Come

Abbronzante fai da te, idee e soluzioni naturali più efficaci – GreenStyle

È ora di preparare borse e accessori per le prossime vacanze, è ora di scegliere con cura cosa mettere in valigia, senza dimenticare la crema solare più importante. Ma soprattutto, senza dimenticare i prodotti che favoriscono e accelerano una sana giusta abbronzatura, magari lozioni e creme fatte personalmente da abbinare ai rimedi più classici. Articoli con la giusta schermatura dai raggi solari, un olio abbronzante fai da te, ma sicuramente benefico.

L’improvvisazione, come sempre, vietata, che potrebbe essere dannosa per la pelle e favorisce le scottature e anche le scottature. I caldi raggi del sole sono una vera energia e carico di vitamina D, ma possono compromettere il benessere personale se maneggiati in modo errato. È meglio agire con cautela e procurarsi ingredienti utili e adatti per realizzare dei validi unguenti che preservino la grana della pelle. Vediamo insieme come farlo.

Okuma: Come abbronzarsi velocemente a casa fai da te

Come preparare la pelle alla giusta esposizione

Prima di creare e preparare pomate e lozioni abbronzanti fai da te tu è importante preparare la pelle a ricevere la giusta quantità di luce solare. Per una corretta esposizione è necessario rimuovere la pelle morta grazie all’utilizzo del peeling naturale, un’azione decisa ma mai aggressiva in grado di pulire, levigare e preparare.

L’epidermide ha un ciclo vitale di circa ventotto giorni, soprattutto nelle pelli più giovani. Un percorso che prosegue con i più maturi, che affrontano il rinnovamento stesso più lentamente.

Ayrıca bakınız: Come aggiungere o rimuovere il PIN di un profilo

Un percorso che risente anche delle cattive abitudini date da uno stile di vita sbagliato ma anche da un’errata esposizione al sole. Inoltre, la riduzione ormonale rende la pelle più fragile e sottile nel tempo, con meccanismi di difesa più blandi contro gli effetti dei raggi UV. Per questo motivo l’esposizione al sole deve essere eseguita correttamente, prevedendo una fase preparatoria domestica, facilitata da un buon scrub per rimuovere l’epitelio secco e morto.

Abbinato a uno stile di vita ea una dieta sana, una buona idratazione è utile per rinfrescare la pelle stessa e per l’utilizzo di creme nutrienti necessarie per mantenerne la naturale morbidezza ed elasticità da preservare. L’esposizione al sole deve comportare l’uso di creme protettive adatte al proprio tipo di pelle senza fai-da-te dannosi e pericolosi.

Per questo è necessario avere il supporto di esperti del settore come farmacie, erboristerie e persino dermatologi, soprattutto quando la pelle appare molto tenera e si brucia facilmente.

Unguenti e oli abbronzanti fai da te, alcune idee

L’uso di prodotti abbronzanti fatti in casa deve essere effettuato dopo una serie di esposizioni al sole, fasi preparatorie utili per creare uno strato abbronzante uniforme. Sempre con l’utilizzo di creme protettive perfette per migliorare le condizioni della pelle per evitare scottature sullo strato più esterno della pelle o sull’epidermide.

Ayrıca bakınız: Come invitare a cena una ragazza e conoscersi

Puoi iniziare ad utilizzare l’olio abbronzante fai da te una volta che la melanina si sarà adeguatamente attivata e la pelle avrà acquisito un primo strato di colore uniforme. Ecco alcune semplici idee da realizzare a casa, prodotti adatti principalmente alle pelli già dorate o carnagione più scure.

L’olio di carota come bronzer naturale fai-da-te

Semplici, veloci da preparare e molto efficaci, basta lavare e sbucciare due carote che grattugiateli accuratamente, quindi versateli in un barattolo sterilizzato, dove aggiungete due bicchieri di olio di semi di girasole. Meglio biologico e ottenuto dalla spremitura a freddo.

Basta mescolare il tutto accuratamente chiudendo ermeticamente il barattolo e lasciare in un luogo asciutto e buio per dieci giorni. Magari un armadio o una dispensa di casa, e poi quando avrà assunto un colore arancione molto intenso, filtralo e versalo in una bomboletta spray da spruzzare sulla spiaggia.

Abbronzante naturale: olio di cocco

Una valida e profumata alternativa potrebbe essere olio abbronzante di cocco, che Preparare mescolando, in un barattolo di vetro sterile, due cucchiai abbondanti di olio di cocco, un bicchiere di olio di sesamo e due cucchiai di burro di cacao naturale, accuratamente e uniformemente su tutta la pelle.

Olio e Limone

 Limone Per rosolare ed esaltare il colore con l’olio d’oliva, in un barattolo di vetro sterile, mescolare il succo di un limone e mezzo con mezzo bicchiere di olio extravergine di oliva. Mescolare delicatamente con l’aiuto di un cucchiaio di legno stick o un pennello pulito, quindi stendere il tutto delicatamente sulla pelle

Bronzer fai da te: conservazione e consigli

Anche la birra è un interessante acceleratore che può stimolare la produzione di melanina, ma non come previsto può sostituire la protezione ma accelera solo la concia della pelle. Sicuramente un’idea economica e utile per riciclare gli avanzi del frigorifero, metterli in una bottiglia pulita con acqua e utilizzarli con il vaporizzatore in spiaggia. Un’abbronzatura fai-da-te ha una durata di conservazione molto limitata, due mesi al massimo, è meglio tenerla in occhiali scuri e al riparo dalla luce.

Consigli utili per mantenere l’abbronzatura

Il colore della pelle diventa più uniforme grazie all’utilizzo di un fai-da-te fatto in casa e naturale te stesso abbronzante, ma ciò che conta è la corretta applicazione grazie all’utilizzo di creme protettive e filtri solari. Da soli non possono proteggere la pelle da scottature e scottature, e l’abbronzatura migliora grazie all’idratazione personale.

Non solo acqua che non può mai mancare, ma anche prodotti e cibi nutrienti e dissetanti, cibi ricchi di beta-carotene, vitamine A, E e C. E se la pelle è bruciata, meglio idratarla con creme lenitive o preparare una polpa morbida frullando qualche fetta di melone senza buccia. Filtrando con un colino e mescolando il tutto con un cucchiaino di argilla verde e applicando delicatamente sulle zone interessate.

I metodi per ottenere abbronzanti e creme naturali, spray e unguenti possono essere molti, perché l’improvvisazione anticipata è nemica della salute. Per questo è importante chiedere sempre consigli ad esperti del settore che possono suggerire anche ingredienti alternativi, ma sempre utili per rimedi naturali con un risultato finale valido.

Ayrıca bakınız: Come scaricare le app di Netflix su Panasonic smart TV

Come sempre deve includere un cappello per proteggere la testa dalla luce solare diretta, molta acqua per ripristinare l’idratazione persa con la sudorazione e un ombrello sotto cui coprirsi per evitare le ore più calde. p>.

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button