Come

Come pulire il PC portatile (fisicamente) | NotebookArena

Anche se spesso viene dimenticato, pulire un laptop è della massima importanza. Non stiamo parlando di pulizia digitale, stiamo parlando di pulizia fisica in sé: eliminare la polvere e lo sporco che vi si accumulano giorno dopo giorno.

Ma come pulisci il tuo laptop? Semplice: un panno, una spugna, acqua e un altro attrezzo speciale. Se non l’hai mai fatto perché hai paura di danneggiare il tuo notebook, non preoccuparti, è più facile di quanto pensi.

Okuma: Come pulire il pc portatile dalla polvere

INDICE

  • Per iniziare
  • Pulisci il display
  • Pulisci la tastiera
  • Pulisci le ventole
  • Pulisci l’interno

Prima di iniziare

Prima di poter pulire il tuo laptop, è necessario eseguire alcuni passaggi preliminari . Per prima cosa devi spegnere il laptop e anche rimuovere la batteria. Questo per evitare problemi di alimentazione, scosse elettriche o l’accensione accidentale del notebook durante la pulizia.

Un’altra cosa da ricordare è di scollegare tutte le periferiche collegate al laptop: mouse, chiavette USB, hard disk esterno (o SSD esterno) lettore DVD o CD esterno, joystick e qualsiasi altra estensione fisica. E ovviamente scollegalo anche tu.

Pulizia del display

È anche una delle parti dei laptop che si sporca più velocemente perché è più ampia e più esposta Display per PC. Sebbene i display sempre più grandi offrano prestazioni maggiori, presentano anche una superficie crescente che attira polvere e sporco.

Come si pulisce il display del laptop? In realtà è abbastanza semplice, ma devi procedere passo dopo passo.

Ayrıca bakınız: Trovare il Numero di Cellulare di una Persona anche dal Nome

Per rimuovere la polvere, pulisci semplicemente il display con un panno in microfibra, proprio come pulisci gli occhiali.

Pulisci il display del laptop con uno spray speciale

In alcuni casi potrebbe essere necessario rimuovere le vere macchie sullo schermo. Macchie per le quali il panno in microfibra non è sufficiente. Per eliminarli è necessario utilizzare una morbida spugna imbevuta (e strizzata bene) con acqua distillata o altamente filtrata (l’acqua pesante potrebbe danneggiare lo schermo). Pulisci delicatamente la parte sporca dello schermo con la spugna e rimuovi la macchia.

Tuttavia, a volte anche una spugna imbevuta di acqua potrebbe non essere sufficiente per rimuovere tutto lo sporco dallo schermo di un PC. In questo caso, devi utilizzare uno speciale spray per la pulizia dello schermo come il seguente:

Pulisci la tastiera

Un’altra delle parti più sporche di un laptop è la tastiera, in quanto rimuove polvere e grasso dalle dita. Esistono due modi per pulire la tastiera di un laptop: senza smontarla o smontarla.

Se non vuoi rimuovere i tasti dalla tastiera, puoi utilizzare una lattina di compressa compressa aria per pulirli. Basta puntarlo verso la tastiera e puntare direttamente il raggio, facendo brevi e leggere spinte per evitare di danneggiare il laptop. In questo modo eliminerai tutto lo sporco che si nasconde sotto la tastiera, ma non lo sporco che si è accumulato sui tasti in anni di utilizzo. È meglio aiutarsi con un coltello per rendere più facile l’utilizzo, ovviamente facendo attenzione a non tagliarsi o danneggiare i pulsanti stessi o i loro connettori.

Molto importante prima di rimuovere le chiavi e assicurarsi di sapere come rimetterle nelle prese giuste. Se è vero che lo standard delle lettere sulla tastiera è almeno “nazionale”, gli altri tasti cambiano spesso. Quindi ricorda dove si trovano esattamente le chiavi o, in caso contrario, estraili e puliscili una per una.

Una volta rimosse tutte le chiavi (meglio e veloce) per pulirle, rimettile semplicemente a bagno immergile in una ciotola con una soluzione di acqua e detersivo per piatti. Immergili nell’acqua fino a quando non sono completamente puliti, o se alcuni sono particolarmente sporchi, usa una spazzola, un panno o un pezzo di carta.

Ayrıca bakınız: Come collegare le cuffie Bluetooth alla tua Xbox One

Ora devi pulire anche la superficie della tastiera .sporca da anni di utilizzo. Per fare ciò, avrai bisogno di un panno imbevuto di una soluzione di parti uguali di acqua e alcol isopropilico. Dopo averlo schiacciato il più possibile per evitare che una sola goccia di soluzione si riversi nel notebook, passa il panno sulla tastiera e, mentre ci sei, sulle altre superfici.

Pulire le ventole

La pulizia delle ventole di un PC portatile è uno dei lavori di pulizia più complicati perché sono parti interne del laptop che, quindi devono essere aperto. Avrai bisogno di: cacciavite, bomboletta di aria compressa, una spazzola, cotton fioc e il manuale del tuo laptop.

Alcuni laptop sono progettati in modo tale che la ventola sul retro sia facilmente accessibile tramite un pannello specifico che puoi facilmente svitare per accedervi. Ma in altri casi, dovrai smontare il tuo notebook e superare diversi componenti per arrivare alla ventola, la cui posizione cambia a seconda del modello.

La cosa migliore da fare se ce l’hai Smontare l’intero laptop per raggiungere le ventole significa affidare il laptop ad esperti che se ne occupino una cornice speciale facilmente accessibile (questo è spesso il caso degli ultrabook ), ma puoi anche essere cauto nel pulirlo da solo.

Ecco la “Procedura standard” Come rimuovere la polvere da una ventola:

  • Spegnere il computer, scollegare il cavo di alimentazione, rimuovere la batteria e scollegare tutte le periferiche;
  • Scarica l’elettricità statica toccando le superfici metalliche;
  • Smontalo: nel caso di una ghiera particolare è sufficiente svitarla, negli altri casi varia da modello a modello;
  • Una volta trovato il ventilatore, puliscilo delicatamente con rapidi getti di aria compressa (ovviamente stai fermo) e usa il cotton fioc o la spazzola per la polvere particolarmente concentrata.
  • li>

Pulisci gli interni. h2>

Oltre alle ventole, potrebbe essere necessario pulire anche le parti interne del laptop, come il sistema di ventilazione. Si tratta, come nel caso delle ventole, di un’operazione molto delicata, forse ancora di più dal momento che il portatile deve essere sempre completamente smontato.

Non esiste una procedura standard perché, come già detto, tutti i espansione di uno I laptop sono diversi e diverso è il modo per raggiungere i diversi componenti. Tuttavia, è possibile pulire l’interno di un laptop anche dall’esterno.

Ovviamente rimuovere la polvere interna dall’esterno è meno efficace che lavorare dall’interno. ma è un lavoro semplice che spesso dà ottimi risultati. Per fare ciò, avrai bisogno di una bomboletta di aria compressa, un aspirapolvere senza fili e un panno in microfibra:

Ayrıca bakınız: Quale colore scegliere per le porte interne: i consigli di Pail Porte

  • Identifica le due prese d’aria principali sul laptop, una serve per l’immissione di aria fredda e l’altra è per l’espulsione dell’aria calda. Puoi capire quando il PC è acceso sentendo l’aria calda che esce;
  • Spegnere il computer, scollegare il cavo di alimentazione, rimuovere la batteria e scollegare tutte le periferiche;
  • Prendi l’aspirapolvere e metti l’ugello sulla presa d’aria e prendi la lattina e soffia dove esce l’aria calda. L’esecuzione dell’operazione di “controcorrente” rispetto al normale flusso d’aria aiuta a rimuovere gli accumuli di polvere che hanno seguito il flusso;
  • Utilizzare ora la bomboletta di aria compressa sulle prese d’aria posteriori o laterali come segue per sollevare nuovamente la polvere e farla uscire;
  • Utilizzare il panno in microfibra vicino alle prese d’aria per raccogliere la polvere residua.

.

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button