nel nuovo anno.

Mentre ci organizziamo , buttiamo e diamo un senso, iniziamo a chiederci cosa rende le nostre giornate felici e che ognuno ha il coraggio di distribuire tutto ciò che la casa (e vive) e porta un pizzico Bellezza, armonia, gioia con te stesso.

Okuma: Come fare ordine in casa e nella vita

Leggi anche 10 momenti di felicità per il nuovo anno

I consigli di Marie Kondo e Fumio Sasaki : due esperti di riordino

Alzi la mano chi non conosce il metodo KonMari: ideato dalla scrittrice Marie Kondo, è diventato rapidamente un bestseller per oltre tre milioni di copie vendute nel mese ndo grazie ad un semplice e idea rigorosa per ripulire la tua casa.

Ayrıca bakınız: Come congelare le zucchine crude e cotte: trucchi e consigli per conservarle al meglio

Il segreto? Agisci per categorie e ascolta le emozioni legate a ciascun oggetto. E pensare alle nostre vere esigenze, aggiungerebbe Fumio Sasaki, un altro famoso esperto di commessa. Sì, perché ci sono momenti in cui mettere ordine nella tua casa diventa un modo per ordinare la tua vita: succede in tempi di grande cambiamento o in alcuni periodi speciali dell’anno.

Questione di spazio, certo, ma anche di organizzazione che risponde al nostro desiderio di affrontare il nuovo anno con un habitus diverso, termine che in latino si riferisce all’apparenza, all’abbigliamento come comportamento e abitudine Parti dagli oggetti che ci circondano?

Le cose sono estensioni di noi stessi, di ciò che amiamo, di ciò che amiamo guadagnati e combattuti o ereditati, e talvolta possono anche diventare espressioni di affetto perduto, sentimenti dolorosi e persino odio, ricordando legami spezzati, ex fidanzati, ex fidanzati, ex relazioni felici.

Spezzare il legame con oggetti che non ci appartengono più

Troviamo la casa piena di cose che non ci appartengono, ecco l’occasione giusta per riflettere sul perché sono ancora lì: ne vale davvero la pena? Manteniamo molte delle cose che abbiamo (e delle abitudini!) per lealtà a come siamo e alle persone a cui teniamo, per senso del dovere, noia o talvolta pigrizia.

Il successo di Marie Kondo è sostanzialmente connesso ad una semplice domanda: cosa ti lega a un certo oggetto? Rifletti, trova la motivazione e considera se ha ancora a che fare con la tua vita attuale.

Ayrıca bakınız: Big Bang: cos’è e come si è formato l’universo | Studenti.it

Fumio Sasaki inizia qui con la grande impresa di pulizie domestiche e finisce per eliminare quasi tutto, ridefinendo i suoi bisogni profondi con una rivoluzione completa: meno vestiti (solo l’essenziale), niente TV (più tempo per te nuovi hobby ), meno oggetti, più spazio.

La paura del possesso (e la corrispondente paura della perdita) nasconde gran parte dell’incapacità di lasciarsi andare e del momento di Live the momento , senza oneri inutili.

Svuotare per recuperare la nostra identità

Fare vuoto significa liberare spazio: liberarlo prima di tutto da noi stessi, da ciò che eravamo e da ciò che eravamo’ Sono più ciò che abbiamo incontrato e ciò che ora vogliamo lasciare per incontrare il nuovo .

In fondo la polvere incrostata è il veleno dei nostri pensieri non hai (ancora) metabolizzato le tue emozioni: è ora di sciogliere i grumi, trovare gli angoli d’ombra, battere i tappeti e finalmente respirare aria fresca in casa Ambiente che rappresenta nei sogni ciò che siamo, la nostra identità.

In alcuni popoli la pulizia assume infatti un profondo significato rituale: come nel mondo ebraico, quando ogni granello di polvere viene cacciato in occasione della Pasqua, la festa della La Pasqua che finisce ha ricordato la schiavitù in Egitto.

Ayrıca bakınız: Svezzamento bambini: schema e ricette – PianetaMamma.it

.

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button